Italia-Irlanda, l’urlo di McLean: “Non impariamo dai nostri errori”

Il trequarti azzuro rilegge la partita dell’Olimpico e mette il dito nella piaga: “Non possiamo permetterci tutti questi errori”

COMMENTI DEI LETTORI
  1. 6nazioni 8 Febbraio 2015, 09:21

    Carissimo Mc-Lean non siete in grado di fare tre dico tre passaggi con
    l’ovale,dove vogliamo andare,e la colpa non e’ di brunel………..

    • lexv 8 Febbraio 2015, 12:54

      Se puntualmente vai a fare l’autoscontro senza passare palla e cercando di farla arrivare al largo (anche quando sei in superiorità) 2 sono le cose: o l’allenatore ti ha detto di fare sempre così (passaggio dalla base del MM e cercare di sfondare con un raggruppamento di 3) o non stai facendo quello che ti ha detto l’allenatore!Mi sa più la prima!

      • mic.vit 8 Febbraio 2015, 21:20

        quoto

        e poi la lentezza esasperante con cui si rpova a ripartire che permette sempre all’avversario di riposizionarsi…

    • PaoloTO82 8 Febbraio 2015, 15:24

      Verissimo! La Scozia di ieri sembra aver imparato dagli errori delle scorse stagioni ed ha tenuto per tutta la partita, prooonendo anche del gioco, che se non efficace almeno divertente

  2. Katmandu 8 Febbraio 2015, 09:31

    Purtroppo mclean ha ragione, ma non è la questione che non riescono a fare 3 passaggi di fila, anche perchè entrato Allan la differenza nel gioco e un’accelerazione in inferiorità numerica si è vista, quindi se vogliono lo spazio di manovra c’è e quasi sempre son stati avanzanti, il probelma è farlo per 80′

  3. metanoman 8 Febbraio 2015, 09:33

    Come dico sempre a mia figlia: “..non importa il voto che prendi, quello che conta è se ne sei soddisfatta; sappi che se non lo sei dovrai impegnarti di più e che l’impegno costa fatica.”
    Detto ciò, l’Irlanda ci è stata superiore ma non è detto che debba andare così per sempre. Cazzo!

    • Mr Ian 8 Febbraio 2015, 09:37

      Questa frase l’avresti potuta scrivere anche nel 2008…

      • metanoman 8 Febbraio 2015, 15:27

        ..forse perché è il modo corretto di fare. Quindi Luke, anche se non ti conosco permettimi di dirti: palla lunga e pedalare, e smettila di parlare con i giornalisti che ci risparmiamo tutti un po di acidità di stomaco.

    • San Isidro 9 Febbraio 2015, 02:02

      complimenti @metano, bella frase!

  4. Alberto da Giussano 8 Febbraio 2015, 09:36

    Ora, dopo una partita e peggio ancora una sconfitta, quando parlano allenatore e capitano è tutto quello che sarebbe lecito sopportare.

    • putin 8 Febbraio 2015, 10:40

      …son d’accord, queste esternazioni o interviste o dichiarazioni e latro fan capire che c’è qualche cosa che non funziona anche nello spogliatoio.
      Può essere solo una mia impressione …mah!!

  5. Jack458 8 Febbraio 2015, 09:39

    Errori a parte e scelte molto discutibili di Brunel (non intendo le convocazioni, ma come è stata messa la squadra in campo) spero che il gruppo non si spacchi e che Reagisca partendo dalla difesa lavorare tanto sulle fasi di gioco in attacco!!

  6. franzele 8 Febbraio 2015, 09:51

    Una sconfitta dura da digerire perché non abbiamo mai visto la luce. Quando si poteva fare qualcosa sono arrivati puntuali l’errore, la scelta sbagliata, l’incomprensione. Tutte cose molto frustranti. Munari lo ripeteva spesso, devono inventarsi qualcosa, serve qualcosa che esalti i ragazzi…. con la paura non si va da nessuna parte e rischiamo di perdere con chiunque ci metta un minimo in difficoltà.

  7. mistral 8 Febbraio 2015, 09:53

    “Forse in 15 contro 15 il risultato alla fine sarebbe stato decisamente meno pesante per la formazione azzurra.” … o forse o decisamente, tutti e due insieme i termini non quagliano… detto questo (il piagnonismo giornalistico del calcio sta contagianado anche il rugby, evidentemente) il giallo fa parte degli errori richiamati da McLean, qualcuno evidentemente non impara dai propri errori, e non è solo JB… si è sempre detto che il giallo sono dieci punti per l’avversario, qui ce ne sono altri dieci e un po’ di vacanza romana dei verdi negli ultimi dieci minuti…

    • mezeena10 8 Febbraio 2015, 11:22

      infatti..
      non capisco poi come si possano fare affermazioni del genere..
      coi se e i ma si va poco lontano!
      è come la favoletta “per 20 minuti abbiam giocato alla pari”, “per oltre un’ ora abbiamo etc.”..
      alibi! e se fai solo difesa e falli, normale crollare fisicamente, normale ti diano un giallo prima o poi..
      e comunque non giustifica assolutamente “l’ uno due” preso in inferiorità numerica..

      • mistral 8 Febbraio 2015, 12:23

        quando manca il centesimo a fare il milione, non sarai mai milionario 😉

        • andrease 8 Febbraio 2015, 15:24

          minchia mistral! questa me la incido sui muri del box!
          anche se guardando la nostra nazionale mi sa che manca ben più che un centesimo… 🙂

        • ginomonza 8 Febbraio 2015, 21:01

          Quasi però e mi accontenterei lo stesso 🙂

  8. berton gianni 8 Febbraio 2015, 10:00

    Se mai capitasse di avere sotto mano dei quotidiani di 10, 20, 30 anni fa, leggendo quello che dicono i politici, trovi le stesse identiche frasi che proferiscono ai giorni nostri.
    Brutto fare questo…paragone, ma si dovrebbe…vietare ai giocatori di farsi intervistare…o meglio, dovrebbero delegare solo il capitano.
    se nel calcio un giocatore fa il pirla…diventa un Balotelli…
    Il rugby e’ bello e fantastico perché questo non lo concede a nessuno.
    Zitti, stecca e pedalare…

  9. Maxwell 8 Febbraio 2015, 10:17

    La questione è semplice……
    Si fa il giochino di prendere il n.1 italiano contro il n.1 irlandese e si va fino al n. 23.
    Si ripete questo giochino contro le altre 4 e si dovrebbe notare che al massimo i nostri starebbero nelle altre squadre in percentuale del 25%.
    McLean forse sarebbe panchinaro una volta sola.
    Tutto il resto è noia.

    • aug61 8 Febbraio 2015, 10:27

      E se togli Parisse, Castro (che non sono proprio il frutto dei nostri vivai..), altro che 25%….questo e’ il risultato della politica rugbystica della don chisciottesca epoca dondi-gavazziana….

  10. carpediem 8 Febbraio 2015, 10:41

    a mente più o meno fredda, mi vengono in mente le penosi touches -alla faccia dei vecchi Gelde e Bortolo- e,soprattutto i breackdown.
    vi siete accorti che i verdi hanno ottenuto il turnover creando la maul, un sacco di volte contro Il Zero nostro.
    niente da fare, vedere le altre partite e poi vederci all’opera, è un altro sport.
    fancxxulo Benito e tutta la FIr, è giunto il momento -parafrasando il crapun- delle decisioni irrevocabile: tutti a casa e restaurazione

  11. davide p. 8 Febbraio 2015, 10:43

    ma io penso che siamo ancora lontani dalla preparazione fisica e mentale delle altre squadre.
    sul fisico mi ricordo che solo l’anno scorso si portava avanti il discorso di anni di un italia che non arriva a fondo partita (i fantomatici ultimi 20 min)…ma l’italia almeno attaccava e tamponava con le riserve…ieri non ha attaccato ed è arrivata a fondo partita senza preoccupazioni….male e senza gloria ma ci è arrivata (tranne per castro che ahimè è agli sgoccioli).
    sulla tenuta mentale, siamo lontani km: perdi un giocatore per 10 min e ti sfaldi come neve al sole.
    ormai il cartellino giallo fa parte delle opzioni in extremis di ogni squadra di alto livello, e penso che rientri nel gameplan per quanto riguarda la preparazione alla partita….basta guardare la scozia senza beattie per rendersi conto come quelli con un uomo in meno hanno fatto la mitosi ha 10 metri dalla loro meta, e noi l’apoptosi…e quà la differenza è solo mentale non fisica, e noi non siamo preparati.
    sono d’accordo sull’articolo: giustificare la partita sul numero in meno di uomini e quantomai un palliativo…il risultato di quello fatto in campo ( non il punteggio) non sarebbe cambiato.
    e adesso la strada è ancora più in salita considerando che la partita ‘più facile’ per quanto mostrato in questo primo turno, l’avremo con la Francia!!

    • ginomonza 8 Febbraio 2015, 11:11

      Il problema del fondo e della preparazione riguarda più o meno tutti gli sport di squadra italiani volley compreso e non è solo un problema fisico.

  12. malpensante 8 Febbraio 2015, 11:05

    Errori, mah. Tanti. Ma il disastro in touche e non saper tenere una palla per più di 20 secondi non sono semplicemente errori. L’incapacità di prendere una palla al volo è un errore ma se non la prendi mai qualcosa d’altro ci sarà pure, i piazzamenti ad minchiam del triangolo arretrato sono un errore fino lì, il 10 che gioca in curva, pure. E così via.

  13. Paolo PD 8 Febbraio 2015, 11:08

    E’ da quando seguo il 6 nazioni che sento ‘sti discorsi, sempre identici anno dopo anno. Tutte ‘ste chiacchere, queste dichiarazioni dei giocatori potevano starci 10 anni fa, oggi mi fanno semplicemente ridere. Ma dove volete andare? Ma l’avete vista la partita? Non mi sento nemmeno di elogiare Parisse per la sua onestà, non mi pare particolarmente eroico quello che ha detto, cazzo che doveva dire? In realtà avrebbe dovuto dire quello che ormai è chiaro a tutti: l’Italia non merita di stare nel 6 nazioni, se non per motivi economici, ed è inutile continuare a illudersi che a non andare siano solo i dettagli. No, a non andare è tutta la politica FIR, mi pare, e quindi bisogna accettare la prospettiva di sbaraccare tutto, mandare la dirigenza FIR a casa a calci nel culo e passare i prossimi 10 anni a ricostruire il rugby dalle fondamenta, con umiltà e senza pretendere risultati impossibili. Non è colpa dei singoli giocatori, perché se Haimona non è Dan Carter non è colpa sua, e i pochi all’altezza in campo predicano nel deserto. Non è nemmeno colpa di baffone, se non nell’aver sparato all’inizio la cazzata fantozziana di voler portare la nazionale a essere competitiva in 2-3 anni (se diceva di essere stato azzurro di sci era più credibile). No, adesso basta con le cazzate tipo dobbiamo migliorare le fasi statiche, dobbiamo attaccare di più. Ma che vuoi attaccare se non riesci a fare due passaggi in croce? Al massimo i manifesti!

    • Maxwell 8 Febbraio 2015, 11:28

      Si può e si deve attaccare la Fir…. ma vedo i commenti di gattonero, solonero e nero-per-sempre….. siete a Padova e andate in neanche 1.000 allo stadio.
      A Calvisano per essere in 1.500 devono portare i passeggini e le scale mobili per gli anziani.
      Treviso basket in Silver doppia i paganti della CL.
      L’ultimo scudetto di L’Aquila contro il Milan porto 4.000 spettatori e tutti ad esaltarsi…….manco fossero i 90.000 milanisti che andarono al Camp Nou di Barcellona nel 1989…….
      Tiene ancora Rovigo, ma per quanto?
      Non stiamo sempre a menare il torrone…. tutti speravano di aprire nuovi mercati, ma un quartiere di Cernusco sul Naviglio fa il triplo degli spettatori rugbistici di TUTTA L’ITALIA.
      Come vedi se c’è da parlare di alberi che cadono sono il primo…..
      Se si vuole parlare di foreste che crescono si può cmq parlare che dopo 15 anni di sconfitte ci sono ancora 60.000 spettatori, che le sconfitte ci stanno ma non si parla più di 60-70 punti di media subiti…..
      ma soprattutto ho visto scuole di minirugby in paesi che solo 15 anni fa era IMPENSABILE

      • fabiogenova 8 Febbraio 2015, 11:53

        Maxwell, credo tu abbia ragione. Al di là di molte critiche alla dirigenza, gran parte delle quali sono giustificate, la situazione è più o meno quella che descrivi. Per crescere realmente bisogna anche valorizzare quel poco di positivo che c’è.

  14. ginomonza 8 Febbraio 2015, 11:13

    Come già dissi il meglio questa squadra lo ha già dato col 6N del 2013.
    Poi un crollo e nulla più.

    • jock 8 Febbraio 2015, 13:50

      @gino, se leggo quello che scrivi e rifletto sul fatto che sabato prossimo siamo a Twickenham, mi taglio le vene per il lungo prima di andare al pub. 🙂

      • ginomonza 8 Febbraio 2015, 14:20

        Ritiro tutto.
        Comunque non varrebbe la pena 🙂
        E non farlo mi raccomando 😉

        • jock 8 Febbraio 2015, 14:23

          Grato, obbedisco.

          • Giovanni 8 Febbraio 2015, 16:04

            Prima vieni a Roma per il weekend di Italia-Galles…poi ti potrai tagliare pure tutto ciò che vuoi… 😀

          • Hullalla 8 Febbraio 2015, 17:26

            Per esempio un buon salame…

  15. fabiogenova 8 Febbraio 2015, 11:16

    Vorrei il consiglio dei forumisti su un dilemma che mi attanaglia da ieri. Ho visto la partita al pub con i soliti amici; intorno a noi, ovviamente, c’erano diverse persone che commentavano liberamente il match, le cui posizioni sono riassumibili attraverso le tesi di tre personaggi con una Murphy’s Red in mano:
    a) il primo afferma che l’arbitro è stato vergognoso, che non ha visto vari blocchi, veli e scorrettezze irlandesi e che senza quelle ce la saremmo giocata perché gli irlandesi avrebbero avuto meno possesso nei momenti decisivi della partita. Ogni volta che giochiamo con l’Irlanda ci rubano la partita e dovremmo protestare ufficialmente. Poco dopo ha chiesto al barman se più tardi avrebbero trasmesso anche Juve-Milan.
    b) il secondo dice che questa è stata solo una partita storta e che secondo lui se mette i giovani al mondiale l’Italia vincerà il girone perché le franchigie irlandesi sono in difficoltà e le squadre francesi sono piene di stranieri. Gli ho chiesto quali sono i giovani virgulti italiani potrebbero mettere battere l’Irlanda e la Francia tra pochi mesi e lui mi ha risposto Barbini e Buscema. Con quelli, mettiamo a terra Sexton e compagni.
    c) il terzo dice che è tutta una merda, che si dovrebbero dimettere tutti, che sono tutti scarsi, che tra poco ci estrometteranno dal Sei Nazioni per far posto alla Romania che è già ora molto più forte dell’Italia e che se Berlusconi prendesse in mano la nazionale di rugby farebbe vincere il Sei Nazioni in un paio d’anni, perché qui ci vuole gente con le palle.

    Ecco, volevo sapere: quale dei tre avreste preso a calci nel sedere per primo?

    • Katmandu 8 Febbraio 2015, 11:32

      Beh partiamo dal fatto che per me l’arbitro non ha fatto la sua miglior prestazione, i blocchi erano da entrame le parti, e sinceramente mid annonabbastanza fastidio peggio del league, direi che se l’amico C dice che bisogna far spazio ai rumeni non ha ben chiaro le forze in campo, non solo noi contro loro, ma i georgiani dove li lascia? E Silvio non mi pare il remida! Ma soprattutto buscema che sdraia Sexton mi sarei piegato sotto il tavolondalle risate… Direi l’amico C e al B dagli di più da bere perchè delle barzellette del genere difficile sentirle 🙂

    • Maxwell 8 Febbraio 2015, 11:34

      Io avrei preso a calci il tipo b
      Col tipo a non ne vale la pena.
      Interessante invece il tipo c…… sicuro che il Berlusca riempirebbe lo stadio di uno sciame di pelo mai visto, più pelo più interesse, più interesse più sponsors.

      • Katmandu 8 Febbraio 2015, 11:37

        Ma no dai uno che dice che Buscema farebbe il qiurlo a Sexton dove te lo trovi? Dai io son ancora qua che rido

    • 6nazioni 8 Febbraio 2015, 11:35
    • ginomonza 8 Febbraio 2015, 11:39

      Se mi consenti li mangerei tutti e tre a Cogoleto! 🙂 🙂
      Non vorrei correre il rischio di farmi male scalciandoli

      • Katmandu 8 Febbraio 2015, 11:46

        Io ci son stato a Cogoleto e mi ricordo un bel posto se era un insulto non mi sebra 😉

        • ginomonza 8 Febbraio 2015, 11:51

          C’era in manicomio ai miei tempi, kat! 😉

          • fabiogenova 8 Febbraio 2015, 11:54

            L’hanno chiuso dopo la legge Basaglia, Gino! Più di 35 anni fa…

          • ginomonza 8 Febbraio 2015, 11:57

            Infatti,ma hai capito il senso 😉

    • mezeena10 8 Febbraio 2015, 11:44

      fabio o son degli abelinati o eran ubriachi di brutto! 🙂

      • berton gianni 8 Febbraio 2015, 12:06

        Personalmente, intanto che tutti e tre elucubravano alacremente, avrei lasciato pagati un paio di giri di birre e mi sarei premurato di andare a conoscere le loro mogli…

      • fabiogenova 8 Febbraio 2015, 12:19

        Forse entrambe le cose, Mez. Ma io sono preoccupato lo stesso. Mi stupisce la volontà furente di critica su qualsiasi tema, di fare gli opinionisti su qualsiasi tema a prescindere, come se fosse una condizione per giustificare la propria presenza; perché chi critica si sente sempre superiore di chi viene criticato. Io non ho ricette sicure su come migliorare il rugby italiano. Qualche idea me la sono fatta, ma non sono affatto certo che possano essere le soluzioni giuste. Se pensi bene alla storia di questo sport in Italia, a com’è questo Paese adesso, a qual è il gap di cultura sportiva e rugbistica in particolare che abbiamo con le altre squadre del Sei Nazioni, ti rendi conto che non è facile trovare soluzioni per arrivare a quel livello. Il presidente della FIR è, a mio avviso, del tutto inadeguato al suo ruolo. Però è anche vero che è stato votato non sul televoto dei talent show, ma dal movimento nelle sue componenti costitutive. Questo fatto elementare dovrebbe essere sempre ricordato. Un po’ più di umiltà e una maggiore capacità di programmazione di chi partecipa al movimento farebbero anche emergere la differenza tra un’opinione e un’idea.

    • malpensante 8 Febbraio 2015, 12:09

      Io cambierei pub. 🙂

    • jock 8 Febbraio 2015, 13:56

      @fabiogenova, sei un affabulatore formidabile, complimenti; non ti conosco e non mi permetto, ma mi dispiace che tu, che, presumo, già sei stato costretto a sorbirti la merda che ci siamo gustati tutti, ti sei anche dovuto calumare le coglionate dei tre imbecilli. Io, ammetto, sono in genere più fortunato, guardo le partite con gente che, mi sembra, sia meno frescona e più competente, anche se spesso non condivido qualcuna delle loro valutazioni, compreso @ginomonza che si incazza al Monigo quando Treviso gioca male.

      • fabiogenova 8 Febbraio 2015, 15:28

        Non ti preoccupare, Jock, se rileggi bene non erano miei amici. Quando vai a vedere partite in un pub a volte becchi anche qualche commento stucchevole come quelli che ti ho riportato. Non c’erano solo quelli, ovviamente, ma nel mucchio si sono sentite anche queste soluzioni. Sono degli imbecilli? forse, ma la cosa che mi colpisce è che sento opinioni strampalate anche da qualcuno che conosce almeno un po’ il mondo del rugby e allora mi chiedo se l’eccesso di critica sia libera espressione o grumo avvilente di gente che non sa fare altro.

    • andrease 8 Febbraio 2015, 15:30

      vorrei avere 3 piedi per gamba…

    • balin 8 Febbraio 2015, 15:53

      Grande il b) ieri un commento di BertonGianni invocava giusto qualcuno che tirasse fuori il grande 10 con un chiaro percorso in testa, rispetto al c) io ricordo che a Milano il mister B ha creato e distrutto una squadra di rugby e che oggi non riesce neppure più a farcela con il Milan

      • berton gianni 8 Febbraio 2015, 16:08

        E ti fa Muntari capitano…

        • berton gianni 8 Febbraio 2015, 16:09

          …come se nel rugby facessero Ben Gavazzi presidente federale…

        • mezeena10 8 Febbraio 2015, 17:47

          gianni mi pare che capitani ne abbia avuti 7 o 8 quest’ anno il milan..
          evidente anche inzaghi non ha un chiaro percorso in testa!

          • berton gianni 8 Febbraio 2015, 18:58

            Ed uno peggio dell’altro.
            Mortolivo, Bonapera…

          • mezeena10 9 Febbraio 2015, 08:44

            ahahahah Mortovivo è stupenda! 🙂

    • pepe carvalho 8 Febbraio 2015, 16:01

      voglio tre gambe…per farlo in conteporanea

    • Giovanni 8 Febbraio 2015, 16:06

      @fabiogenova: è tornato il “nuovo miracolo italiano”…? E magari anche “l’amore vince sul olio”. 🙂

  16. only JW 8 Febbraio 2015, 11:53

    Non impariamo dai ns errori?
    Ma se facciamo sempre solo errori significa che il livello è questo.
    Squadra inguardabile!!
    I giocatori sono questi è ct e dirigenti fir devono dimettersi

  17. Sidepass 8 Febbraio 2015, 12:01

    Minto 24/0!
    Io credo che oltre a tutti gl’altri problemi che ci sono ovviamnte se tutti i giocatori avessero il piglio e la cattiveria agonistica di Minto e Favaro già qualcosa di meglio si vedrebbe. Ma li vedete nei BD?questi lottano sempre e se non lottano perchè vengono tagliati fuori subito sono dei gatti nel rialzarsi ed a riposizionarsi; certi dei nostri si fanno sotterrare per rimanere a terra il più possibile a riposare.
    Ci vuole velocità e furia in ogni singolo gesto, non solo nei cento metri come pensa Brunel.

    • gsp 8 Febbraio 2015, 12:05

      Side ieri di foga CE n’era anche troppa, vedi falli stupidi. La differenza la fa il sistema e l’organizzazione irlandese.

      • Sidepass 8 Febbraio 2015, 12:09

        Attenzione, furia agonistica non vuol dire stupidità o altro significa che Minto ti ha piazzato un bel 24 e ZERO placcagi sbagliati.
        Non confondiamo le cose, che tra loro non hanno nessuna correlazione.

        • Katmandu 8 Febbraio 2015, 12:21

          Attenzione il discorso placcaggi fatti / sbagliati non tiene conto degli errori di posizione, ad esempio la second meta irlandese è stato infilato Castro, ma non conta come placcaggio sbagliato

          • gsp 8 Febbraio 2015, 12:24

            Ed il numero cosí alto é dovuto al fatto che hai solo difeso. Il numero importante non é il 24 ma lo 0.

          • balin 8 Febbraio 2015, 15:58

            Sulla seconda meta irlandese eran 15contro 13 e le squadre che san giocare in tale condizione van di fisso in meta

        • gsp 8 Febbraio 2015, 12:22

          Side ieri Minto ha fatto un partitone e se ti limiti a quei numeri l’hanno fatto anche Biagi ed altri.

          Per me la differenza tra noi e loro non é stata la dedizione ma la mancanza di organizzazione. Il gap tra noi ed i migliori é tutto lí. Con piglio e cattiveria agonistica ma senza organizzaziine nel rugby moderno non ci fai molto.

          • Sidepass 8 Febbraio 2015, 12:57

            Ma su quello sono d’accordo; infatti ho scritto oltre a tutti gl’altri problemi, ma il fatto che in certi situazioni i nostri non riescano a mettere la giusta grinta e si facciano scoraggiare è innegabile; e se vogliamo dirla tutta non è nemmeno sempice perchè subire sconfitte in continuo alla lunga logora anche lo spirito.

          • Twickers 8 Febbraio 2015, 15:34

            Concordo con tutto detto….Giusto.

            Dico anche che ci vorrebbe anche il sostegno, ai TG nei giornali tutti nelle pagine sportive…una macchina di Relazioni Pubbliche che informa e avvisa con rassegne stampa del rugby e della Nazionale….per lo più’ del Italiani non sanno neanche che ieri c’era ‘sta partita….Tutto questo contribuisce alla buona riuscita di una squadra e specialmente di una Nazionale!! Ma vediamo le altre nazioni come fanno…..copiare e’ un complimento!

        • Twickers 8 Febbraio 2015, 16:13

          ho appena visto, e BIAGI 20 con 0 sbagliati !!! insomma ‘sti ragazzi si dan’ da fare….

          • San Isidro 9 Febbraio 2015, 02:13

            ieri sono stati tutti ottimi in difesa…

  18. gsp 8 Febbraio 2015, 12:02

    I discorsi su movimento e formazione sono tutti veri. Peró se parliamo di squadra c’é da chiedersi se l’allenatore fa il meglio con quello che ha. Purtroppo no. Certo hanno ancora sei mesi per farlo, ma per adesso non l’hanno ancora fatto.

    Brunel ha seguito per anni un game plan insostenibile e siamo tornato dove eravamo 6 anni fa. Non é accettabile, é un errore enorme e perdita di tempo. E non si capisce perché non prendano un allenatore sui punti d’incontro. Rispetto agli altri sembra tutto amatoriale. Spero sia in fattore quando si sceglie il prossimo allenatore.

    L’altra cosa che non trovo accettabile é che si vede che non siamo allenati come gli altri sotto tutti i punti di vista, e non possiamo accettarlo. Schmidt é forse il miglior allenatore in giro e la nostra squadra sembrava essersi trovata due ore prima dell partita.

    Detto questo come sconfitta siamo parecchi passi avanti rispetto all’anno scorso. Sotto a lavorare. Per me haimona ed Allan insieme alla prossima e tanto lavoro fuori dal campo per trovare piani a, b e c in ogni situazione.

    • malpensante 8 Febbraio 2015, 12:13

      6 anni fa? Magari. Avremmo una brancata di talenti di 24 anni.

      • gsp 8 Febbraio 2015, 12:17

        E non giocavano neanche in CL, vantaggio che Brunel ha sempre avuto.

        Peró 6 anni intendevo dopo i primi due anni di Mallett quando la difesa era messa a posto e tutto il resto da creare. E paradossale che dobbiamo anche essere felici se paragonimo all’anno scorso.

        • malpensante 8 Febbraio 2015, 12:21

          Con 270 placcaggi, la difesa non è a posto.

          • gsp 8 Febbraio 2015, 12:27

            Quella di ieri é stata solida mal, cambiato pagina rispetto all’anno scorso. Con quelle percentuali di possesso e territorio per quel risultato finale c’é da metterci la firma.

          • malpensante 8 Febbraio 2015, 16:30

            Fai 60 minuti di gioco effettivo e dividi per 270. Fa 5 placcaggi al minuto, uno ogni 13 secondi. Vuol dire che il placcaggio è riuscito ma l’uomo è andato oltre e la palla pure, oltre che l’hai spesso placcato in cooperativa e che non li hai mai rallentati. Turnover quanti?

        • ginomonza 8 Febbraio 2015, 12:22

          Certo voi che incolpate Brunello avete ragioni da vendere :
          Zebre e TV sono anni che si stanno giocando il titolo CL tra loro mentre il ct li riporta in fondo.
          Mi verrebbe da ridere se non stessi piangendo !

          • gsp 8 Febbraio 2015, 12:29

            Non piangere Gino. Ieri hanno fatto male anche quelli che con Treviso e zebre non ci giocano.

          • ginomonza 8 Febbraio 2015, 12:32

            Appunto come diceva il grande Concetto Lo Bello il sacco dá la farina che ha.
            Se fosse un problema di sola organizzazione il Sassuolo potrebbe battere la Germania!
            Ci credi? 🙂 🙂

          • gsp 8 Febbraio 2015, 12:34

            No, ma almeno giocherebbero allo stesso sport.

          • ginomonza 8 Febbraio 2015, 12:39

            Perderebbero 7 a 0 almeno e sarebbe come ieri due Sport diversi : quello che vince nettamente e quello che perde di brutto.

    • ginomonza 8 Febbraio 2015, 12:18

      Non questo hai Mona, gsp.

      • gsp 8 Febbraio 2015, 12:33

        Gino ieri haimona in attacco é ingiudicabile. Certo se lo metti in campo gli fai fare gioco al piede. Ma senza rimessa laterale non fai neanche quello. Piú preoccupante il num di placcaggi mancati da haimona, ma anche lui era al debutto al 6n. Vuoi mandare in bambola anche Allan, fallo calciare.

        • mezeena10 8 Febbraio 2015, 17:52

          non credo sia ingiudicabile, innanzitutto non ha convinto in difesa, i pochi possessi avuti li ha calciati malamente via, non un break, un’ azione degna di nota..
          l’ unica cosa per cui si è fatto notare è quella finta di calcio nei nostri 22 che ha fatto venire un infarto a mezzo stadio..
          quando ha giocato bene l’ abbiam detto, altrettanto bisogna fare quando gioca male..
          c’est la vie!

    • tony 8 Febbraio 2015, 12:22

      @gsp i punti d’incontro sono allenati da Ciccio De Carli sia in Nazionale che con stage periodici nelle Franchigie.

      • gsp 8 Febbraio 2015, 12:38

        Grazie Tony, spero che il lavoro inizi a venire fuori.

    • jock 8 Febbraio 2015, 14:09

      gsp, concordo su tutto; e devo dire, per onestà, che davo molto più credito a Brunel, visto il suo curriculum, di quanto ora faccia. Ma ho più di un dubbio, sulle convocazioni e sulla formazione; poi, come già scritto nell’ altro post: qualcuno che sa, mi spiega con quale piano di gioco siamo entrati in campo? Io non l’ ho visto e non l’ ho capito. Che avessero ragione quelli che parlavano di faciloneria, confusione mentale, smonamento e inidoneità del baffo, già da tempo?

      • gsp 8 Febbraio 2015, 16:03

        Ciao caro Jock e buona domenica. Sono daccordo sul game plan che non s’é visto. Pur mancando la rimessa se giochi contro POC e Toner sai che c’é una buona possibilitá che non la strusci neanche, in rimessa. Il piano b e c devi averlo giá dagli spogliatoi.

      • balin 8 Febbraio 2015, 16:04

        In 15 giorni non cambi la testa di giocatori abituati a ragionare diversamente, credo che Brunel sia selezionatore e non allenatore,
        cambierebbe la musica (e la sua responsabilità diretta) se potesse essere , lui o chissà chi, director o boss o supervisore o come cavolo si dice di tutto il movimento, U20 e franchigie in primis. Da quel che ho capito in Italia pare impossibile

  19. megu65 8 Febbraio 2015, 13:08

    imparare dagli errori: ai nostri ragazzi si dice sempre di non mettere le mani nella ruck. Ieri hanno giocato con i francesi ed uno dei nostri ha provato a mettere il braccio nella ruck: lo stiamo cercando ancora adesso, forse l’ha mangiato un pitone.
    Tutti commenti condivisibili, mi soffermo su quelli che dicono chiaramente che un errore ci sta, ma ripeterlo più volte a distanza di tempo significa che quello è un tuo limite. Da sportivo debbo dire che i miei errori ripetuti mi hanno fatto capire che non sarei diventato mai un campione, molto presto… attorno ai 18 anni.
    Tanto per citare Mclean, ieri a cosa pensava quando ha preso la palla in fuorigioco?
    Sull’arbitro voglio dire solo TECNICAMENTE che
    – il replay NON dimostra se Parisse abbia toccato la palla
    – la richiesta in inglese era se ci sono ragioni per non assegnare la meta
    – non è stato chiesto se l’intervento su Parisse era da considerarsi illegale
    e questi sono tre errori
    il mio commento è:
    – la palla non ha cambiato direzione ergo non è stata toccata
    – Parisse è stato ampiamente ostacolato in maniera scorretta nel tentativo di raggiungere la palla
    – vorrei vedere se un episodio analogo fosse successo nelle altre due partite,con il risultato in equilibrio quante polemiche su tutti i media, incluso questo sito.
    Sui veli e i blocchi illegali ormai tra noi ed irlanda sembra diventata una questione d’onore…
    Ovviamente avremmo perso in maniera analoga in quanto l’unico game plan che siamo in grado di produrre è una sottilissima per quanto resistente Maginot: appena viene fatta una piccola breccia, come il giallo a Ghiraldini, tutto va carte-quarantotto

    • mezeena10 8 Febbraio 2015, 17:55

      guarda le dita della mano di parisse, si piegano nettamente a contatto col pallone..
      anche la carica per me ci puo stare, correvano verso il pallone e han saltato quasi simultaneamente, poi Boss è la metà di Parisse..
      io non avrei dato manco punizione dopo..
      giusta la mischia, obiettivamente!

      • megu65 8 Febbraio 2015, 21:31

        rileggendo, mi rendo conto che ho dato più importanza di quanto volessi all’episodio, estremamente marginale per il match. Resta la mia opinione che quando gioca l’Italia alcune decisioni sono prese con sufficienza e senza approfondire.
        Vorrei vedere se il mondiale dovesse decidersi per episodio analogo.
        Riguardo al gioco al limite degli irlandesi sui blocchi ed i veli, si sono lamentati anche gli AB in passato.
        Sia chiaro che la partita è stata a senso unico e di una desolante incapacità di rilanciare l’azione da parte nostra, non è stata decisa dall’arbitraggio che per me in ogni caso è di levatura più che ottima in ogni frangente.

  20. bangkok 8 Febbraio 2015, 13:40

    Megu, nn puoi criticare Mc Lean x aver preso wuella palla. Li’ è questione di attimo e la pslla ti arriva praticamente tra le braccia mentre tu quasi nn hai nemneno il tempo di capire con esattezza se il pallone è stato toccato dal tuo compagno o dall’avversario. Vedi cosa è successo a Castro più tardi quanfo ha preso un pallone conteso al volo è si è fermato pensato di venir sanzionato x fuorigioco mentre era tutto regolare. Gli errori gravi dono ben altri, sbagliare passaggi relativamente facili, prendersi punizioni contro quando parti davanti al calciatore di almeno un metro, farti cadere il pallone di mano o nn aver idea di cosa farne una delle poche volte che ce l’hai a disposizione.

    • megu65 8 Febbraio 2015, 21:45

      mclean ha preso la palla sapendo perfettamente quello che faceva, tanto che ha detto all’arbitro che sapeva che stava sbagliando, ma ha reagito d’istinto. Non volevo puntare certo il dito su di lui… si trattava solo di un esempio. L’azione di Castro è stata la fotocopia e dimostra che si gioca d’istinto ma immediatamente dopo si sa di aver fatto fallo, in questo caso è stato fortunato perchè l’azione si era svolta in maniera diversa da come lui credeva.
      Il mio commento voleva uscire un po’ dagli schemi, peraltro condivisi, degli altri partecipanti.
      se dovessi parlare di gioco, tattica, tecnica, uomini e programmazione sarebbe veramente lunga.
      In ogni caso amo il rugby e la nostra Nazionale a prescindere e, pur sapendo che sarà un calvario ancora per anni, continuerò a seguirla con passione ed affetto

  21. HECTOR 8 Febbraio 2015, 13:42

    Dopo 15 anni di sonore batoste, non so fino a quando l’Olimpico possa continuare a riempirsi con i numeri cui siamo abituati. La passione va alimentata con i risultati. Altrimenti, prima o poi, si spegne

    • Francesco.Strano 8 Febbraio 2015, 15:09

      cosa che non è stata fatta con l entusiasmo di quella che fu Grenoble…..

  22. bangkok 8 Febbraio 2015, 13:46

    Ed anche Parisse ieri era troppo su di giri. Nn so se (come spero) sentiva enormemente questa partita o se (come temo) era x vecchie questioni con l’arbitro. Ma si vedeva che tra i 2 nn correva buon sangue, troppe discussioni e battibecchi e…..ciliegina sulla torta, tutti ciò ha portato all’annullamento sbagliato di una meta senza compensazione per il fallo subito proprio dal ns capitano. E x finire, come si fa a tuffarsi in mdta in maniera cosi plateale dopo aver fatto una partita penosa???? Sto parlando di Haimona.

    • gsp 8 Febbraio 2015, 13:56

      Secondo me la meta andava annullata, m’ha lasciato piú senza parole l’introduzione nella mischia successiva.

      Purtroppo ci siamo sentiti vittime anche ieri, ad esempio quando Castro s’é trovato la palla in mano, , dopo che era stata schiaffeggiata all’indietro dal verde, ed ha pensato di essere in fuorigioco e dato per scontato l’arbitro l’avrebbe chiamata. Ma la frustrazione era altissima per un sacco di fattori.

      • mezeena10 8 Febbraio 2015, 17:57

        li significa non esserci con la testa gsp, il tocco dell’ irlandese era netto, era pure solo, non so come abbia fatto Castro a pensare di essere in fuorigioco..
        e comunque giochi finche l’ arbitro non fischia!

        • malpensante 8 Febbraio 2015, 19:33

          Ossigeno finito. Da un po’, e hai Chistolini tirato a lucido in panca. Mah.

      • San Isidro 8 Febbraio 2015, 19:40

        al di là dell’episodio, ieri Castro ha fatto una gran partita, il migliore tra gli avanti…

  23. tunga 8 Febbraio 2015, 14:02

    X favore scrivete tutto ma no di Berlusconi nel rugby. Xche c è gia stato al tempo della polisportiva. Ha preso il milan ha fatto una grande squadra drogando il mercato. Ha vinto poco x quanto era forte e ha fatto sparire il rugby da milano. Cosi con l okey pallavvolo etc.
    E nel calcio il berlusca c è ancora e non vince un cazxo da anni. Per cui non servire piu birra ai tuoi amici.

  24. jock 8 Febbraio 2015, 14:17

    Se penso che tra una settimana vado al pub con la felpa dell’ Italia, che giochiamo a Twickenham e che, durante la partita, dovrò sorbirmi i sorrisetti degli inglesi, mi viene da vomitare bile.

    • andrease 8 Febbraio 2015, 15:35

      non ce l’hai a tiro un circolino vecchia maniera? per evitare gli albionici…

  25. San Isidro 8 Febbraio 2015, 14:17

    Scusate volevo dare uno SCOOP…
    Ieri, al termine della partita, ero a fare la fila nei bagni della Tribuna Monte Mario, all’improvviso esce da un bagno un ragazzone alto, con faccia imbronciata e orecchio maciullato…tra me e me dico “ma questo è un viso noto”, faccio un collegamento e si! Era proprio lui! Niente di meno che la seconda linea de los Pumas TOMAS LAVANINI!!! Abbandono la fila e comincio a seguirlo, non potevo lasciarmi sfuggire quest’occasione, gli faccio “Tomas! Tomas!”, si gira e ci facciamo due chiacchiere…gli parlo in italiano facendomi capire, gli dico che lo ammiro e che dopo l’Italia la mia seconda nazionale sono i Pumas, parliamo un pò dell’URBA anche se storce la faccia quando gli dico che tifo il CASI visto che lui è di scuola Hindù, poi rimane stupito quando gli spiego del legame del CASI con la Rugby Roma…però gli faccio la domanda clou: visto che è uno di quelli che ancora non ha firmato per la franchigia argentina gli chiedo se il prossimo anno sarà ancora al Racing oppure tornerà in patria e lui mi ha detto che torna per giocare in SR…lo saluto dandogli una pacca sulla spalla e dicendogli “grande!”…debbo dire che è stato molto cortese e disponibile e forse non si aspettava di essere riconosciuto (magari da Parigi era venuto per farsi un week-end a Roma e ne ha approfittato della partita, infatti era con un suo amico e una ragazza), ma ha trovato un rompiballe come me fissato con i Pumas…
    Conoscere Lavanini di persona è stato il momento più emozionante dell’opaca giornata di ieri all’Olimpico…
    Vamos Elefante!

    • jock 8 Febbraio 2015, 14:26

      Autografo? Selfie?

      • San Isidro 8 Febbraio 2015, 14:34

        purtroppo non avevo carta e penna nè un cell dignitoso (ho ancora il vecchio nokia che va a carbone), mi è bastato conoscerlo…jock, ma allora vieni per il Galles?

        • jock 8 Febbraio 2015, 14:39

          Carissimo, si dovrei riuscirci, l’ albergo è prenotato dalla moglie da mesi, da quando te lo avevo comunicato, frecciarotta pure. Ma il tutto con opzione di rinuncia, purtroppo. L’ unico punto di domanda è che in quei giorni dovrebbe esserci l’ esame di laurea di mio figlio. Ma dovrei farcela, si. Biglietto all’ ultimo momento. Il 25, si parte per la Scozia, pronti per il 28 di Murrayfield.

          • San Isidro 8 Febbraio 2015, 15:21

            ok, facci sapere, buon freddo scozzese!

          • Giovanni 8 Febbraio 2015, 16:10

            Macchè freddo scozzese: jock si scalda a scotch whisky… 😉

          • parega 8 Febbraio 2015, 16:25

            uscendo dal bagno vi siete dati la mano ?

        • berton gianni 8 Febbraio 2015, 16:15

          San,
          tutta questa messinscena per dire che hai…bigolato assieme a Lavanini !! Dai !

