Sei Nazioni 2015: l’Italia chiuderà il torneo con un doppio sold-out?

Vanno bene le prevendite per le partite con Francia e Galles. E in FIR sperano in oltre 140mila tifosi per le due gare

ph. Pino Fama

ph. Pino Fama

La vittoria sulla Scozia in quel di Edimburgo nella terza giornata del Sei Nazioni 2015 ha dato una bella spinta alle prevendite per le ultime due partite del torneo, che l’Italia giocherà entrambe all’Olimpico di Roma contro la Francia prima e il Galles poi. La FIR spera in un doppio sold-out. Il comunciato federale:

 

L’RBS 6 Nazioni 2015 entra nella sua fase più calda e lo Stadio Olimpico di Roma è pronto per tornare ad ospitare Parisse e compagni, reduci dalla storica ed entusiasmante vittoria di sabato ad Edinburgo, per le ultime due sfide del Torneo.

Domenica 15 marzo tocca alla Francia far visita agli Azzurri nel più tradizionale e sentito dei derby latini che mette in palio, oltre ai punti per la classifica, il Trofeo Garibaldi; sabato 21 marzo, quinta ed ultima giornata, sono invece i Dragoni gallesi, ancora in corsa per sollevare il nuovo trofeo 6 Nazioni, a far visita al XV di coach Brunel.

Il successo conquistato dall’Italia con una emozionante rimonta al di là del Vallo d’Adriano ha infiammato l’entusiasmo della community ovale, un tam-tam iniziato sulle piattaforme social di FIR nell’immediato dopo-gara di Edinburgo e che ha prodotto un’accelerazione sensibile per la prevendita delle due gare romane, con il tutto esaurito per l’Olimpico possibile per entrambe le sfide del 15 e 21 marzo.

“Gli Azzurri ci hanno entusiasmato a Murrayfield ed immediata è ancora una volta la risposta dei nostri appassionati: siamo vicini  alle cinquantacinquemila presenze per la partita domenicale con la Francia, mentre  per quella contro il Galles i risultati delle vendite si prospettano ancora più rilevanti” ha dichiarato Pier Luigi Bernabó, direttore eventi della FIR.

“Siamo al lavoro non solo per offrire una indimenticabile esperienza ai nostri fans prima, durante e dopo il fischio finale, ma anche per garantire a Sergio ed a tutta la Squadra il supporto che meritano, facendo sentire loro il calore e la passione del nostro grande pubblico. Una squadra in campo a sfidare Francia e Galles, una impegnata nell’organizzazione per alimentare la speciale atmosfera del 6 Nazioni e per diffondere sempre più il rugby tra i giovani e le famiglie”.

La prevendita dei singoli biglietti prosegue sui canali ufficiali messi a disposizione da FIR e da TicketOne, ticketing partiner ufficiale della Federazione:

– online su TicketONe.it

– presso le ricevitorie TicketOne su tutto il territorio nazionale (elenco su TicketOne.it)

– Tramite Call Center 892.101 

Ulteriori informazioni su ticket.federugby.it


Biglietteria singola (intero/ Azzurro XV/ ridotto U16 e O65) 

Tribuna Monte Mario Bassa 88€/79€/70€

Tribuna Tevere Media e Bassa 77€/70€/61€

Tribuna Monte Mario Media 66€/60€/53€

Tribuna Tevere Alta 55€/50€/44€

Tribuna Monte Mario Alta e Tribuna Tevere Parterre 44€/40€/35€

Distinti 28€/25€/22€

Curve 17€/16€/15€ 

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Kieran Crowley: “Italia hai ritrovato fiducia ma c’è ancora molto da fare”

Il tecnico degli azzurri parla di credibilità ritrovata, di capitan Michele Lamaro e di quanto ami il nostro paese

6 Dicembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

La stampa estera: “L’Italia ha dato segnali promettenti, diamole il tempo di crescere”

Dylan Coetzee, giornalista di Planet Rugby, ha tracciato un dettagliato bilancio della stagione azzurra

4 Dicembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

“Kieran, ti piace come gioca l’Italia?”

L'inconsueta domanda del presidente della Federazione Italiana Rugby Marzio Innocenti al Commissario Tecnico

2 Dicembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Ange Capuozzo è nel XV ideale di Planet Rugby per le Autumn Nation Series 2022

Menzioni d'onore anche per Michele Lamaro e Ignacio Brex

29 Novembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Lorenzo Cannone: “Con l’Italia è stato un novembre positivo. Ora testa alle gare col Benetton”

L'avanti ripensa al mese internazionale appena concluso proiettandosi verso il futuro

item-thumbnail

Grazie Italrugby, e adesso al lavoro verso il Sei Nazioni 2023

Qualche riflessione su cosa ci lascia il novembre azzurro

21 Novembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale