Imperia Rugby under 16 a valanga sul Genova 2. In evidenza nell’emergenza

Sconfitta ‘Under 18

imperia under 16Grandina. Agli albori dell’inverno. Anche se le temperature restano miti. È quello che combina la sempre più “mitica” under 16 dell’Imperia Rugby, un manipolo di ragazzi che sta facendo meraviglie al primo anno di categoria. I tecnici Zorniotti e Castaldo lavorano tantissimo e i risultati non mancano. Si riesce anche ad affrontare l’emergenza. Grandi assenti domenica 20 al Pino Valle di Imperia. Spiccano i nomi del terza linea centro Richichi, del mediano d’apertura Dutto, dell’ala Novaro e  dell’estremo Braccini. Due piloni erano in precarie condizioni fisiche: Piazza rientrava dall’influenza ed Ascheri va in campo stoicamente con problemi al ginocchio. Ecco la novità: il gruppo c’è ed è numeroso. Dichiara Zorniotti: “I ragazzi hanno risposto come sempre con grande attaccamento alla squadra e con forte spirito di adattamento mostrando una grande maturità sportiva e le cosiddette riserve si sono mostrate all’altezza della situazione e pronti per l’inserimento nel gioco”. Hanno impressionato Lo Vetro, Benda e Pappaterra oltre che l’ ultimo arrivato Mitolo, un ragazzo che ha provato solo tre allenamenti.

La buona giornata si vede già dal riscaldamento, operato con una concentrazione da squadra professionale. E va detto che in settimana si sono provati nuovi ruoli e nuovi schemi, in una categoria difficilissima dato il continuo adattamento fisico dei ragazzi.

Imperia si dimostra subito padrona del campo, dominando nelle mischie chiuse e nei punti d’incontro.  Gongola Zorniotti: “I ragazzi hanno interpretato la partita con il giusto appiglio , la giusta concentrazione e soprattutto con l’umiltà dote sempre necessaria in questo sport.

Ne è nata una splendida partita con sprazzi di OTTIMO gioco e molte segnature …….ben 11 ……..10 delle quali trasformate da un Marasco più che mai concentrato e tornato con il piede magico”.

Al Genova non restava che arginare gli attacchi di Imperia e solo sul finale due discutibili mete tecniche concesse per falli commessi da Imperia impedivano di lasciare gli avversari a zero punti. Che, nel rugby, è segno di rispetto. Partita in ogni caso molto cavalleresca. E dunque 77-10 per Imperia. Le mete sono state realizzate da SEGA Yannik ( 1 ) , capitan BORZONE Guglielmo ( 3 ) , il tallonatore SOMASCHINI Alberto ( 2 ),  ARDOINO Alessandro ( 1 ) , MARASCO Marco ( 1 ), CRISANTEMI Gioele ( 1 ) , BESTAGNO Ivan ( 1 ) e  l’esordiente MITOLO Gianluca ( 1 ) .  La formazione messa in campo da Zorniotti e Castaldo è la seguente: FORMAZIONE : ASCHERI – SOMASCHINI – PIAZZA – BESTAGNO – D’INTINO – BRUNA – SEGA – CAMPANINI –  BORZONE – ARDOINO – MARASCO – MITOLO – LO VETRO – RAMELLA – CRISANTEMI – BENDA – PAPPATERRA.

I tecnici sottolineano dunque la validità della prestazione, il sacrificio di tutti, la capacità di affrontare le regole base per il rugby, condite da molta umiltà.

Peraltro già in data 11 gennaio ci sarà il recupero contro gli Amatori Genova. E quindi un girone di ritorno interessantissimo, con un pensiero al terzo posto, che non è blasfemia. Savona ed Alessandria sono compagini con la quale si può giocare. Eccome.

 

UNDER 16 GIR. TERRITORIALE (RECUPERI)

Acqui Terme – Alessandria  0/27

Province dell’Ovest – Savona  0/17

Imperia – Genova Rugby/2  77/10

Junior Asti – Amatori Genova  78/7

Genova Rugby/1 – Spezia 20/0 (per rinuncia gara dello Spezia)

 

CLASSIFICA: Genova Rugby/1  punti 45, Jr Asti  39, Alessandria 27,  Savona  ed Imperia (*) 25, Acqui Terme 16, Spezia  15, Province dell’Ovest  8, Genova Rugby/2 punti  7, Amatori Genova (*) 0.

 

 

Ancora una sconfitta per la Union Riviera Rugby under 18. A testa alta.

 

Dignità. Questa è la parola d’ordine della under 18 della Union Riviera Rugby alle prese con una sconfitta. Però con segni di comunicazione, di decisione, di volontà di tenere il campo più a lungo possibile. I dati positivi sono i 20-25 minuti di grande difesa rispetto ad una squadra come il Cogoleto Province dell’Ovest, gente con una lunga scuola alle spalle. Qui c’è la differenza rispetto al laboratorio Union, dove gli allenatori lavorano da mesi alla formazione di un gruppo coeso. Ci sono infatti individualità di spicco, ma il rugby è quanto mai uno sport di squadra e dunque si deve lavorare e lavorare ancora. Non ci si ferma neanche durante le vacanze di Natale, con allenamenti ad oltranza il 28 ed il 2 di gennaio già in programma. Straordinari dunque per la troika di allenatori, Giandomenico Lisco, Carlo Giardino ed Elvezio Reitano. Tutti molto volitivi anche in allenamento, tra le fila dei ragazzi. Il gruppo può essere ulteriormente ampliato, dunque chi vuole provare, può tranquillamente venire al “Pino Valle” dalle 18.30, in particolare in quelle date a scuola ferma. Tornando a Domenica, ecco che si sono viste anche azioni d’attacco organizzate di una certa portata, purtroppo non finalizzate da una meta comunque cercata. Buon per il gran pacchetto di mischia, con i Moschetta, Guglielmi, Dziubenko, Prato e via dicendo e con una vivace distribuzione con Zat e Dalpiaz in grado di muovere dei tre quarti magari di non elevato peso, ma di notevole velocità. A loro ardui compiti prossimamente. Al nuovo anno.

 

UNDER 18 TERRITORIALE (VI gg. and.)

Union Rugby Riviera – CFFS Cogoleto & Province dell’Ovest 0/59

Pedona Cuneo – Junior Asti  19/43

Amatori Genova – Savona  20/5

Riposa Acqui Terme.

CLASSIFICA: Jr Asti punti 30, Cogoleto & Province dell’Ovest (*) 25, Acqui 18, Cuneo (*) 17, Amatori 10, Savona (*) 7, Union Riviera (*) 0.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Una giovane atleta della Partenope Rugby scelta come mascotte di Land Rover Italia alla RWC 2015

Giusy Ambrosio il prossimo 4 ottobre volerà a Londra per assistere a Italia-Irlanda

6 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

A scuola di rugby e di valori con un maestro d’eccezione: Diego Dominguez

Concluso il Gruppo Mediobanca Rugby Camp, lunedì inizia il Diego Dominguez Rugby Camp

4 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: Domenica 21 a Roma seconda tappa del torneo Under 12

Dopo il successo di Padova nuovo appuntamento sul campo della Capitolina

16 Giugno 2015 Club
item-thumbnail

ASD Rugby Sambuceto 2008 cerca tecnici per la stagione 2015/2016

La società abruzzese attende candidature

28 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: domenica a Padova in campo le under-12 venete

Si replica domenica 21 giugno a Roma alla Capitolina

27 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Torneo old Maledetti Toscani: scendono in campo agonismo e goliardia

Appuntamento sabato 16 allo stadio Chersoni di Iolo

12 Maggio 2015 Club