Mauro Bergamasco: l’Irlanda, avanti nella cultura dell’educazione sportiva

Il terza linea delle Zebre lancia un’allarme: in Italia troppo poco sport tra i giovanissimi

ph. Sebastiano Pessina

ph. Sebastiano Pessina

Mauro Bergamasco dalle pagine della Gazzetta parla della sfida contro l’Irlanda, e del diffrente sistema di educazione allo sport tra l’Italia e il paese tutto verde. Ed è proprio questa la parte più interessante dell’intervento del terza line delle Zebre. Nel suo camp estivo, dice BergaMauro, arrivano ragazzini che durante l’inverno fanno poco sport. Il problema è che “manca un equilibrio psicomotorio adeguato. La differenza la fa la scuola. Partiamo svantaggiati già dalle basi”. Un sistema differente rispetto alla Francia, conosciuta ai tempi dello Stade, e dove “la mattina vedevo scolaresche portate al campo”.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il XV “ideale” delle Zebre Rugby in otto anni di storia celtica

Una selezione fatta con i migliori giocatori multicolor nel torneo transnazionale: in campo tanti azzurri ma non solo

29 Maggio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

OnRugby relive: Zebre v Ulster, Pro14 2017/18

Alle 15.00 appuntamento con la storia dei ducali: a Parma arriva Ulster in formazione-tipo, lo spettacolo è garantito

24 Maggio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre, Biondi: “I giocatori saranno pronti a pieno regime per la fine di settembre”

Il preparatore atletico dei multicolor ha fatto il punto della situazione dopo la prima settimana di lavoro

23 Maggio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Maxime Mbandà “Ho provato sensazioni mai immaginate prima”

Il flanker delle Zebre e della Nazionale racconta la sua lunga esperienza con la Croce Gialla di Parma

21 Maggio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Zebre e Benetton: il punto sugli allenamenti del mese di maggio

Le due franchigie italiane proseguono nei loro programmi individualizzati

20 Maggio 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Mattia Bellini è pronto alla ripartenza, più maturo e forte che mai

Abbiamo parlato con l'ala azzurra, rigenerata dalla pausa fozata

19 Maggio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby