HBS, missione compiuta

Vittoria con punto di bonus

Esordio casalingo col botto per il XV targato Mordacci che nella seconda giornata del campionato di Serie A batte l’ASD Rugby Milano con il punto di bonus. Primo tempo non esemplare per i padroni di casa che, nonostante la supremazia in tutti i reparti, specialmente nel pacchetto degli avanti, sprecano alcune azioni importanti per colpa della troppa fretta e mancanza di precisione. Al piazzato di Bestetti risponde Barbieri che schiaccia in meta in seguito ad un’azione alla mano dei trequarti. Ceresini, come a Lumezzane, dimostra di avere il piede caldo: 7 a 3. Netta la superiorità dei locali in mischia ordinata, i lombardi slittano sull’erba del “Maini” e Castagnoli, al 29’, esprime tutta la sua classe regalando al Colorno altri 5 punti. Ceresini cecchino. Al 41’ Cipolla trova una falla nella zona centrale del campo, il sostegno di Bestetti è da applausi e i milanesi accorciano le distanze anche grazie alla trasformazione: 14 a 10. Ripresa che si apre con un piazzato di Ceresini e con la meta di Birchall al 10’, bravo a coordinare la rolling maul avanzante. Ceresini non sbaglia. Il pacchetto dimostra la sua superiorità ancora al 30’ quando capitan Da Lisca segna la meta che vale il punto di bonus. Ceresini dalla piazzola non fa sconti. Al 41’ Borsi infiamma i sostenitori di casa con una progressione degna di un trequarti e vola in mezzo ai pali consegnando a Ceresini una trasformazione facile facile. 38 a 10 il risultato finale.

Michele Mordacci contento per la prestazione dei suoi: “Partita mai in discussione. Nel primo tempo abbiamo sprecato qualcosa di troppo, ma nella ripresa sono emerse le differenze tecniche e fisiche. Sono contento per i giovani classe ’94 e ’95 che hanno giocato una bella partita”

HBS Colorno 38

ASD Rugby Milano 10

Primo tempo (14 – 10)

Marcatori: pt 8’ cp Bestetti, 22’ m Barbieri tr Ceresini, 29’m Castagnoli tr Ceresini, 41’ m Bestetti tr Bestetti. St 5’ cp Ceresini, 10’m Birchall tr Ceresini, 30’ m Da Lisca tr Ceresini, 41’ m Borsi tr Ceresini.

HBS Colorno: Corso(Ruffolo 17’st), Lauri, Castagnoli, Magri, Torrelli (Padovani 24’st), Ceresini, Boccarossa (Bronzini 32’st), Birchall (Pugliese 32’st), Barbieri, Pop (Benchea 9’st), Borsi, Da Lisca, Tripodi (Palma 32’st), M. Silva (Sanfelici 17’st), Buondonno (Hughes 20’pt).

All: Mordacci

ASD Rugby Milano: Bestetti, Caldiroli, Franceschi, Conti (Fusi 6’st, Villa 30’st), Albano, Tolotti, Morisi, Stead, Cipolla, Tranquillini, Serini (Quercioli 20’st), Ceruti (Piatti 25’st), Corbetta (Ippolito 15’st), Guariglia (Lombardi 2’st), Ferrari (Giucastro 2’st).

All: Bonacina

Arbitro: Damasco (Arezzo)

Assistenti: Righini, Masetti.

Man of the match: Federico Magri (HBS)

Note: pomeriggio temperato, 23°, campo in buone condizioni, spettatori 500

Punti: 5 a 0

Cartellini: giallo a Corbetta 12’pt

Esordio casalingo col botto per il XV targato Mordacci che nella seconda giornata del campionato di Serie A batte l’ASD Rugby Milano con il punto di bonus. Primo tempo non esemplare per i padroni di casa che, nonostante la supremazia in tutti i reparti, specialmente nel pacchetto degli avanti, sprecano alcune azioni importanti per colpa della troppa fretta e mancanza di precisione. Al piazzato di Bestetti risponde Barbieri che schiaccia in meta in seguito ad un’azione alla mano dei trequarti. Ceresini, come a Lumezzane, dimostra di avere il piede caldo: 7 a 3. Netta la superiorità dei locali in mischia ordinata, i lombardi slittano sull’erba del “Maini” e Castagnoli, al 29’, esprime tutta la sua classe regalando al Colorno altri 5 punti. Ceresini cecchino. Al 41’ Cipolla trova una falla nella zona centrale del campo, il sostegno di Bestetti è da applausi e i milanesi accorciano le distanze anche grazie alla trasformazione: 14 a 10. Ripresa che si apre con un piazzato di Ceresini e con la meta di Birchall al 10’, bravo a coordinare la rolling maul avanzante. Ceresini non sbaglia. Il pacchetto dimostra la sua superiorità ancora al 30’ quando capitan Da Lisca segna la meta che vale il punto di bonus. Ceresini dalla piazzola non fa sconti. Al 41’ Borsi infiamma i sostenitori di casa con una progressione degna di un trequarti e vola in mezzo ai pali consegnando a Ceresini una trasformazione facile facile. 38 a 10 il risultato finale.

Michele Mordacci contento per la prestazione dei suoi: “Partita mai in discussione. Nel primo tempo abbiamo sprecato qualcosa di troppo, ma nella ripresa sono emerse le differenze tecniche e fisiche. Sono contento per i giovani classe ’94 e ’95 che hanno giocato una bella partita”

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Una giovane atleta della Partenope Rugby scelta come mascotte di Land Rover Italia alla RWC 2015

Giusy Ambrosio il prossimo 4 ottobre volerà a Londra per assistere a Italia-Irlanda

6 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

A scuola di rugby e di valori con un maestro d’eccezione: Diego Dominguez

Concluso il Gruppo Mediobanca Rugby Camp, lunedì inizia il Diego Dominguez Rugby Camp

4 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: Domenica 21 a Roma seconda tappa del torneo Under 12

Dopo il successo di Padova nuovo appuntamento sul campo della Capitolina

16 Giugno 2015 Club
item-thumbnail

ASD Rugby Sambuceto 2008 cerca tecnici per la stagione 2015/2016

La società abruzzese attende candidature

28 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: domenica a Padova in campo le under-12 venete

Si replica domenica 21 giugno a Roma alla Capitolina

27 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Torneo old Maledetti Toscani: scendono in campo agonismo e goliardia

Appuntamento sabato 16 allo stadio Chersoni di Iolo

12 Maggio 2015 Club