Dal Viadana al Galles: Giulio Cenedese sceglie il Neath

Il pilone giocherà per un club legato agli Ospreys e nello staff troverà una vecchia conoscenza del rugby italiano. Santamaria ritorna in Eccellenza

COMMENTI DEI LETTORI
  1. eclipse 30 Giugno 2014, 08:58

    Chissà se a Neath hanno notizie del roster di Calvisano?!

  2. soa 30 Giugno 2014, 09:07

    Il glorioso club in cui shane williams ha mosso i primi passi (e non solo)

  3. PedemontanaRugby 30 Giugno 2014, 09:46

    Non sia mai. Ti immagini le notti insonni? Ci sarebbe già la fila dall’analista.

  4. malpensante 30 Giugno 2014, 09:53

    Se Rowland se l’è portato, immagino lo consideri pronto per il domestic gallese, e sarà interessante seguirlo. L’ho visto non spesso, e per l’Eccellenza mi è sembrato più che adeguato anche se non mi sembrava potesse fare la differenza. In bocca al lupo.

    • maz74 30 Giugno 2014, 10:04

      Ragazzo interessante e giovane, sicuramente l’esperienza gallase lo farà crescere molto

  5. xnebiax 30 Giugno 2014, 10:06

    Curioso di rivedere Santamaria.

  6. Silverfern 30 Giugno 2014, 10:26

    Un grandissimo in bocca al lupo a Giulio.
    Se sistema la disciplina è un buonissimo pilone.
    Non è escluso lo si possa vedere un giorno in Pro12.

  7. San Isidro 30 Giugno 2014, 13:15

    Sarà una bella esperienza per Cenedese, il domestic gallese, seppur semi-pro, è una spanna sopra l’Eccellenza, tra l’altro va a giocare in un club blasonato come il Neath…buon pilone, trevigiano di scuola Benetton se non erro, uno dei migliori del nostro campionato…sicuramente quella di Cenedese sarà anche una scelta personale, ma, dopo Ferrari e Lazzaroni, è un altro elemento importante che Zebre e Treviso si lasciano sfuggire, credo che alla Ghirada avrebbe fatto comodo in prima linea…

    • maz74 30 Giugno 2014, 14:22

      Però che giovani decidano di andare all’estero per fare un’esperienza ed evolvere da un certo punto di vista lo vedo molto positivamente, dall’altro mi fa riflettere di quanto sia basso il ns. sistema formativo e che i giovani preferiscono andare via per crescere.

      • San Isidro 30 Giugno 2014, 15:19

        sono d’accordissimo con tutto quello che dici…ciò che sto dicendo è che se già in passato c’erano rumors sul passaggio dei due giovani del Mogliano in Francia le nostre franchigie dovevano attivarsi subito…Ferrari e Lazzaroni potevano anche crescere alle Zebre o al Treviso, poi sono d’accordo che la formazione in Francia sia migliore e che bisogna rispettere anche le scelte dei ragazzi (andare a giocare all’estero vuol dire prima di tutto farsi un’esperienza di vita prima che sportiva), ma qui i dirigenti dell’alto livello non si accorgono dei potenziali giovani talenti che hanno sotto gli occhi…idem per Cenedese, è un buon pilone in Eccellenza, ma perchè la Benetton che sta costruendo la prima linea lo ha trascurato? Tra l’altro sarebbe un ritorno alla Ghirada, non credo che Novak e Acosta siano meglio di Cenedese…

        • malpensante 30 Giugno 2014, 21:21

          San, qui le celtiche non hanno l’accademia e per ragazzi come Lazzaroni, Pasquali e Ferrari fa tutta la differenza del mondo.

          • San Isidro 30 Giugno 2014, 21:31

            è verissimo purtroppo…infatti non mi stavo mettendo dal punto di vista dei ragazzi, che giustamente vedono in Francia una loro crescita professionale, mi mettevo dalla parte dei dirigenti dell’alto livello che non hanno adocchiato subito questi giovani talenti, anche dopo le prime sirene francesi, e non li hanno portati ad un livello superiore…i vari Lazzaroni e Ferrari se avessero avuto un’offerta da Zebre e/o Treviso sarebbero partiti lo stesso?

  8. aug61 30 Giugno 2014, 19:02

    Ma come fa ad andare se è sotto contratto? Non ci vuole il consenso della società? Ma i contratti valgono solo contro la società ma il giocatore se ne va come e quando vuole…?!?
    Cosa dice il sempre informato San Isidro?

Lascia un commento

item-thumbnail

Serie A Elite Femminile: Alyssa D’Inca è la miglior giocatrice del campionato

La trequarti ala/centro del Villorba e della nazionale ha superato Emma Stevanin e Vittoria Ostuni Minuzzi

23 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite Femminile: le formazioni di Valsugana e Villorba per la finale di sabato

Ufficializzate le giocatrici che scenderanno in campo per giocarsi lo scudetto

23 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: i primi rinforzi del Rovigo arrivano dal Sudafrica

A breve dovrebbero essere ufficializzati due giocatori provenienti dai Pumas, squadra di Currie Cup

23 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: finale verso il tutto esaurito a Parma, ultimi biglietti in vendita

La finale tra Petrarca e Viadana sta richiamando un pubblico numeroso

22 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Rovigo: diversi giocatori ai saluti con la fine della stagione

Non solo cambierà lo staff tecnico, ci sarà molto da ritoccare anche nel roster in vista della prossima stagione

22 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Verso la finale, Franco Bernini carica il Viadana: “Gioca il rugby più bello, può fare la storia”

Parla il tecnico che riuscì a portare nel 2002 i gialloneri al loro primo e unico scudetto

22 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite