Under 8. Un raggruppamento da ricordare quello svoltosi a Trento

Tanto divertimento e……. tante vittorie

ravRugby Alto Vicentino vs Rugby Belluno 3 – 2 (p.t. 2 – 2)

Inizia la prima partita e l’avversario di turno è il Belluno. Iniziamo con una buona azione di affondo nella metà campo avversaria, ma Belluno recupera palla e, dopo una cavalcata a tutto campo riesce a segnare la prima meta della partita. I nostri piccoli non ci stanno, e pressano i nostri avversari costringendoli a giocare in difesa, ed in pochi istanti la tecnica dei nostri under 8 viene premiata con la meta del pareggio, seguita a breve distanza dal raddoppio. I bellunesi, per nulla scoraggiati, cercano il pareggio e dopo un gran lavoro di pressione sulla nostra difesa riescono a rimettersi alla pari; il primo tempo finisce sul 2 a 2. Il secondo tempo inizia dopo un leggero spostamento del campo di gioco, per far coincidere i coni di delimitazione con una riga segnata nel campo, che aveva ingannato più volte giocatori ed arbitro. Belluno pare rivitalizzato ed inizia subito con una grande pressione, ma il il RAV non è da meno e riesce a contenere l’esuberanza dei bellunesi, riuscendo anche, con una bella azione in contropiede che coinvolge tre nostri piccoli giocatori, a segnare la meta che sancisce un bel 3 a 2 a nostro favore. In questo secondo tempo abbiamo visto confrontarsi due squadre in equilibrio, non si son viste molte azioni di attacco, molti confronti si risolvevano con una uscita di campo, senza riuscire a finalizzare a meta; probabilmente le 2 squadre hanno reciprocamente “preso le misure”, riuscendo a neutralizzarsi a vicenda. I nostri cuccioli di pantera sono cresciuti partita dopo partita, hanno fatto tesoro delle esperienze guadagnate sul campo da gioco in queste settimane, hanno acquisito consapevolezza, grinta, determinazione, e voglia di “fare squadra”. Tutto ciò che serve per giocare questo bellissimo sport. Un vero spettacolo per gli occhi degli allenatori ma anche per quello dei molti genitori presenti.

Rugby Alto Vicentino vs Rugby Piazzola 7 – 2 (p.t. 5 – 0)

Scendiamo in campo per la seconda partita, questa volta abbiamo di fronte il Piazzola, che abbiamo già incontrato nel raggruppamento di Cittadella; la tecnica e la grinta dei nostri giovanissimi, riesce subito a finalizzare la nostre azioni d’attacco, che in pochissimi minuti si concretizzano in ben 4 mete che sono una la fotocopia dell’altra, la squadra funziona benissimo, si sale schierati quando si ha il possesso del pallone, se fermati si cerca subito il compagno a sostegno e gli si passa il pallone, è uno spettacolo! Puntualmente giunge anche l’ultima meta del primo tempo targata nuovamente RAV, il primo tempo termina sul 5 a 0. Si riprende a giocare dopo l’inversione di campo e i nostri avversari sembrano più motivati a risalire la china, si impegnano, ma le pantere del RAV riescono a rubare palla vicinissimi alla nostra linea di meta, e con una cavalcata che buca le difese del Piazzola un nero arancio riesce a segnare la sesta meta. Altra azione di attacco del Piazzola, che riesce seriamente ad impegnare i piccoli RAV, che anche questa volta riescono a rubare palla, salire in contropiede e aumentare ulteriormente il divario : 7 a 0. I giovani del Piazzola comunque non demordono e mettono, con grande impegno, pressione al RAV tanto che dopo ripetuti attacchi riescono a segnare la meta della bandiera. Allo scadere del tempo, i nostri avversari riescono nuovamente ad andare in meta, fermando il punteggio sul 7 a 2. Anche in questa partita i nostri piccoli atleti hanno dimostrato di essere una squadra molto forte e coesa, ogni domenica di gioco è un’esperienza che arricchisce il loro spirito di squadra, e che li forma come atleti e come giovani che sanno ciò che vogliono, pronti a lottare come la disciplina ovale prescrive e cioè seguendo le regole del gioco.

Rugby Alto Vicentino vs Bassano Rugby gialli 6 – 2 (p.t. 4 – 1)

