La FIR stoppa Zanovello, non sarà consigliere per incompatibilità

Una nota della federazione annuncia una decisione che farà discutere non poco

Una decisione che solleverà un nuovo polverone di polemiche. Non sarà Roberto Zanovello a sostituire lo scomparso Roberto Besio all’interno del Consiglio Federale. Nonostante sia il primo dei non eletti, il presidente del CUS Padova è incompatibile con il ruolo.
Il comunicato FIR

 

Roma – La Federazione Italiana Rugby informa che ha trovato conclusione, con una nota dell’ente vigilante (CONI) del 14 luglio 2014, la posizione del Sig. Roberto Zanovello, Presidente del CUS Padova, che ai sensi dello statuto avrebbe potuto ricoprire la carica di Consigliere Federale FIR dopo la prematura scomparsa di Roberto Besio.

Lo statuto federale prevede infatti che sussiste incompatibilità tra la carica elettiva e qualsiasi carica sociale nell’ambito FIR.

Il Sig. Zanovello aveva comunicato alla FIR di rinunciare a qualsiasi carica sociale, ma in effetti ha conservato la carica di Presidente del CUS Padova, il cui statuto (art. 15) prevede esplicitamente, in capo al Presidente, oltre la legale rappresentanza, anche la funzione di rappresentanza del CUS nei confronti delle Federazioni Sportive Nazionali, e quindi anche nei confronti della FIR.

 

Una modifica statutaria in seno al CUS Padova, avvenuta durante il procedimento di integrazione, che riguarda la possibilità di creare sezioni, con “deleghe” ai membri del consiglio direttivo da parte del consiglio stesso, non rileva nel caso di specie, visto che si tratta di una modifica di carattere interno che lascia inalterate le prerogative statutarie del consiglio direttivo e del presidente, che unitamente agli altri dirigenti è obbligatoriamente tenuto ad essere tesserato per la Federazione ai sensi dell’art. 12 dello Statuto, al pari di ogni altro soggetto affiliato.

Rilevata l’incompatibilità, per la sostanziale mancata rinuncia alla carica ed al tesseramento, nei termini prescritti, non è stato possibile che constatarne la decadenza.

E’ stato quindi avviato il procedimento per l’integrazione del posto vacante con il secondo avente diritto.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Elio De Anna si candida per le elezioni federali

Dopo Marzio Innocenti e Giovanni Poggiali arriva la terza candidatura alla presidenza della Federazione Italiana Rugby

12 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

E’ scomparso in un incidente l’arbitro Tommaso Battini

Il 23enne di Bologna, promettente fischietto, è rimasto coinvolto in un incidente di volo

11 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Giovanni Poggiali è il candidato alle elezioni federali per Pronti al Cambiamento

L'assemblea dei soci di PalC ha scelto il proprio candidato e stilato un manifesto con capisaldi etici e politici

19 Gennaio 2020 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Consiglio federale: ricostituzione del patrimonio entro fine anno. Petrarca in Pro14: forse ma dal 2021

Il piano della FIR dovrebbe essere completato in anticipo. L'eventuale ingresso del Petrarca nel torneo, invece, sarebbe fattibile dal 2021/22

17 Novembre 2019 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Botta e risposta Gavazzi-Innocenti, il presidente FIR: “Il prossimo tecnico sarà neozelandese”

Doppia intervista sulle pagine del Gazzettino: Innocenti attacca, il presidente tocca anche il tema del prossimo coach

16 Ottobre 2019 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Gli staff tecnici di nazionali e accademie per la stagione 2019/2020

Il consiglio federale della FIR ha confermato tutti gli allenatori principali

19 Luglio 2019 Rugby Azzurro / Vita federale