Steven Sotloff, il reporter decapitato che amava il rugby

Il giornalista americano era un appassionato e un giocatore. Trovava il tempo per la palla ovale anche quando si trovava in israele

Il nome di Steven Sotloff è diventato negli ultimi giorni particolarmente famoso: si tratta infatti del giornalista statunitense decapitato da un miliaziano dell’Isis e il cui video ha fatto – purtroppo – il giro del mondo.
Una storia orribile di cui parliamo perché lo sfortunato reporter non solo era un appassionato di rugby ma anche un giocatore: a farlo sapere è Emerson Lotzia Jr, suo compagno di stanza alla UCF (University of Centre Florida) di Orlando: “Steven – ha detto alla stampa locale – amava lo sport. Era tifoso dei Miami Heat e dei Miami Dolphins ma soprattutto era un appassionato di rugby: la prima estate in cui ci siamo conosciuti non faceva altro che parlare di rugby, diamine, non smetteva mai. Rugby e Miami Dolphins”.
Lotzia e Sotloff hanno poi giocato entrambi nella squadra dell’UCF. Passione, quella per la palla ovale, che Sotloff non ha abbandonato nemmeno quando il lavoro di inviato gli ha letteralmente occupato la vita e lo ha portato in Israele e dove appena poteva andava a giocare al Wingate Institute di Netanya, almeno fino aluglio 2013 come riporta il Times of Israel.

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Il Times e il Guardian elogiano l’Italia: “Una squadra votata all’attacco, e Lamaro è un gran capitano”

Due delle più importanti testate britanniche non hanno lesinato complimenti alla squadra di Kieran Crowley

8 Febbraio 2023 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Simone Ferrari: “A Twickenham per fare ancora meglio. Ogni partita per noi è una finale”

Il pilone destro analizza il match di Londra "Sarà una gran battaglia contro piloni esperti e smaliziati. L'Inghilterra non ci perdonerà alcun errore"...

8 Febbraio 2023 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Il discorso di David Odiase che ha fatto il giro del Mondo dopo Italia-Francia under 20

L'intervista del player of the match di venerdì sera è diventata virale sui social

8 Febbraio 2023 Foto e video
item-thumbnail

Sei Nazioni 2023: dove e quando si vede Inghilterra-Italia in tv e streaming

Tutte le informazioni per seguire la trasferta degli azzurri a Twickenham

8 Febbraio 2023 Rugby in TV
item-thumbnail

Italia Sevens in raduno dal 14 al 17 febbraio

Diciotto gli atleti selezionati da Matteo Mazzantini

7 Febbraio 2023 Rugby Azzurro / Rugby Seven
item-thumbnail

URC: gli Stormers fanno la voce grossa contro gli Sharks

Vittoria nel derby sudafricano, con la squadra di Durban che rimane dietro il Benetton in classifica