Paese placca duro Mirano

I sogni di promozione bianconeri si infrangono in casa dei canguri

paese miranoPartenza sprint del Paese che in meno di due minuti realizza la prima meta dell’incontro: l’ala Zanatta riceve la palla da una mischia chiusa e si invola sulla fascia sinistra bucando la difesa bianconera.
Mirano non trova l’intesa e Paese ne approfitta per proporre una nuova azione dei trequarti: l’apertura buca la difesa e libera al largo per Zanatta che sfila dietro i pali per la sua seconda meta. Agnoletto trasforma.
Paese si posiziona nella metà campo miranese e continua a spingere, impegnando gli avanti bianconeri e liberando i propri trequarti che al 17′ trovano spazio con Moro per la terza meta dei canguri.
Mirano si ricompone guadagnando terreno ed un calcio di punizione, la giocata in touche fornisce una palla per i trequarti: Bonaldo distrae gli avversari ed apre a Berto che buca la difesa e segna in mezzo ai pali. Bonaldo trasforma e porta il gap a meno 10.
Paese non molla ed al 26′ guadagna il punto di bonus offensivo segnando la quarta meta con Passuello che si invola al largo. Agnoletto trasforma.
L’ultima segnatura del primo tempo arriva al 39′ minuto: da una touche trevigiana nei 22 metri bianconeri la linea dei trequarti miranese si porta in fuori gioco. L’arbitro fischia il fallo e Agnoletto si conferma da posizione centrale per il 27-7.

Nell’intervallo Volpato richiama i suoi e la cosa sembra avere effetto: Mirano si insedia in campo avversario e per cinque minuti tiene i canguri nei propri 22 metri finché gli avanti bianconeri riescono a varcare la linea di meta avversaria e Agostini segna. Bonaldo trasforma.
Paese reagisce e sfrutta un errore difensivo dei miranesi per la quinta segnatura: al 10′ minuto Pagotto riceve schierato al largo e si tuffa in meta.
Soltanto tre minuti ed una giocata dei trequarti trevigiani trova un varco nella difesa bianconera con Passuello per l’agevole trasformazione di Agnoletto ed il parziale di 39-14.
Mirano si ripropone coi propri avanti e mette pressione agli avversari costringendoli a falli ripetuti nei propri 22 metri finché al 18′ minuto l’arbitro assegna la meta tecnica ai bianconeri e Bonaldo trasforma.
Al 27′ minuto è Mirano, spinto nei propri 22 metri, a commettere fallo. Paese va per i pali e Agnoletto non sbaglia.
L’ultima frazione di gioco è concitata, con Mirano che ci prova e Paese che non gli permette ulteriori segnature. Il risultato finale spegne i sogni di promozione del Mirano.

Domenica prossima di Pasqua il Campionato di Serie B subirà una nuova interruzione per riprendere domenica 12 aprile, con Mirano che sconterà un turno di riposo. Il Mirano a Rugby tornerà quindi a giocare domenica 19 aprile, incontrando Silea sul campo sintetico del Mogliano Rugby.

Rugby Mirano 1957 ASD: Masaro, Perozzo (13′ pt Busetto, 22′ st Tomaello), Campagnaro G., Campagnaro St., Berto, Bonaldo, Mion, Bortolato (VCap, 1′ st Agostini), Negrato, Compagno, Zabbeo, Chitoroaga, Tonellotto (Cap, 11′ st Kaborè), Gaianesini, Meggetto. A disposizione: Menegazzo, Scortegagna, Camporese.
All. Volpato Nicola e Frasson Daniele.

ASD Rugby Paese: Agnoletto, Passuello (23′ st Casarin), Gaiba, Moro (17′ st Gritti), Zanatta, Brunello, De Rovere, Pagotto, Fornarolo (Cap, 9′ st Menelle), Bot, Secolo, Boffo (17′ st Berisa), Deoni (9′ st Caeran), Gigliodoro (VCap), Zara. A disposizione: Fallahi, Xhafa.
All. Pavin Mario.

Arbitro: Sig. Schipani.

Marcatori: PT: 2′ m Zanatta (5-0), 8′ m Zanatta tr Agnoletto (12-0), 17′ m Moro (17-0), 22′ m Berto tr Bonaldo (17-7), 26′ m Passuello tr Agnoletto (24-7), 39′ cp Agnoletto (27-7). ST: 5′ m Agostini tr Bonaldo (27-14), 10′ m Pagotto (32-14), 13′ m Passuello tr Agnoletto (39-14), 18′ m tecnica Mirano tr Bonaldo (39-21), 27′ cp Agnoletto (42-21).
Note: Primo Tempo: 27-7. Punti in classifica: 5-0.

Serie B – Girone 3 – XVII giornata – domenica 29 marzo 2015 ore 15.30:
ASD Rugby Paese – Rugby Mirano 1957 ASD: 42-21 (5-0)
Villorba Rugby – Fulvia Tour Rugby Villadose: 49-17 (5-0)
TXT CUS Ferrara – ASD Bassa Bresciana: 26-20 (4-1)
Coenergia Caimani Rugby – Rugby Silea ASD: 19-37 (0-5)
Turno di riposo: CUS Padova ASD, Rugby Casale

Classifica: Paese 59, Casale punti 57; Mirano punti 53; Silea punti 38; Ferrara e Villorba punti 30; Villadose punti 22; CUS Padova punti 22; Bassa Bresciana punti 12; Caimani punti 0.
Silea, CUS Ferrara e Caimani 4 (quattro) punti di penalizzazione.

Prossimo turno domenica 12 aprile 2015 ore 15:30
Rugby Villadose – Rugby Paese
CUS Padova ASD – Villorba Rugby
Rugby Casale – Caimani Rugby ASD
Rugby Silea – CUS Ferrara
Turno di riposo: Bassa Bresciana Leno, Rugby Mirano 1957 ASD

I risultati delle altre squadre:

Femminile Under 16, 14:
Rugby Alpago – Junior Rugby Mirano 1957 ASD: 5-4
Valsugana Rugby Padova – Junior Rugby Mirano 1957 ASD: 2-4
Junior Rugby Mirano 1957 ASD – Villorba Rugby: 0-5

Under 14:
Junior Rugby Mirano 1957 ASD – Grifoni Rugby Oderzo

Under 12, 10, 8, 6:
21° Torneo Università di Padova

Old:
Scampionato C.O.R.V. – 6^ giornata:
Armata Brancaleon – Old Ruggers: 0-2
Armata Brancaleon – Ombre Rosse: 1-0

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Una giovane atleta della Partenope Rugby scelta come mascotte di Land Rover Italia alla RWC 2015

Giusy Ambrosio il prossimo 4 ottobre volerà a Londra per assistere a Italia-Irlanda

6 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

A scuola di rugby e di valori con un maestro d’eccezione: Diego Dominguez

Concluso il Gruppo Mediobanca Rugby Camp, lunedì inizia il Diego Dominguez Rugby Camp

4 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: Domenica 21 a Roma seconda tappa del torneo Under 12

Dopo il successo di Padova nuovo appuntamento sul campo della Capitolina

16 Giugno 2015 Club
item-thumbnail

ASD Rugby Sambuceto 2008 cerca tecnici per la stagione 2015/2016

La società abruzzese attende candidature

28 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: domenica a Padova in campo le under-12 venete

Si replica domenica 21 giugno a Roma alla Capitolina

27 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Torneo old Maledetti Toscani: scendono in campo agonismo e goliardia

Appuntamento sabato 16 allo stadio Chersoni di Iolo

12 Maggio 2015 Club