Tarvisium di misura sul Badia

Finisce 25 a 23 il match tra rodigini e trevigiani

tarvisium badiaVolteco Ruggers Tarvisium – Amatori Rugby Badia asd
Marcatori: p.t. 12′ cp Fratini (0-3); 15′ cp Pavin Nicola (3-3); 20′ m Lionieri (8-3); 23′ m Braghin (8-8);
30′ m Brogiato (8-13); s.t. 3′ cp Fratini (8-16); 5′ m Salandria Ruiz tr. Pavin Nicola (15-16); 8′ m Sartoretto tr. Pavin Nicola (22-16); 25′ cp Pavin Nicola (25-16); 33′ mt. Badia tr. Fratini;
Volteco Tarvisium: Stodart; Furlan; Ceccato (1′ st. Balzi); Sartoretto; Feltrin (35′ st. De Paola); Pavin Nicola;
Gobbo (28′ pt. Pavin Tommaso); Lionieri; Franzin; Lila Serxho; Amadio; Pavanello Manuele (Cap.) (21′ st. Pavanello Enrico); Salandria Ruiz; Zottin (21′ st. Longo); Magnoler (21′ st. Buso);
all. Favaro – Pozzebon
Badia Rugby: Fratini; Brogiato; Braghin (41′ st. Arduin); Ferro; Canato; Faasen; Flagiello; Cecchetti (Cap.); Chimera; Cecchetto; Michelotto; Ghirotti; Bordonaro (37′ st. Bellettato); Maccan (24 st. Tellarini); Colombo (9′ pt. Zorzetto);
all. Pedrazzi – Cauvy
Arb.: Colantonio
Cartellini: 28′ st. Pavanello Enrico (Giallo);
Man of the Match: Salandria Ruiz (Tarvisium)
Spettatori: 700

Un po’ di calo di tensione, una volta raggiunta la matematica certezza della salvezza era da mettere in conto. Una qualità delle squadre forti è quella di vincere anche quando non si gioca proprio bene bene. Un po’ di “leggerezza” fa si che potremmo andare in vantaggio e sbagliamo, andiamo sotto, poi recuperiamo e quando sembra che la partita sia chiusa la riapriamo e chiudiamo vincendo col patema.

Ecco la cronaca:

Tarvisium presenta le defezioni di Mattarucco, Taffarello e Pizzinato, Enrico Pavanello parte dalla panchina. Davanti a circa 400 persone Roberto Favaro mette in campo una formazione competitiva in ogni reparto per affrontare un coriaceo Amatori Badia.
Subito Tarvisium, stazioniamo nei loro ventidue sprecando ottima occasione da meta con Amadio, commettendo in avanti con superiorità numerica a dieci metri dalla linea di meta.
Badia in fuorigioco, Nicola Pavin spara a lato da facile posizione.
All’undicesimo ospiti in vantaggio a seguito di nostro fuorigioco, l’estremo Frattini non sbaglia, 0 a 3 Al quattordicesimo la nostra apertura pareggia lo score, 3 a 3, da questo instante l’uomo arrivato da Mirano sale in cattedra con il suo piede e decide spazi e tempi di gioco.
Con il Natale alle porte Badia getta l’ovale in touche, in realtà Frattini sbaglia il passaggio per la sua ala Brogiato, regalandoci la rimessa laterale, possesso rosso e meta di Lionieri a seguito di devastante Rolling Maul, nt. Nicola Pavin, 8 a 3.
Al ventitreesimo Braghin va in meta dopo aver raccolto calcetto della sua apertura, difesa Tarvisium alla mostra del cinema, tutti fermi a guardare, e punteggio che va sul 8 a 8, mancata la trasformazione di Frattini.
Al ventottesimo mediana rossa di marca Pavin, entra Tommaso per sostituire uno sfortunato Gobbo, prima mischia a nostro favore, calcio contro per favorita….
Tommaso si rifarà ampiamente nel corso del match.
Sovrannumero Badia, meta Broggiato, nt. Frattini, il tutto al trentesimo della prima frazione di gioco. 8 a 13.
Grazie ad uno splendido placcaggio di Furlan il risultato non lievita per i polesani, primi cedimenti in chiusa, calcio contro, Badia sbaglia.
Alla fine del primo tempo s’infortuna Ceccato entra Francesco Balzi, a seguito di punizione contro in chiusa l’Amatori arrotonda a 16 contro i nostri 8 punti.
Al quinto del secondo tempo meravigliosa intuizione di Tommaso Pavin, sostegno argentino con il numero tre e meta a lato dei pali, Salandria Ruiz e Nicola Pavin portano il punteggio sul 15 a 16.
Da argentino ad argentino, il nostro pampero dalla maglia numero quindici intercetta l’ovale su pericoloso attacco polesano e vola verso la metà campo avversaria, il rientrante Sartoretto a sostegno, meta in mezzo ai pali, tripudio rosso in tribuna con trasformazione di Nicola Pavin e risultato di 22 a 16. Siamo all’ottavo minuto della ripresa Badia inserisce Zorzetto per Colombo, noi Enrico Pavanello per Manuel Pavanello, lo sfinito Magnoler con l’aitante Marco Buso, nel frattempo Nicola Pavin porta il risultato sul 25 a 16.
La fatica si fa sentire e le fasi statiche diventano sempre più numerose e lunghe, Enrico Pavanello, appena entrato, pensa bene di contestare una decisione arbitrale, lasciando la squadra in quattordici, come logica conseguenza in questi casi il conto è una meta tecnica in mezzo i pali, scaturita da tre mischie chiuse dove i nostri ragazzi per forza di cose cadevano a terra commettendo fallo ripetuto.
Siamo al trentaduesimo della ripresa e il risultato è di 25 a 23 per i capo classifica del campionato.
Badia sostituisce Bordonaro con Bellettato e la Tarvisium fa esordire De Paola, classe 95, al posto di Feltrin.
Trentaquattresimo, il sempre bravo Lionieri purtroppo comette in avanti, mischia Badia, calcio contro, Badia sbaglia il piazzato, per fortuna.
Trentottesimo, si torna in xv, fase di gioco confusionaria, l’arbitro assegna calcio a favore del Badia nei nostri ventidue, il giudice di linea sbandiera, breve consulto, calcio girato a nostro favore, andiamo in touche.
Longo che nel frattempo aveva sostituito Zottin, dopo il suo lancio in touche recupera il sacco di vento e nello stesso tempo consegna la vittoria alla Tarvisium. Aarriva il lavoro difficile per Robertone Favaro: mantenere alto l’interesse per le due partite rimanenti prima della fase promozione, per i giocatori tenere la tensione giusta per chiudere questa fase del campionato al comando.

Nelle altre partite Valsugana di misura su Udine e Vicenza sul Rubano. La classifica si allunga

Tarvisium 31, Valsugana 26, Udine 22 Vicenza 16. Una vittoria di Tarvisium a Udine potrebbe riaprire le speranze dei vicentini!

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Una giovane atleta della Partenope Rugby scelta come mascotte di Land Rover Italia alla RWC 2015

Giusy Ambrosio il prossimo 4 ottobre volerà a Londra per assistere a Italia-Irlanda

6 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

A scuola di rugby e di valori con un maestro d’eccezione: Diego Dominguez

Concluso il Gruppo Mediobanca Rugby Camp, lunedì inizia il Diego Dominguez Rugby Camp

4 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: Domenica 21 a Roma seconda tappa del torneo Under 12

Dopo il successo di Padova nuovo appuntamento sul campo della Capitolina

16 Giugno 2015 Club
item-thumbnail

ASD Rugby Sambuceto 2008 cerca tecnici per la stagione 2015/2016

La società abruzzese attende candidature

28 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: domenica a Padova in campo le under-12 venete

Si replica domenica 21 giugno a Roma alla Capitolina

27 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Torneo old Maledetti Toscani: scendono in campo agonismo e goliardia

Appuntamento sabato 16 allo stadio Chersoni di Iolo

12 Maggio 2015 Club