Eccellenza: Rovigo, Calvisano e Mogliano, la corsa è senza stop

Vincono le squadre che compongono il terzetto di testa (niente bonus per i bresciani), Lazio senza problemi con i Cavalieri Prato

ph. Corrado Villarà

ph. Corrado Villarà

In attesa del posticipo domenicale (diretta tv alle 15 su RaiSport) che metterà di fronte Fiamme Oro e San Donà nella gara più interessante della giornata, almeno per quanto riguarda la classifica, si sono giocate nel pomeriggio tutte le altre partite della 15a giornata dell’Eccellenza.
Vincono le tre di testa con Rovigo che, pur con qualche problema nel secondo tempo, fatica meno a domare il Viadana di quanto non faccia il Calvisano con il Petrarca. Mogliano chiude con una larga affermazione la partita con L’Aquila ma per un tempo gli abruzzesi rimangono in gara.
Lazio sul velluto con i Cavalieri. E il prossimo turno propone la sfida-salvezza L’Aquila-Prato (oltre a Rovigo-Mogliano).

 

Rovigo-Viadana 32-22
Per i gialloneri una sconfitta che potrebbe rivelarsi determinante nella corsa ai play-off. Padroni di casa che partono forte e mettono subito le mani sulla partita ma che non la “uccidono. A inizio ripresa una meta di Amafasi riavvicina i lombardi ma al 55′ è Boggiani a riportare al largo i rossoblu in superiorità numerica per il cartellino giallo a Gamboa. Per il Viadana la meta di Denti arriva al 69′ quando ormai è troppo tardi per rimontare e al 74′ Rovigo ottiene il punto di bonus con Montauriol.

 

Mogliano-L’Aquila 53-8
I neroverdi danno non pochi grattacapi ai veneti nel primo tempo e rimangono in gara di fatto fino a inizio ripresa quando tra il 42′ e il 61′ i padroni di casa vanno in meta ben quattro volte.

 

Cavalieri Prato-Lazio 7-52
Nessun problema per i biancocelesti che chiudono il primo tempo già sul 28 a 0. Per i toscani è il 15° ko in altrettante partite. E l’11 di aprile, dopo la sosta di Pasqua, c’è lo scontro diretto con L’Aquila al Fattori. E gli abruzzesi sembrano avere davvero una marcia in più.

 

Calvisano-Petrarca Padova 16-6
Partita equilibrata per un’ora con le due squadre che smuovono il tabellone solo con calci piazzati. Al 59′, quando i campioni in carica (oggi decimati da diversi infortuni) sono avanti 9 a 6, arriva la meta tecnica del Calvisano che spezza la gara

 

I TABELLINI.
Rovigo, Stadio “Mario Battaglini” – sabato 28 marzo 2015
Eccellenza, XV giornata
FEMI-CZ RUGBY ROVIGO DELTA v RUGBY VIADANA 32-22 
Marcatori: p.t. 20′ cp. Basson (3-0), 24′ m. De Marchi non tr. (8-0), 29′ cp. Gennari (8-3), 31′ cp. Basson (11-3), 37′ m. Menon tr. Basson (18-3); s.t. 8′ m. Amadasi tr. Gennari (18-10), 15′ m. Boggiani tr. Basson (25-10), 29′ m. Denti non tr. (25-15), 34′ m. Montauriol tr. Basson (32-15), 40′ m. Amadasi tr. McKinley (32-22)
FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta: Basson, Menon, Majstorovic (36′ st. Pavanello), Van Niekerk (27′ pt. Bortolussi), McCann, Rodriguez (35′ st. Farolini), Bronzini, Zanini, Lubian E., De Marchi (17′ st. Ruffolo), Montauriol, Boggiani (27′ st. Maran), Ravalle (27′ st. Gajion), Mahoney (cap) (19′ st. Balboni), Quaglio (32′ st. Pozzi).
All. Filippo Frati
Rugby Viadana: Gennari (27′ st. Biasuzzi); Buondonno, Pavan (27′ st. Manganiello), McKinley, Amadasi; Apperley Keanu (32′ st. Righi Riva), Apperley Khyam; Monfrino, Denti Andrea (13′ st. Rendour) (15′ st. Denti) (21′ st. Rendour) (23′ st. Denti) (29′ st. Anello), Barbieri; Ruzza, Pascu (20′ st. Gerosa); Gamboa (32′ st. Rendour), Santamaria (cap) (21′ st. Scalvi), Cenedese (10′ st Traore).
All. Regan Sue
arb.: Claudio Blessano (Treviso)
g.d.l.: Vincenzo Schipani (Benevento), Vittorio Favero (Treviso)
quarto uomo: Ferdinando Cusano (Vicenza)
Cartellini: 12′ st. giallo Gamboa (Viadana)
Man of the match: Menon (FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta)
Calciatori: Basson 5/6 (Rovigo), Gennari 2/3 (Viadana), McKinley 1/2 (Viadana)
Note: giornata mite e soleggiata, 20° circa, terreno in buone condizioni. Spettatori circa 1900.
Punti conquistati in classifica: FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta 5, Rugby Viadana 0
Sabato 28 marzo 2015 ore 15.00, Peroni Stadium, Calvisano (Bs)
Campionato Eccellenza, XV giornata
CAMMI RUGBY CALVISANO V RUGBY PETRARCA PADOVA 16-6 (9-6)
Marcatori: 1T 7′ cp Benettin (0-3), 28′ cp Seymour (3-3), 33′ cp Benettin (3-6), 41′ cp Seymour (6-6), 43′ cp Seymour (9-6). 2T 20′ M tecnica Calvisano tr Seymour (16-6)
Cammi Rugby Calvisano: Seymour, Di Giulio, Canavosio (77De Santis),Castello (cap), Susio, Buscema (41′ Rokobaro), Violi M., Steyn, Mbandà, Belardo (51′ Kalou), Beccaris, Cavalieri, Costanzo (65′ Violi E.), Morelli, Scarsini (60′ Gavazzi).
A disp. Andreotti, Ambrosio, Biancotti
Rugby Petrarca Padova: Capraro (67′ Fadalti), Bellini, Bettin, Woodhouse, Rossi, Benettin (64′ Marcato), Su’a, Eru (71′ Nostran), Conforti, Trotta, Rocchia, Michieletto (64′ Nostran, 70′ Michieletto), Iacob (54′ Leso), Bigi, Zani (66′ Vento).
A disp. Ragazzi, Artuso, Curtolo.
Arbitro: Pennè
Cartellini: nessuno
Man of the match: Castello (Calvisano)
Calciatori: Seymour cp 3/3 tr 1/1, Benettin 2/2
Note: cielo sereno, campo in ottime condizioni, spettatori circa 1000
Punti Conquistati: Calvisano 4, Padova 0
Mogliano V.to, Stadio “Maurizio Quaggia”
Sabato 28 Marzo 2015 – ore 15,00
Campionato Italiano di Eccellenza di Rugby 2014/2015
MOGLIANO RUGBY Vs L’AQUILA RUGBY 53-8 (15-8) 
Marcatori: pt. 8′ cp Onori (3-0), 17′ meta A. Ceccato nt (8-0), 33′ meta Cicchinelli, tr Onori (15-0), 35′ meta Riera nt (15-5), 39′ drop Forte (15-8).  st. 43′ meta Cornelli nt (20-8), 49′ meta tecnica Mogl tr Barraud (27-8), 55′ meta Van Zyl nt (32-8), 61′ meta Barraud tr. Barraud (39-8), 72′ meta Lucchin tr Barraud (46-8), 78′ meta Cornelli tr Barraud (53-8)
MOGLIANO RUGBY: 15 Sperandio (45′ Van Zyl), 14 Morsellino (41′ Barraud), 13 Ceccato Enrico (53′ Lucchin), 12 Pavan Riccardo, 11 Guarducci, 10 Onori, 9 Semenzato, 8 Halvorsen (64′ Bocchi), 7 Cornelli, 6 Cicchinelli, 5 Van Vuren (75′ Gega), 4 Maso, 3 Kruger, 2 Ferraro (75′ Appiah), 1 Ceccato Andrea (69′ Buonfiglio). All.: Properzi, Galon
L’AQUILA RUGBY: 15 Bonifazi, 14 Palmisano (58′ Panetti), 13 Cortés, 12 Forte, 11 Ciofani (55′ Matzeu, 63′ Erbolini), 10 Riera, 9 Carnicelli (55′ Catelan), 8 Cialone, 7 Lofrese (22′ Picone), 6 Di Cicco (18′-22′ temp. Picone), 5 Fiore, 4 Caila, 3 Iovenitti (52′ Cocchiaro), 2 Subrizi (71′ Iovenitti), 99 Milani (52′ Breglia)All.: Di Marco
arb.: Damasco (Napoli).
g.d.l.: Lorenzetto (Treviso), Boaretto (Rovigo).
quarto uomo: Crivellini (Udine)
Cartellini: 27′ giallo Di Cicco gioco pericoloso, 35′ giallo Riera (L’Aquila) e Sperandio (Mogliano) scorrettezze reciproche.
Man of the match: Cicchinelli (mogliano).
Calciatori: L’Aquila: Bonifazi 0\3, Forte drop 1\1.; Mogliano: Onori 2/4, Barraud 4/6.
Note: Giornata splendida con temperatura perfetta per giocare, terreno in perfette condizioni, spettatori circa 500.
Punti conquistati: Mogliano Rugby 5 , L’Aquila Rugby 0
R.C. I CAVALIERI PRATO – IMA POL. LAZIO 1927, 5-52   (0-33) 
Rugby Club I Cavalieri: Cerioni (41 Roveda),  Lunardi,  Heymans,  Biancaniello (45 Gentile),  Beltramino (47 Bernardo),  Ciaurro (41 Sportolari),  Biffi,  Petillo cap.,  Mhadhbi, Vaschi,  Pierini,  Cemicetti,  Bigoni (18 Di valentino),  Marchetto,  Hazana (41 Carloni).   All. Moreno.
Rugby Lazio:  Nathan,  Sepe (60 Iacolucci), Giancarlini,  Lamaro,  Di Giulio (50 Bruno),  Gerber, Martinelli (50 Bonavolontà),  Filippucci Cap.,  Padro (60 Riedi), Riccioli, Fratalocchi, Damiani (60 Devodier), Vannozzi, Lupetti (41 Daniele), Pietrosanti (30 pt. Vagnoni). All. De Angelis.
Primo tempo 13′ meta Martinelli tr. Gerber, 26′ meta tecnica Lazio tr. Gerber, 28′ meta Lamaro;  38′ meta Damiani tr. Gerber, 43′ meta Daniele tr. Gerber ;  Secondo Tempo 45′ meta Lamaro tr. Gerber, 56′ meta Gobbi Frattini, 58′ meta Sepe,  70 Mt Iacoluccin tr Gerber.
Arbitro: Bertelli di Brescia.
Note:  Ammonizioni: 18′ Mhadhbi.
Man of the match: Gerber (Lazio).

classifica eccelenza

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Serie A Elite, verso la finale: dalla carica di Ciofani alle strategie di Marcato

Viadana ha fame di risultati, il Petrarca studia il piano migliore: come si avvicinano le due squadre al match decisivo del 2 giugno

29 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: è ufficialmente (ri)nata la Lega Rugby

Dopo 15 anni dallo scioglimento della LIRE i Club del massimo campionato danno vita a un nuovo sodalizio

27 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: svelata la quaterna arbitrale che dirigerà la finale

Viadana-Petrarca, il match del 2 giugno che vale lo scudetto

27 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: eletto l’MVP della stagione 2023-2024

Il premio torna a essere vinto da un avanti

27 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: Polla Roux fa il punto su Sperandio e sul mercato di Rovigo

Le trattive sono tante e a breve saranno ufficializzati nuovi giocatori in entrata

27 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: Giovanni Pettinelli e altri giocatori di URC al centro del mercato

Il massimo campionato italiano si prepara ad accogliere altri atleti di spessore

27 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite