Guinness Pro12: Munster vincente e determinato, Treviso ko 10-21

I biancoverdi ci provano ma la Red Army in questo momento è un’altra cosa e il risultato non può essere che uno

ph. Alfio Guarise

Al Monigo, davanti a 3.500 tifosi, i primi a smuovere il tabellone sono gli ospiti con una punizione dopo tre minuti. Il Benetton però lotta, prova a giocare nonostante i meccanismi siano ancora inevitabilmente da oliare. Al 17′ veneti in meta con Simone Ragusi, Carlisle trasforma, ma il vantaggio non dura molto e al 28′ la marcatura di Stander con relativa trasformazione portano il risultato sul 7-13 con cui si chiude il primo tempo, non prima però di veder uscire Swanepoel per infortunio poco dopo la mezzora.
Il secondo tempo vede i biancoverdi cercare i pali al 44′ on Carlisle dalla distanza ma la palla è corta; numero 10 che bissa l’errore solo un paio di minuti dopo ma stavolta il calcio era molto più semplice. Errori che costano caro perché non solo il Benetton non si avvicina agli avversari ma questi scappano con Zebo che al 50′ segna una meta.
Al 62′ Carlisle ci riprova e stavolta fa centro portando il risultato sul 10-18 ma meno di 10 minuti dopo risponde Keatley che riporta la distanza tra le due squadre a 11 punti. Risultato che non cambia più: Munster vince con pieno merito, al Benetton non manca certo la grinta e non smette mai di lottare, ma al momento è una ipotesi di squadra. Serve tempo.

 

Benetton Treviso: 15 Simone Ragusi, 14 Ludovico Nitoglia, 13 Luca Morisi, 12 Sam Christie, 11 Michele Campagnaro, 10 Joe Carlisle, 9 Henry Seniloli, 8 Mat Luamanu, 7 Tomas Vallejos Cinalli, 6 Meyer Swanepoel, 5 Corniel Van Zyl (c), 4 Marco Fuser , 3 Rupert Harden, 2 Davide Giazzon, 1 Matteo Muccignat.
Riserve: 16 Giovanni Maistri, 17 Matteo Zanusso, 18 Salesi Manu, 19 Marco Lazzaroni, 20 Marco Barbini, 21 Alberto Sgarbi, 22 Angelo Esposito, 23 James Ambrosini.

 

Munster: 15 Felix Jones (c), 14 Andrew Conway, 13 Andrew Smith, 12 Ivan Dineen, 11 Simon Zebo, 10 Ian Keatley, 9 Duncan Williams, 8 Robin Copeland, 7 Tommy O’Donnell, 6 CJ Stander, 5 Billy Holland, 4 Dave Foley, 3 Stephen Archer, 2 Duncan Casey, 1 James Cronin.
Riserve: 16 Kevin O’Byrne, 17 John Ryan, 18 BJ Botha, 19 Donncha O’Callaghan, 20 Sean Dougall, 21 Cathal Sheridan, 22 Johnny Holland, 23 Ronan O’Mahony

 

Marcatori per il Benetton Treviso
Mete: Ragusi (17)
Conversioni: Carlisle (18)
Punizioni:

 

Marcatori per il Munster
Mete: Stander (28), Zebo (50)
Conversioni: Keatley (29)
Punizioni: Keatley (2, 25, 72)

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Marco Bortolami racconta i rapporti con Quesada, il mercato del Benetton e la difficoltà di “tagliare” i giocatori

Il tecnico dei biancoverdi nella seconda parte dell'intervista rilasciata a OnRugby: "Lasciar andare via o tagliare dei ragazzi che stimi è dolorissim...

item-thumbnail

Bortolami: “Benetton, stagione da 8. Il successo più bello è la crescita di Izekor, Spagnolo, Marin e gli altri”

Nella prima parte della lunga intervista rilasciata a OnRugby il tecnico traccia un bilancio della stagione: "I Bulls ci hanno fatto i complimenti. La...

item-thumbnail

Benetton, Pavanello: “Miglior torneo celtico di sempre. I Bulls? Ho più rimpianti per Gloucester”

Il direttore generale dei biancoverdi: "A Pretoria la squadra ha dato tutto. Il mercato? Un altro paio di arrivi e saremo a posto"

item-thumbnail

URC: Alessandro Izekor conquista un prestigioso premio individuale

Il flanker del Benetton Rugby e della Nazionale si è messo in luce accumulando percentuali difensive rilevanti

item-thumbnail

URC: il Benetton sfiora l’impresa. A Pretoria vincono i Bulls 30-23

Non basta un secondo tempo positivo per entrare in semifinale. Per Treviso in meta Ratave, Albornoz e Fekitoa

item-thumbnail

URC: la preview del quarto di finale tra Bulls e Benetton Rugby

Appuntamento a Pretoria alle ore 15.30 di sabato 8 giugno: in palio un posto in semifinale