La Scozia nel finale supera i Pumas: Argentina sconfitta 21-19

Decisivo un calcio di Weir dopo che i Pumas si erano portati sul +9 a venti dal termine. Due pari il conto delle mete

ph. Sebastiano Pessina

E’ andato in scena a Cordoba il primo Test Match del fine settimana. La Scozia ha battuto i Pumas padroni di casa con il punteggio di 21-19 al termine di un match equilibrato e divertente, deciso da un calcio all’ultimo di Weir (ricorda qualcosa?).

La prima meta del match la mette a segno Hogg,  che riceve da Seymour dopo la corsa dell’ala scozzese lungo l’out. Passano una manciata di minuti e i Pumas rispondono con Ortega Desio.  Alla mezzora i padroni di casa si portano in vantaggio grazie al drop di Sanchez, che fissa il punteggio sull’8-7 con cui si chiudono i primi quaranta, giocati a viso aperto da entrambi i quindici. Nella ripresa dopo due calci di Sanchez e uno di Weir muovono il tabellino, poi arriva la seconda meta Pumas con Tuculet all’ora di gioco. A dieci dal termine la Scozia rialza la testa, con un calcio di Weir e la meta Pyrgos che porta i suoi a meno uno. La trasformazione di Weir non entra ma l’apertura scozzese nel finale aggiusta la mira e mette il calcio decisivo. A Cordoba Scozia batte Argentina 21-19.

 

Argentina: 15 Lucas González Amorosino; 14 Santiago Cordero, 13 Matías Orlando, 12 Santiago González Iglesias, 11 Manuel Montero; 10 Nicolás Sánchez, 9 Tomás Cubelli (cap); 8 Tomás De la Vega, 7 Javier Ortega Desio, 6 Rodrigo Báez; 5 Matías Alemanno, 4 Manuel Carizza; 3 Matías Díaz, 2 Julián Montoya, 1 Bruno Postiglioni.
Riserve: 16 Santiago Iglesias Valdez, 17 Lucas Noguera Paz, 18 Nahuel Tetaz Chaparro, 19 Tomás Lavanini, 20 Antonio Ahualli de Chazal, 21 Martín Landajo, 22 Matías Moroni, 23 Joaquín Tuculet.

Marcatori Argentina

Mete: Desio (13), Tuculet (59)
Conversioni:
Punizioni: Sanchez (42, 57)
Drop: Sanchez (27)

 

Scozia: 15 Stuart Hogg, 14 Sean Maitland, 13 Nick De Luca, 12 Peter Horne, 11 Tommy Seymour, 10 Duncan Weir, 9 Grayson Hart, 8 Kieran Low, 7 Blair Cowan, 6 Rob Harley, 5 Grant Gilchrist (c), 4 Jonny Gray, 3 Geoff Cross, 2 Ross Ford, 1 Al Dickinson.
Riserve: 16 Pat MacArthur, 17 Gordon Reid, 18 Jon Welsh, 19 Tim Swinson, 20 Chris Fusaro, 21 Henry Pyrgos, 22 Tom Heathcote, 23 Dougie Fife.

Marcatori Scozia

Mete: Hogg (6), Pyrgos (73)
Conversioni: Weir (6)
Punizioni: Weir (55, 70, 79)

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Eddie Jones vuole Joe Marler fino al 2023

L'allenatore dell'Inghilterra vuole far desistere il pilone da qualsiasi idea di ritiro prima del prossimo Mondiale

item-thumbnail

Finn Russel – Gregor Townsend: prove di pace in corso

Il mediano d'apertura e il coach scozzese si sono riavvicinati, basterà per tornare a vestire la maglia della Nazionale?

item-thumbnail

Inghilterra: Eddie Jones prolunga il suo contratto fino al 2023

Con un record di vittorie eccezionale, Jones si è guadagnato la conferma fino alla prossima Coppa del Mondo

item-thumbnail

World Rugby: i tour estivi restano in bilico

Lo ha chiarito Bernard Laporte, presidente della federazione francese

item-thumbnail

Scozia: Finn Russell e Gregor Townsend, prove di disgelo

L'apertura potrebbe tornare in nazionale. I rapporti col tecnico stanno migliorando

item-thumbnail

Il rugby può rinunciare ai test match di novembre?

Raelene Castle, CEO della federazione aussie, dice che si potrebbe pensare di chiudere il Super Rugby e giocare il Championship, evitando di venire in...