Il terzo match del raggruppamento ci contrappone con la squadra “gialla” del Bassano Rugby. I vivaio bassanese ha sempre brillato per qualità e quantità dei propri allievi e anche in questo raggruppamento emerge questa caratteristica tant’è vero che per l’occasione schierano ben due squadre under 8. I nostri avversari iniziano con una grande determinazione a pressare, ma l’esperienza dei nostri piccoli li prende di sorpresa, e la prima meta è nostra. Riprende il gioco, e la squadra del Bassano, forte della presenza di un paio di giocatori dotati di una certa prestanza, quando riesce a tenere la palla in alto spinge con determinazione tanto che riesce a varcare la linea di meta, riuscendo poi a schiacciare il pallone, riportando la situazione in parità. Vari confronti sanciscono però la grande crescita dei nostri under 8, che velocemente riescono ad imporsi con 2 mete in sequenza, portando quindi il risultato sul 3 a 1, le azioni proseguono e le capacità di gioco dei giovanissimi RAV emergono con prepotenza, tanto che allo scadere del primo tempo si riesce nuovamente ad allungare, concludendo sul 4 a 1. Non c’è che da rimanere soddisfatti per quello che il campo finora ha detto e per la capacità di divertirsi che chiaramente manifestano i giocatori di entrambe le squadre. Nel secondo tempo, il Bassano inizia con un ragazzotto, che riesce immediatamente a portarsi dietro 3 nostri giocatori, che non riescono a placcarlo come si deve, ed infatti arriva subito la meta del Bassano, che accorcia le distanze; siamo sul 4 a 2, ma non si sono fatti i conti con i cuccioli di pantera del RAV, che quando hanno il possesso della palla sono davvero difficili da placcare, hanno imparato bene a sfruttare la velocità, fintare, passare, sgusciare dalle mani degli avversari, ed infatti riescono nuovamente a schiacciare il pallone oltre la linea di meta altre 2 volte prima del termine della partita, riuscendo quindi a vincere anche questo match con un buon margine: 6 a 2. Ma ciò che impressiona è la crescita di gioco dei nostri piccoli, ad ogni partita riescono a far tesoro dell’esperienza appena vissuta ed a mutare atteggiamento e stile di gioco, cucendolo, come abili sarti, sulle misure degli avversari. Come non esserne orgogliosi?

Rugby Alto Vicentino vs Bassano Rugby rossi 4 – 3 (p.t. 2 – 2)

Nel minirugby l’aspetto competitivo viene ben dopo di quello formativo ed educativo, ciò malgrado, visto le tre vittorie precedenti, un pensierino, prima di iniziare l’ultimo impegno di giornata, all’en plein ci scappa. C’è però l’ostacolo consistente della squadra rossa del Bassano da affrontare e l’impegno non è certo dei più semplici. I nostri giocatori in erba, iniziano subito con grande forza, costringendo gli avversari a giocare nella loro metà campo, ad un certo punto una piccola pantera inizia una cavalcata che un avversario riesce a fermare, venendo letteralmente travolto dal nostro giocatore, si riparte ma non riusciamo a mantenere il possesso della palla, ed i nostri avversari riescono ad allontanarci dalla linea di meta. Velocissima però, una scheggia nero arancio, riesce a trovare un varco che gli permette di fare la nostra prima meta; RAV 1 Bassano 0. Bassano sfodera un grande orgoglio, e dopo pochi passaggi ben calibrati riesce a riportare il punteggio sull’uno a uno; ma ora tocca a noi, ed i nostri under 8 hanno ormai preso le misure, individuano le traiettorie più proficue, riuscendo a riportarsi in vantaggio dopo pochi istanti di gioco. E’ una ruota che gira, ed i piccoli del Bassano riescono velocemente prima dello scadere del primo tempo a riportare la situazione sulla parità: 2 a 2. Si riprende dopo qualche minuto di pausa ed i nostri mini ruggers, sono ben consci di doversi impegnare a fondo per uscire a testa alta da questo confronto, ed infatti prendono l’iniziativa riuscendo, dopo ripetuti tentativi arginati dai bassanesi, ad infilarsi in un varco e segnare la terza meta che li porta in vantaggio di un punto. Le due squadre ora si equivalgono ed il gioco si sviluppa da una metà campo all’altra, ma con una azione caparbia, i bassanesi riescono a marcare ancora; il tempo passa ed il RAV è ancora in attacco. I nostri piccoli non mollano, e prima che l’arbitro fischi la fine della partita riescono a riportarsi in vantaggio, i nostri avversari non hanno più il tempo per rispondere, permettendo così ai giovanissimi nero arancio di vincere anche anche quest’ultima partita, confermandosi una squadra coesa e ben bilanciata; oggi hanno aggiunto un bel po’ di spessore alla misura della loro esperienza.

onrugby.it © riproduzione riservata
TAG:
item-thumbnail

Una giovane atleta della Partenope Rugby scelta come mascotte di Land Rover Italia alla RWC 2015

Giusy Ambrosio il prossimo 4 ottobre volerà a Londra per assistere a Italia-Irlanda

6 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

A scuola di rugby e di valori con un maestro d’eccezione: Diego Dominguez

Concluso il Gruppo Mediobanca Rugby Camp, lunedì inizia il Diego Dominguez Rugby Camp

4 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: Domenica 21 a Roma seconda tappa del torneo Under 12

Dopo il successo di Padova nuovo appuntamento sul campo della Capitolina

16 Giugno 2015 Club
item-thumbnail

ASD Rugby Sambuceto 2008 cerca tecnici per la stagione 2015/2016

La società abruzzese attende candidature

28 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: domenica a Padova in campo le under-12 venete

Si replica domenica 21 giugno a Roma alla Capitolina

27 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Torneo old Maledetti Toscani: scendono in campo agonismo e goliardia

Appuntamento sabato 16 allo stadio Chersoni di Iolo

12 Maggio 2015 Club