Convincente prova della Reno che vince ad Arezzo 18 a 35

Dopo un primo tempo nervoso la Reno segna altre 3 mete e conquista il bonus

Oggi al termine della partita, tra il pubblico gialloblu circolava una vecchia battuta di un noto film, quando il gioco si fa duro……i “vecchietti” cominciano a giocare. Niente di più vero perché oggi i giocatori più esperti, Vagheggini, Sacchetti, Bertuzzi e Graziosi, hanno preso in mano le redini del gioco trascinando la Reno alla vittoria.
All’inizio le due squadre si equivalgono e il gioco non decolla, dopo 20 minuti il risultato e’ ancora fermo sul 3 a 3 con poche azioni significative da ambo le parti. Finalmente al 28′ l’equilibrio si rompe, la Reno riconquista la palla a metà campo, Vallone trova il varco giusto tra le maglie avversarie, penetra con una corsa di 30 metri e scarica per Cavedale che schiaccia tra i pali; Sacchetti trasforma per il 3 a 10. I gialloblu spingono con più convinzione e per due volte vanno vicino alla segnatura sfruttando la supremazia nelle maul avanzanti, ma lo score si muove solo con una punizione per parte e il primo tempo finisce con il punteggio di 13 a 6 per i bolognesi.
La ripresa inizia con un allungo dei toscani che vanno in meta con una azione del mediano di mischia che sorprende la difesa felsinea sulla chiusa. L’incontro torna in equilibrio ed è il momento migliore per gli aretini . Al 18′ la gara prende una piega favorevole per la Reno, Arezzo rimane in 14 e i gialloblu ne approfittano, prima allungano con una punizione di Sacchetti poi, al 24′ , mettono in difficoltà la difesa locale con un calcio lungo, riconquistano l’ovale sui 22, impegnano gli avversari per due, tre fasi e poi vanno in meta con Scafidi alla bandierina (21 – 11). É la svolta dell’ incontro, la Reno sale in cattedra e l’Arezzo non riesce più a controbattere in maniera efficace. In dieci minuti i ragazzi di Capone chiudono la gara; prima con una bella azione di mischia Datti segna la terza meta, pochi minuti dopo Graziosi trova d’esperienza una splendida penetrazione centrale per la marcatura del bonus. La gara di fatto finisce qui anche se il Vasari accorcia le distanze con una meta al 40′.
Con questi 5 punti la Reno sale al quarto posto a tre punti da Pesaro e domenica incontrerà in casa Romagna in un incontro decisivo per proseguire la rincorsa ai play off.
.

Reno : 15 Cavedale , 14 Natale, 13 Venturi, 12 Vagheggini, 11 Vallone, 10 Sacchetti, 9 Furetti , 8 Scafidi, 7 Frezzati, 6 Dall’ Omo , 5 Faggioli , 4 Pesci, 3 Vito , 2 Bertuzzi , 1 Murgulet, 16 Corsini, 17 Datti, 18 Graziosi, 19 Domenichini , 20 Fava, 21 Fuina , 22 Calabro’.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Una giovane atleta della Partenope Rugby scelta come mascotte di Land Rover Italia alla RWC 2015

Giusy Ambrosio il prossimo 4 ottobre volerà a Londra per assistere a Italia-Irlanda

6 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

A scuola di rugby e di valori con un maestro d’eccezione: Diego Dominguez

Concluso il Gruppo Mediobanca Rugby Camp, lunedì inizia il Diego Dominguez Rugby Camp

4 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: Domenica 21 a Roma seconda tappa del torneo Under 12

Dopo il successo di Padova nuovo appuntamento sul campo della Capitolina

16 Giugno 2015 Club
item-thumbnail

ASD Rugby Sambuceto 2008 cerca tecnici per la stagione 2015/2016

La società abruzzese attende candidature

28 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: domenica a Padova in campo le under-12 venete

Si replica domenica 21 giugno a Roma alla Capitolina

27 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Torneo old Maledetti Toscani: scendono in campo agonismo e goliardia

Appuntamento sabato 16 allo stadio Chersoni di Iolo

12 Maggio 2015 Club