Inghilterra femminile choc: il ct Gary Street lascia la nazionale

Il tecnico non guiderà la squadra al Sei Nazioni che va iniziando. Dopo il torneo via anche il suo assistente

ph. Scott Heavey /Action Images

ph. Scott Heavey /Action Images

Un comunicato che annuncia l’interruzione consensuale del rapporto di lavoro, poi le dichiarazioni di rito delle due parti. Insomma, uno dei tanti annunci che spesso ci troviamo a leggere ma questa volta qualcosa di diverso, che fa sobbalzare, c’è: perché le parti in causa sono la RFU da una parte e il ct della nazionale femminile Gary Street dall’altra. Insieme dal 2007 il tecnico ha vinto cinque volte il Sei Nazioni di categoria (quattro volte con tanto di Grande Slam), due finali mondiali consecutive di cui una vinta lo scorso agosto in Francia.
Che dopo tanti anni le strade si possano separare non è cosa strana, anzi, ma è la tempistica che colpisce: Street lascia infatti il suo incarico a meno di due settimane dall’inizio del Sei Nazioni, principale competizione dell’anno. Evidentemente i rapporti si erano incrinati fino a un punto di non ritorno.
A fine torneo lascerà anche il suo assistente Graham Smith ma non è ancora chiaro se a guidare la squadra nelle prossime settimane sarà lui oppure se verrà individuato un tecnico ad interim.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Test Match: l’Inghilterra con Ford e Farrell insieme per sfidare l’Irlanda

Eddie Jones rispolvera la coppia protagonista all'inizio della sua gestione. Gli inglesi in campo sabato a Twickenham

item-thumbnail

Test Match: esordio da titolare per Ross Byrne nell’Irlanda

Joe Schmidt ha annunciato il XV per la sfida a Twickenham contro l'Inghilterra di sabato 24

item-thumbnail

Francia: Paul Gabrillagues squalificato per sei settimane

Il seconda linea potrebbe sarebbe a disposizione di Brunel solo dal 6 ottobre e salterebbe tre partite della Rugby World Cup

item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: il programma del terzo weekend ‘integrale’ di Test Match

Torna in campo l'Irlanda, al cospetto dell'Inghilterra. Rivincita, in Scozia, tra il team di Townsend e la Francia

item-thumbnail

Scozia: Townsend cambia tutto, tranne Hogg

14 cambi in vista del match di Edimburgo: ecco in mediana la coppia Laidlaw-Russell

item-thumbnail

Francia, dopo la vittoria con la Scozia, ci si chiede: è merito di Galthié?

Una domanda dell'opinione pubblica a cui il presidente federale Laporte ha tenuto a rispondere