Zebre, i 28 per il test contro Calvisano

Domani alle ore 19 la prima uscita stagionale dei federali

ph. Sebastiano Pessina

Andrea Cavinato ha reso nota la lista di giocatori che domani scenderà in campo a Castelnovo ne’ Monti alle ore 19 contro Calvisano. Diversi gli indisponibili per infortunio e i giocatori tenuti a riposo precauzionale. Di seguito il comunicato con i convocati:

Parma, 22 Agosto 2014 – Al termine della sesta settimana di allenamenti in vista del via ufficiale della prossima stagione, lo staff tecnico delle Zebre Rugby ha ufficializzato la lista dei convocati che domani prenderanno parte alla prima partita di preparazione. Alle ore 19 al Centro Coni L.Fornaciari di Castelnovo ne’ Monti (RE) il XV del Nord-Ovest affronterà il Rugby Calvisano. Per la prima volta l’appennino reggiano ospiterà il grande rugby grazie all’evento organizzato dall’amministrazione locale insieme all’Atletica Castelnovo, gestore dell’impianto. Il campo del centro di atletica, teatro della sfida di domani, è stato il quartier generale delle Zebre per 10 giorni dal 3 al 13 Agosto scorso durante il ritiro estivo dei bianconeri.

Per la prima uscita stagionale -il test contro i gialloneri bresciani- lo staff tecnico composto da Andrea Cavinato e Victor Jimenez ha convocato 28 atleti equamente divisi tra avanti e trequarti. Tanti gli esordi con la maglia bianconera per gli effettivi approdati nella franchigia di Guinness Pro12 e Challenge Cup di base a Parma durante l’estate: altrettanto numerosi gli ex nelle fila di entrambe le compagini. La direzione è affidata al fischietto trevigiano Claudio Blessano.

Appuntamento per tutti gli appassionati ovali per domani, sabato 23 Agosto: alle ore 19 la sfida tra Zebre e Calvisano mentre a seguire dalle ore 21 si terrà il terzo tempo aperto a tutti al centro polifunzionale Onda Della Pietra con servizio ristoro, intrattenimento e musica per tutta la serata grazie alla festa “Remember EdelWeiss” organizzata dalla fondazione Don Artemio Zanni: parte dell’incasso sarà devoluto per il restauro del santuario di Bismantova

Già dalle 17.30 la palla ovale sarà protagonista al Centro Coni: nel pre-partita e durante l’intervallo si terranno delle sfide dimostrative di minirugby Under 8 e Under 10 con protagonisti i giovani del Rugby Reggio-Val D’Enza.

Apertura dell’impianto alle ore 17. Tagliando posto unico € 10; gratuito Under 14. L’incasso dell’incontro sarà devoluto per fini benefici dall’amministrazione di Castelnovo ne’ Monti (RE).

Ecco la lista dei convocati delle Zebre:

AVANTI

Piloni sinistri: Matias Aguero, Andrea De Marchi, Andrea Lovotti

Tallonatori: Oliviero Fabiani, Andrea Manici

Piloni destri: Dario Chistolini, Luciano Leibson, Lorenzo Romano

Seconde linee: George Biagi, Andries Ferreira, Quintin Geldenhuys (cap)

Terze linee: Filippo Cristiano, Filippo Ferrarini, Jacopo Sarto, Samuela Vunisa

TREQUARTI

Mediani di mischia: Alberto Chillon, Brendon Leonard, Guglielmo Palazzani

Mediani di apertura: Kelly Haimona, Luciano Orquera, Edoardo Padovani

Centri: Mirco Bergamasco, Giulio Bisegni, Gonzalo Garcia

Ali/Estremi: Hendrik Daniller, Leonardo Sarto, Giulio Toniolatti, Michele Visentin

Atleti non disponibili per infortunio: Mauro Bergamasco, Tommaso D’Apice, Tommaso Iannone, Luca Redolfini, Giovanbattista Venditti.

Atleti a riposo precauzionale: Valerio Bernabò, Dion Berryman, Marco Bortolami, David Odiete, Matteo Pratichetti, Andries Van Schalkwyk.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Benetton Rugby: i convocati per la trasferta di Parma

Il gruppo scelto da Kieran Crowley per il secondo derby amichevole con le Zebre Rugby

19 Settembre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby, a tutto Sgarbi: “E’ chiaro che tutti si aspettino molto da noi. Dobbiamo lavorare sull’attacco”

Il capitano dei veneti si racconta: fra lavoro nel gruppo, competitività nel ruolo e il capitolo nazionale

17 Settembre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby, Pettinelli: “Lavoreremo sulla disciplina. Quest’anno voglio confermarmi”

Abbiamo parlato del derby contro le Zebre con il flanker classe '96

14 Settembre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Le Zebre Rugby vincono a Monigo: Benetton Rugby sconfitto 12-19

I ducali si impongono in rimonta. Decisiva la meta di Ratko Jelic nel finale

13 Settembre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby: i convocati per l’amichevole contro le Zebre Rugby

I veneti sono pronti a scendere in campo nella prima delle due amichevoli contro gli emiliani

12 Settembre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby, parla Lazzaroni: “Dall’esclusione dalla nazionale, devo ricavarne stimoli”

L'avanti si sente già pronto per essere a disposizione di coach Crowley con i Leoni

11 Settembre 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
  1. ginomonza 22 Agosto 2014, 16:55

    Vediamo come va !

  2. aristofane 22 Agosto 2014, 17:22

    Già a corto di centri in preseason? Con Garcia e Iannone in Nazionale si ritroverebbero con Pratichetti, Bisegni e Bergamasco, con la possibilità di adattare Haimona… rischioso, soprattutto perché non si sa come renderanno Bisegni e Bergamasco, inoltre Pratichetti rientra da un infortunio…

    • Alberto da Giussano 22 Agosto 2014, 17:41

      Io sono molto curioso di vedere le due mischie, sicuramente per le zebre la mischia chiusa è un buon test, quello con il Calvisano.

      • Stefo 22 Agosto 2014, 17:55

        Con tutto il rispetto AdG qualsiasi mischia di Eccellenza e’ un test fino ad un certo punto per una celtica…

        • Alberto da Giussano 22 Agosto 2014, 17:59

          Su questo hai ragione, o meglio, spero proprio che tu abbia ragione!

        • aristofane 22 Agosto 2014, 18:00

          Beh, dai, quella di Calvisano ha qualcosa da dire se riesce a confermarsi sui livelli dell’anno passato, credo che in molti casi avrebbe messo sotto Zebre e Treviso…d’altronde il 95% del campionato l’hanno vinto schiacciando chiunque con la mischia ordinata, che anche in Challenge non mi pare abbia sfigurato. L’incognita è la preparazione, anche se, pensandoci bene, Calvisano dovrà giocare i match di qualificazione alla coppa, quindi sarà più avanti delle altre eccellenti.

          • Stefo 22 Agosto 2014, 18:06

            @ aristofane dai su, non diciamoci che una mischia d’eccellenza rappresenta un test in termini di quello che si troveranno ad affrontare poi in CL, con questo intendo che e’ un test fino ad un certo punto.
            Cioe’ dovessero prenderle in michia ordinata dal Calvisano dovrebbero preoccuparsi, dovesserlo invece dargli un’arrotolata di maniche non penso voglia dire molto in chiave CL

          • aristofane 22 Agosto 2014, 18:11

            Ma no, non dico che è come mettere sotti i Saracens o il Leinster, semplicemente che qualche buona indicazione i tecnici potrebbero ricavarla, molto più che in un’amichevole contro una qualsiasi altra eccellente, almeno sotto questo aspetto.

          • aristofane 22 Agosto 2014, 18:12

            *sotto

          • Stefo 22 Agosto 2014, 18:13

            Ah ok avevo frainteso aristofane, scusa

      • aristofane 22 Agosto 2014, 17:57

        Effettivamente si, quello dovrebbe essere un buon test, anche se i livelli di preparazione sono diversi e non riuscirei ad azzardare un giudizio dopo questa sgambata… Sono molto curioso per Lovotti, è un bel prospetto, dall’altra parte grossa incognita (a parte Chistolini).

  3. Katmandu 22 Agosto 2014, 19:30

    mettiamola in questi termini, la mischia di Calvisano è un buon test, come sparring partner è uno dei migliori per le zebre in Italia se non proprio il migliore in assoluto, Gente come Ferraro, Steyn Zdrillic valgono IMHO già ora la CL inoltre han un costanzo a caso che il suo lo fa sempre nella chiusa, il problema vero che nessuno sottolinea è che han persop proprio i l pilone più forti che avevano (Lovotti) inoltre han perso quel immenso giocatore di Griffen per cui la mischia dovrà adattasri e sinceramente Gavazzi non mi pare un crack quindi il test sicuro mi sembra meno provante di quello che potremmo immaginare, sia nel gioco statico che nei raggruppamenti, inoltre fuori non han mai brillato ma non per demeriti dei 3/4 quanto più per la sproporzione che c’era tra calvisano e le altre in mischia
    comunque venendo alla formazione delle Zebre mi pare forse un po corta sui centri e anche a Tallonatore non mi pare con tutta sta qualità, per quanto riguarda dietro chiedo a chi è più informato di me, Padovani può fare il centro? dall’eslposione che ha avuto l’anno passato direi di si, ma non ne son sicuro, inoltre uno come Danniler ha bisogno solo di spazio per mettere in moto le gambe o va bene pure più vicino alle fonti di gioco? insomma anche lui in emergenza potrebbe fare il 12?

    • Alberto da Giussano 22 Agosto 2014, 19:38

      I primi tre dovrebbero essere Scarsini ( Violi) – Morelli ( Ferraro) -Costanzo(Biancotti). Al momento Gavazzi è fuori, non ha ancora sciolto la riserva.

      • Katmandu 22 Agosto 2014, 20:01

        AdG il discorso é questo, han perso il miglior pilone e un giocatore che sarebe difficile da rimpiazzare in quasi tutte le squadre italiane, se non altro per il peso che esercitano nello spogliatoio
        Ripeto fan paura ma meno rispetto un anno fa

        • Alberto da Giussano 23 Agosto 2014, 07:20

          Secondo me il problema del Calvisano, dal punto di vista tecnico, è riuscire a far giocare i trequarti. La mischia, in campionato, anche senza Lovotti, non avrà grossi problemi. L’unico schema d’attacco dell’anno scorso era: introduzione, spinta, palla a Steyn. E se, per caso, la palla passava ai centri, Steyn se l’andava a riprendere immediatamente.
          Seymour, Rokobaro e Castello, dovrebbero quest’anno avere più possibilità di giocare per se stessi e per le ali anche se Castello non è uno che faccia off load strepitosi.

    • xnebiax 22 Agosto 2014, 20:01

      vedo molto più probabile Haimona a 12 che non Padovani. Il neozelandese è sopra i 100 kg.
      Deniller a 13 potrebbe far bene, non è il suo ruolo, ma tra lui e Venditti ai centri metterei il sudafricano, migliore di mani e piedi.

      • Alberto da Giussano 23 Agosto 2014, 07:25

        Haimona , con Violi MM e Griffen apertura ha fatto qualche partita come centro l’anno scorso. E’ difficile da abbattere, purtroppo è lento.
        Sicuramente Padovani non è un centro da Celtic e soprattutto deve giocare apertura, ruolo nel quale, secondo me è molto forte e già adesso al pari di Allan. Purtroppo non è un gran piazzatore, ma nelle Zebre non serve che piazzi.

  4. Sergio Martin 22 Agosto 2014, 21:15

    La lista delle Zebre mi sembra piuttosto indicativa, perché 3 centri sono pochi, ma a quelli indicati può aggiungersi Haimona, così come tre mediani di mischia sono troppi, ma Palazzani può entrare anche da estremo…

  5. Mr Ian 22 Agosto 2014, 21:19

    ma aggiornamenti da Rovigo??

  6. Francesco.Strano 23 Agosto 2014, 00:14

    E la lista del Galvisano? Curioso nello scontro Lovotti-Costanzo

  7. San Isidro 23 Agosto 2014, 03:18

    Va bene che le partite di pre-season non vogliono dire nulla, ma se il Calvisano dovesse battere le Zebre (come successo stasera con il Rovigo che vince sulla Benetton) ci sarebbe da riflettere, c’è qualcosa nel sistema che non va, un team dell’Eccellenza non può mostrarsi più forte di un team professionistico che partecipa ad un torneo di tutt’altro spessore come la Pro 12…Calvisano è forte, ma le Zebre, sulla carta, dovrebbero vincere con uno scarto netto pure giocando con le riserve, sennò, ripeto, c’è qualcosa che non va nel sistema alto livello/dimensione club…

    • Alberto da Giussano 23 Agosto 2014, 07:30

      Difficile che ciò avvenga. Tutti avete sopravvalutato il Treviso, ma una squadra non si crea con uno schiocco di dita.
      Il rugby, è un gioco che deve amalgamare e sincronizzare quindici giocatori, quindici specialisti di ogni ruolo ognuno dei quali deve raccordarsi con gli altri con meccanismi precisi e collaudati, pensare che ciò avvenga in un mese è follia pura.

      • San Isidro 23 Agosto 2014, 10:18

        vero quello che dici, ma adesso non esageriamo, nessuno ha sopravvalutato nessuno, resta il fatto che un club semi-pro del campionato italiano ha battuto una franchigia celtica, seppure in un match che non vale molto, questo deve far riflettere…

        • Alberto da Giussano 23 Agosto 2014, 10:29

          Questo purtroppo è vero. Ma non del tutto inatteso!

  8. orax 23 Agosto 2014, 16:10

    ci sarebbe la possibilita’ di vederla?

  9. Mr Ian 23 Agosto 2014, 20:50

    vittoria delle zebre…

Lascia un commento