          • Giovanni 8 Febbraio 2015, 16:18

            Mi ha mollato fuori dal pub ieri sera alle 11, dopo che gli era appena arrivato un sms misterioso… 😉

          • mezeena10 8 Febbraio 2015, 18:03

            incredibile cosa si fa per una manciata di voti!
            altro che scelta civica!!!
            LOV L’unico Obbrobrio Vivente!
            vota R&L!

          • San Isidro 8 Febbraio 2015, 18:08

            @mez, la denuncio per diffamazione e la faccio esiliare sulla Tavolara!

          • mezeena10 8 Febbraio 2015, 18:46

            su tavolara san, ma magari! è un paradiso, a parte la bese ponte radio della marina..
            è pure riserva marina!
            allora penso ad altri insulti ora 🙂

          • Giovanni 8 Febbraio 2015, 20:04

            @mez: San è convinto che Tavolara sia un affluente dell’Adige 😀

          • mezeena10 9 Febbraio 2015, 08:48

            ahahahah sicuro Giò! infatti il mitico Coghinas si getta nel Sile per raggiungere il Pò ahahahah 🙂

    • Stefo 8 Febbraio 2015, 15:12

      Penso che dopo averti salutato San, Lavanini abbia tirato un sospiro di sollievo per non esserssi trovato affianco a te…ai vespasiani 🙂

      • San Isidro 8 Febbraio 2015, 15:22

        ahahah…secondo me mi ha scambiato per un pazzo…

      • fabiogenova 8 Febbraio 2015, 20:55

        Stefo, per favore. dicci qualcosa di più sull’immagine San Isidro-Vespasiani…

    • Sergio Martin 8 Febbraio 2015, 15:35

      Mo’ pure lui sa che la RR aveva la maglia con i colori del CASI! 🙂
      E vedo che poi non hai raccolto l’illustre invito di Presutti, di ieri in tribuna, ad andare a vedere la partita contro il Calvisano…

      • San Isidro 8 Febbraio 2015, 15:51

        ahah…ringrazio molto il grande Presutti, mi avrebbe fatto piacere, ma oggi ad andare a Ponte Galeria proprio non ce la facevo, pensa che avrei rivisto pure coach Guidi…andrò a vedere il Calvisano quando viene a giocare con la Lazio…

      • Giovanni 8 Febbraio 2015, 16:17

        E lo credo che non l’ha raccolta! Ormai ha un vero e proprio “carnet di ballo” di inviti, proposte, suppliche: se accetta quella di Presutti provoca il malumore di altre decine di addetti ai lavori. Praticamente è già prenotato per i prossimi quattro mesi: tra un po’ gli ci vorrà una segretaria a tempo pieno. 🙂

        • San Isidro 8 Febbraio 2015, 16:35

          domani sera devo essere presente all’apertura di una bocciofila a Calvisano assieme a Brunel…che palle, mi sa che non ci vado, mando @6nazioni…
          intanto sto facendo le selezioni per la segretaria…

  26. Giovanni 8 Febbraio 2015, 16:14

    Per chi non era presente al meet&beer, provi ad immaginare la sequenza di addetti stampa di varie squadre che vanno a parlare con @San Isidro, chiedergli qualche news, qualche scoop, qualche opinione su questo o quel giocatore. Mi ha fatto sentire un privilegiato, seduto allo stesso tavolo di un vero VIP del rugby. 🙂

    • berton gianni 8 Febbraio 2015, 16:18

      E Il tetro guelfo a dispensare ostie con lo stemma della Lov…
      Giovanni, mi sa che per davvero tu debba portarlo nelle nuove docce del Vaticano, così finalmente si chiarisce le idee e si iscrive a R & T !!

      • Giovanni 8 Febbraio 2015, 16:22

        Udite, udite: il tetro guelfo è stato sonoramente sconfitto!
        La “diplomazia delle sfogliatelle” lo ha sbaragliato: grazie ad esse ho portato dalla nostra parte gli addetti stampa di Recco e FFOO. @San non hai speranze per le prossime elezioni: la stampa è tutta schierata con Rugby&Laicità!!! 😉

        • mezeena10 9 Febbraio 2015, 08:50

          hell yeah! grande arte diplomatica!
          e per dirla alla maniera di uno dei politici che va per la maggiore ultimamente: “”nto ‘u culu LOV”!!!!! 😀

      • San Isidro 8 Febbraio 2015, 16:27

        guardate che la LOV ha siglato un accordo con alcuni membri della Redazione (il cosiddetto Patto del Pomodoro), il nostro appoggio conta molto più del vostro…

    • San Isidro 8 Febbraio 2015, 16:20

      VIP sta per Very Idiot Person?
      Intanto ieri ho detto a Lavanini che noi di CdV mettiamo sul piatto più soldi dell’UAR, mi farà sapere…

      • parega 8 Febbraio 2015, 16:22

        finalmente viene fuori il vero leader….san e’ i vero presidente da votare …non ci sono storie…altri solo…….BIRRE
        SAN PER SMPER

        • San Isidro 8 Febbraio 2015, 16:26

          oh, grazie, sappiamo che voi del PPFL siete sempre al nostro fianco…

Lascia un commento

item-thumbnail

Dean Budd si è ritirato

Il seconda linea ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo, lo ha annunciato tramite i suoi profili social

4 Luglio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Nazionale italiana rugby: i convocati per il raduno di Parma

Franco Smith chiama 28 giocatori. Prima da invitati per Monty Ioane, Paolo Garbisi e Michele Lamaro

2 Luglio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Rugby e allenamento: la FIR propone sessioni virtuali in compagnia degli azzurri

Sedute di allenamento nella palestra all'aria aperta delle montagne del Trentino

22 Giugno 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Alessandro Zanni, 350 ore in campo

Meritata celebrazione di un giocatore il cui rugby ha parlato per lui

17 Giugno 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

I 10 giocatori italiani di rugby con più follower su Instagram

Grandi icone, giovani in rampa di lancio e diverse sorprese tra i profili più seguiti

7 Giugno 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Nel XV con più caps del mondo ci sono Parisse e Castrogiovanni

Gli azzurri inseriti nella formazione più esperta di ogni tempo a livello internazionale

4 Giugno 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale