Italia: per il Sei Nazioni Brunel chiama Violi, Bisegni e Visentin. Aperture: Orquera no, Allan sì

Tre gli esordenti scelti dal coach francese, e torna Venditti. In mischia non ci sono Rizzo, Cittadini e Vosawai

ph. Sebastiano Pessina

ph. Sebastiano Pessina

Coach Brunel ha reso nota li lista di giocatori che compongono il gruppo azzurro in vista dell’esordio nel Sei Nazioni, previsto per sabato 7 febbraio all’Olimpico contro l’Irlanda. Spicca in nome del giovane mediano di mischia classe 1993 Marcello Violi, in forza al Calvisano. Assieme a lui pure gli uncapped Bisegni e Visentin. Tra le apertura ci sono Haimona e Allan ma non Orquera, Non ci sono invece i piloni Rizzo e Cittadini e la terza linea Vosawai. Di seguito il comunicato con i convocati.

 

Roma – Jacques Brunel, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, ha convocato trenta giocatori per il raduno del 25-28 gennaio presso il Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti” di Roma e per le prime due giornate dell’RBS 6 Nazioni 2015 che vedranno l’Italia affrontare sabato 7 febbraio allo Stadio Olimpico di Roma l’Irlanda campione in carica e sabato 14 febbraio a Twickenham l’Inghilterra, quarta forza del ranking World Rugby.

Per il suo quarto Torneo alla guida della Nazionale, quello che porta alla Rugby World Cup di settembre ed ottobre in Inghilterra, il CT azzurro conferma venticinque trentesimi della rosa utilizzata nei Cariparma Test Match di novembre.

A completare la lista dei convocati due ritorni d’esperienza – il flanker Mauro Bergamasco e l’ala Giovambattista Venditti – e tre esordienti assoluti: il centro delle Zebre Giulio Bisegni, l’ala della franchigia bianconera Michele Visentin ed il ventunenne mediano di mischia Marcello Violi, unico giocatore proveniente dal Campionato d’Eccellenza ma con alle spalle un’esperienza di permit player con le Zebre in Guinness PRO12.

Nella rosa anche un quarto esordiente, l’utility back della Benetton Treviso Simone Ragusi, convocato già in autunno senza venire però utilizzato in partita.

“Il Torneo è l’ultima, reale opportunità per testare alcuni giovani che stanno dimostrando di avere qualità interessanti in PRO12 o, come nel caso di Violi, ai vertici del massimo campionato italiano. Per loro è un’opportunità interessante di dimostrare il proprio effettivo valore nell’anno della Rugby World Cup” ha dichiarato il CT Jacques Brunel analizzando le proprie scelte.

“Mauro Bergamasco e Venditti, rientrato di recente da un infortunio, sono due atleti con alle spalle una solida esperienza internazionale che potrà tornare di grande utilità al gruppo nelle difficili settimane che ci aspettano: non li abbiamo visti in campo a novembre con Samoa, Argentina e Sudafrica ed è il momento di testarne la condizione al massimo livello” ha aggiunto il CT.

Parisse e compagni si raduneranno a Roma, presso il Centro Sportivo “Giulio Onesti”, dal 25 al 28 gennaio per un primo stage di preparazione e poi nuovamente da domenica 1 febbraio per iniziare l’avvicinamento finale all’esordio di sabato 7 all’Olimpico contro l’Irlanda.

Questa la lista dei trenta atleti convocati dal CT Brunel:

Piloni

Matias AGUERO (Zebre Rugby, 29 caps)

Martin CASTROGIOVANNI (Toulon RC, 107 caps)

Dario CHISTOLINI (Zebre Rugby, 5 caps)

Alberto DE MARCHI (Sale Sharks, 23 caps)

Tallonatori

Leonardo GHIRALDINI (Leicester Tigers, 70 caps)

Andrea MANICI (Zebre Rugby, 6 caps)*

Seconde linee

George Fabio BIAGI (Zebre Rugby, 3 caps)

Marco BORTOLAMI (Zebre Rugby, 110 caps)

Joshua FURNO (Newcastle Falcons, 23 caps)*

Quintin GELDENHUYS (Zebre Rugby, 52 caps)

Flanker/n.8

Robert Julian BARBIERI (Leicester Tigers, 38 caps)

Mauro BERGAMASCO (Zebre Rugby, 100 caps)

Simone FAVARO (Benetton Treviso, 23 caps)

Francesco MINTO (Benetton Treviso, 11 caps)

Sergio PARISSE (Stade Francais, 108 caps) – capitano

Alessandro ZANNI (Benetton Treviso, 86 caps)

Mediani di mischia

Edoardo GORI (Benetton Treviso, 37 caps)*

Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby, 6 caps)

Marcello VIOLI (Cammi Calvisano, esordiente)

Mediani d’apertura

Tommaso ALLAN (USAP Perpignan, 10 caps)

Kelly HAIMONA (Zebre Rugby, 3 caps)

Centri/Ali/Estremi

Giulio BISEGNI (Zebre Rugby, esordiente)

Michele CAMPAGNARO (Benetton Treviso, 12 caps)*

Andrea MASI (London Wasps, 87 caps)

Luke MCLEAN (Sale Sharks, 63 caps)

Luca MORISI (Benetton Treviso, 9 caps)*

Simone RAGUSI (Benetton Treviso, esordiente)

Leonardo SARTO (Zebre, Rugby, 10 caps)*

Giovambattista VENDITTI (Zebre Rugby, 22 caps)*

Michele VISENTIN (Zebre Rugby, esordiente)*

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

non considerati per infortunio: Gonzalo CANALE (La Rochelle), Gonzalo GARCIA (Zebre Rugby), Alberto SGARBI (Benetton Treviso), Samuela VUNISA (Zebre Rugby)

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il Borsino azzurro dopo Italia-Scozia

Come sono le quotazioni dei singoli azzurri, in vista dell'Irlanda?

25 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: Italia, i convocati per l’Irlanda

Franco Smith ha selezionato 30 atleti per il raduno romano

25 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020, Italia: il bollettino medico post Scozia

Gli aggiornamenti sugli infortuni di Marco Riccioni e Marco Lazzaroni

23 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: le parole degli Azzurri dopo Italia-Scozia

Le dichiarazioni del CT e del capitano della Nazionale Italiana Rugby post partita Italia-Scozia del 6 Nazioni 2020

22 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: Italia, tanta voglia di vittoria con la Scozia

Kick-off alle 15.15, diretta tv DMAX, streaming anche su OnRugby

22 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020, Luca Bigi: “Vogliamo essere dominanti nelle fasi statiche”

Il capitano azzurro ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro la Scozia

21 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale