Inghilterra femminile choc: il ct Gary Street lascia la nazionale

Il tecnico non guiderà la squadra al Sei Nazioni che va iniziando. Dopo il torneo via anche il suo assistente

ph. Scott Heavey /Action Images

ph. Scott Heavey /Action Images

Un comunicato che annuncia l’interruzione consensuale del rapporto di lavoro, poi le dichiarazioni di rito delle due parti. Insomma, uno dei tanti annunci che spesso ci troviamo a leggere ma questa volta qualcosa di diverso, che fa sobbalzare, c’è: perché le parti in causa sono la RFU da una parte e il ct della nazionale femminile Gary Street dall’altra. Insieme dal 2007 il tecnico ha vinto cinque volte il Sei Nazioni di categoria (quattro volte con tanto di Grande Slam), due finali mondiali consecutive di cui una vinta lo scorso agosto in Francia.
Che dopo tanti anni le strade si possano separare non è cosa strana, anzi, ma è la tempistica che colpisce: Street lascia infatti il suo incarico a meno di due settimane dall’inizio del Sei Nazioni, principale competizione dell’anno. Evidentemente i rapporti si erano incrinati fino a un punto di non ritorno.
A fine torneo lascerà anche il suo assistente Graham Smith ma non è ancora chiaro se a guidare la squadra nelle prossime settimane sarà lui oppure se verrà individuato un tecnico ad interim.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Sei Nazioni 2023: arriva un doppio apprezzamento per l’Italia

La meta di Pierre Bruno candidata a miglior marcatura e un Azzurro nel XV ideale del torneo

item-thumbnail

Rugby Europe Championship: la Georgia batte il Portogallo e vince l’edizione 2023

I caucasici hanno avuto la meglio sul Portogallo 38-11 e hanno vinto il campionato per la sesta volta consecutiva

item-thumbnail

Sei Nazioni 2023: lo stato dell’arte di Irlanda, Francia, Scozia, Inghilterra e Galles

La fotografia delle altre squadre dopo 5 turni di partite ad alta intensità

item-thumbnail

Gli ascolti tv di Scozia-Italia e dell’ultima giornata del Sei Nazioni 2023

Ottimi numeri anche per l'ultimo match degli Azzurri

item-thumbnail

Townsend resterà alla guida della Scozia? “Ho bisogno di tempo per pensarci”

Il tecnico scozzese ha chiesto altro tempo per capire cosa fare del suo futuro

item-thumbnail

Sei Nazioni 2023: Irlanda batte l’Inghilterra 29-16 e completa il Grande Slam

Partenza nervosa e con molti errori per l'Irlanda, poi un rosso a Stewart spiana la strada ai verdi