Ciccio De Carli e i top italiani all’estero: per loro una sfida, benissimo per noi

Il tecnico della mischia azzurra non è preoccupato per i molti nazionali che giocano fuori Italia

ph. Alex Morton/Action Images

Il numero degli italiani nel giro della Nazionale che giocano all’estero sono aumentati sensibilmente quest’estate dopo l’esodo da Treviso, ma per Ciccio De Carli, neo allenatore della mischia azzurra, questo non è un problema. Vero che i nomi sono molti e importanti (Castrogiovanni, Ghiraldini, Rizzo, Masi, McLean, Parisse, Vosawai, Furno, Barbieri, …), ma per l’ex pilone della Nazionale ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport, sottolineando come il fatto che molti nazionali militino in squadre estere non rappresenta un problema per la loro gestione da parte di Brunel e del suo staff. “Per un giocatore italiano andare all’estero è una sfida […] questi ragazzi dovranno sempre farsi trovare pronti e a noi tutto ciò va benissimo“. Sul rischio che invece gli allenatori li facciano giocare tanto per “preservare” i loro convocabili, De Carli è sicuro: “Questo di solito avviene nel campionato post-Mondiale. Se nella fase cruciale di questa stagione, tra aprile e maggio, saranno titolari, vorràdire semplicemente che si sono dimostrati i più forti”. Alcuni problemi potrebbero arrivare dalla gestione di alcuni giocatori in caso di problemi fisici o affaticamento, ma comunque lo staff azzurro sarà in costante contatto con loro, monitorando minuti giocati e stato di forma.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Italia, Marco Riccioni: “Tornare in Abruzzo e in Italia è sempre bello”

Dopo l'allenamento allo stadio Fattori di L'Aquila, il pilone teramano ha parlato del suo legame con le sue origini

23 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, gli obiettivi di Gonzalo Quesada per le Summer Series: “Aumentare la profondità del gruppo e sviluppare la nostra identità di squadra”

Il CT degli Azzurri ha spiegato i criteri di selezione utilizzati nella convocazione dei 33 giocatori impegnati a preparare il tour estivo

22 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: alle Summer Series ci sarà anche Ange Capuozzo

Il CT dell'Italia Gonzalo Quesada ha spiegato perchè l'accesso dello Stade Toulousain in finale di Top 14 non cambia le carte in tavola

22 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Summer Series: date e orari dei test match dell’Italia con Samoa, Tonga e Giappone

Ufficializzati i kick off delle tre partite che gli Azzurri sosterranno nel mese di luglio

22 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Mirco Spagnolo: “Mi sento un impact player. Devo continuare a sviluppare le mie capacità decisionali”

Il pilone della nazionale ha analizzato la sua stagione pensando ai prossimi impegni azzurri. Un percorso di crescita che non si vuole arrestare

20 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Lorenzo Pani è al lavoro sul suo percorso di recupero

Il trequarti della nazionale e delle Zebre muove i primi passi

19 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale