Londra, Parma, Dublino e Calvisano: il lungo sabato dalle tante finali

Premiership, Top 14, Pro12 ed Eccellenza. Ma anche Serie A e Serie A femminile. Ci aspetta una maratona, in gran parte in diretta tv

COMMENTI DEI LETTORI
  1. mamo65 30 Maggio 2014, 08:18

    Piacenza è in Emilia.

    • malpensante 30 Maggio 2014, 09:14

      Pure nel granducato. 🙂

      • parega 30 Maggio 2014, 10:06

        a dondi…vedi che non si sono scordati della tua creazione ?

        • malpensante 30 Maggio 2014, 11:55

          Nel 1545 non so se Giancarlo nostro fosse già alle Fiamme Oro.

          • parega 30 Maggio 2014, 15:37

            c’era c’era
            e gavazzi gia’ al suo fianco

          • malpensante 30 Maggio 2014, 15:53

            Il fido (?) scudiero.

  2. ginkgo16 30 Maggio 2014, 08:18

    Che palle voglio vedere la Premiership, Sky comperala.

  3. parega 30 Maggio 2014, 08:33

    la finale di serie a e’ giocata in uno stadio che e’ il doppio di quello della finale scudetto
    complimenti alle regole sbagliate e alla testardaggine e a una lungimiranza che arriva fino alla punta del naso
    cambiate quella regola che dice che la finale si gioca nello stadio della squadra arrivata prima , bisogna giocare in stadi grandi come quello di parma o di piu’ per invogliare tutti i tifosi italiani ad andare a vederla come si faceva una volta
    non deve essere una cosa riservata alle due societa’ in finale
    gestione assurda viene sminuito tutto il campionato cosi’

    • carlo s 30 Maggio 2014, 09:13

      ma no dai:
      lo stadio XXV aprile tiene 4500
      il Peroni di Calvisano 4000

      • malpensante 30 Maggio 2014, 09:18

        E’ un po’ che non vado al San Michele, ma ormai anche i dati ufficiali sembrano un po’ quelli della Questura e dei dimostranti. Credo che l’enigma sia risolvibile tenendo conto che al XXV aprile ci sono 4500 sedute numerate e in altri stadi la capienza sia calcolata in base alla proiezione al suolo del culo medio.

        • carlo s 30 Maggio 2014, 09:32

          Buona questa mal
          Sono stato più volte allo stadio di Moletolo, è difficile dirlo e giudicare, ma ad okkio ci staranno 3500/4000 persone.
          La capienza fra i due stadi (XXV aprile – Peroni) a mio parere è molto simile

          • malpensante 30 Maggio 2014, 09:44

            Controllato, 4989 seggiolini numerati e vie di fuga a norma. Fosse la capienza in proiezione al suolo di ingombro culo medio, più o meno il 20% in più, con le vie di fuga in deroga il 25% abbondante.

          • duccio 30 Maggio 2014, 16:13

            Se lo stadio di moletolo è molto simile come capienza a quello di calvisano allora vorrebbe dire che tra il giorno e la notte c’è poca differenza……….mama mia che bombaioli

          • duccio 30 Maggio 2014, 16:21

            Lo stadio xxv aprile contiene 5000 posti uguale uguale a quello di calvisano sia come tribune sia come numero di posti a sedere…..oltre a essere comodo da raggiungere come quello di parma!probabilmente se si fosse giocato oltre al pubblico di calvisano e rovigo ci sarebbe stato posto anche x chi come me nn è di quelle parti e di quelle tifoserie

        • parega 30 Maggio 2014, 09:33

          si puo’ cmq cercare un’altro stadio…il concetto e’ quello di non farla diventare sempre piu’ piccola e per sempre meno tifosi
          assurdo per me…si dovrebbe invece coinvolgere tutti i tifosi italiani altroche’

        • mezeena10 30 Maggio 2014, 09:53

          ahahahah buona!

          • mezeena10 30 Maggio 2014, 09:55

            mal

          • parega 30 Maggio 2014, 10:00

            perche’ ? che c’e’ da ridere ?
            andando indietro nel tempo si e’ sbagliato solo per le scelte di roma , in altri anni ci fu’ un bel pubblico sempre

          • mezeena10 30 Maggio 2014, 11:14

            ho precisato sotto..ridevo per la battuta di malpensante!

          • mezeena10 30 Maggio 2014, 11:16

            “in altri stadi la capienza sia calcolata in base alla proiezione al suolo del culo medio.”..
            è da ieri che mi ricarica la pagina quando clicco su rispondi, non mi allinea il messaggio alla risposta..o viceversa..

    • Burroughs 30 Maggio 2014, 09:14

      Sottoscrivo, in Francia la finale del Top14 si gioca allo Stade de France, non al Mayol o al Velodrome che, comunque, rispetto al Peroni, hanno ben altra capienza.
      Quando impareremo dall’esperienza degli altri???
      Mah…

      • gsp 30 Maggio 2014, 12:31

        Si, però se fosse capitato in eccellenza dove entrambe le squadre dovevano fare 600km o più, si potrebbe argomentare che va meglio il sistema pro12 con finale in casa della meglio classificata. (come in eccellenza).

  4. malpensante 30 Maggio 2014, 09:32

    Mah, sarà. Se in finale non ci fosse Rovigo il problema non si sarebbe neanche posto. Io ho visto la finale a Roma e, partiti gli Aquilani, il paesaggio degli spalti era penoso. Gli spettatori di un paio di partite di cartello del Top14 valgono tutto quello che si riesce a raccattare in un campionato di Eccellenza. Non è che se usi un pennello largo un metro per pitturare la cuccia del cane quella diventa Villa Torlonia. Magari sarebbe ora di dare una sistemata agli stadi che ci sono (copertura, seggiolini, cessi, ringhiere, parcheggi, piazzali, ecc.ecc.) e di fare qualche campo in più in giro per l’Italia. Meno cemento e più erba.

    • parega 30 Maggio 2014, 09:38

      @mal
      quello che si deve fare e’ invogliare tutti i tifosi italiani con campagne mirate come si faceva una volta , e scegliere il posto giusto che sia raggiungibile non troppo lontano per tutte e due le squadre
      secondo me ci andrebbero in tanti , per esempio , io questa finale la sarei andata a vedere se ci fosse stata possibilita’ in uno stadio piu’ capiente

      • malpensante 30 Maggio 2014, 09:52

        Arzàn, stiamo con i piedi per terra. Domani ci sono in tv la finale Premier, la finale Top14, alla stessa ora la finale Celtic in diretta. La finale Eccellenza va sulla Rai in diretta, e probabilmente pure in differita. Ah, a Parma c’è pure lo spareggio play off e ci saranno pure vecchi amici aquilani almeno da salutare. Allora, se Calvisano-Rovigo la giocassero al Giglio, sei sicuro che ci andresti? Io, di sicuro no. La facessero di domenica, senza concorrenza, e magari ci si potrebbe anche pensare. Ovvio che per le due tifoserie è tutta un’altra storia.

        • parega 30 Maggio 2014, 10:02

          bravo hai detto una cosa giusta….nel cercare di invogliare piu’ tifosi si poteva scegliere la domenica invece che domani viste le SUPER FINALI che si sono
          vedi che alla fine viene fuori il fatto che non c’e’ nessuna attenzione/programmazione per la finale ?
          la si gestisce come fosse una normale partita di campionato
          praticamente si fa’ la solita vaccata di gestione

      • gsp 30 Maggio 2014, 12:16

        Va bene per la domenica. ma se fai la finale raggiungibile dalle contendenti non puoi programmare. Quindi scegli.

        Questi Della FIR sono pazzi, ma a volte facciamo davvero delle richieste assurde.

        • malpensante 30 Maggio 2014, 12:30

          Io credo che i tempi degli stadi neutri, grandi e pieni, siano abbondantemente nell’album dei ricordi. Rovigo è un’eccezione, Calvisano o Viadana dei fenomeni veri e propri. Il rugby non fa spettatori neanche sul divano di casa, l’Eccellenza come e tanto meno le Celtiche. E questa è la realtà. Mi dirai il 6N, ma quello non è una partita di rugby ma la sagra dell’ovo di dinosauro. E pure quello sta calando: ‘n’altra annatina di nazionale champagne come questoa e di riempire l’Olimpico te lo sogni.

          • gsp 30 Maggio 2014, 12:33

            L’ho scritto sotto, paro paro. I numeri dell’olimpico non sono per niente garantiti.

          • Sergio Martin 30 Maggio 2014, 13:23

            Rido, soffro, ma rido… 🙂

          • Sergio Martin 30 Maggio 2014, 13:26

            “Il rugby non fa spettatori neanche sul divano di casa…il 6N… la sagra dell’ovo di dinosauro…‘n’altra annatina di nazionale champagne come questa e di riempire l’Olimpico te lo sogni”. @Mal, hai fatto filotto… 🙂

          • parega 30 Maggio 2014, 15:40

            sul fatto degli spettatori hai ragione putroppo
            pero’ provarci con stadi un po’ piu’ grandi e facendo una giusta promozione magari ne arrivano di piu’
            cioe’ se non fai la promozione per la finale scudetto a che serve la fir ?

    • Burroughs 30 Maggio 2014, 09:45

      Sai, i comuni, con i pochi soldi a disposizione, non è che possano fare chissà che cosa, i club, poi, visto l’andazzo della FIR di creare un’accademia ad ogni angolo di strada, sono messi anche peggio.
      La soluzione migliore, IMHO, sarebbe quella di creare ex novo (o ristrutturare) uno stadio da adibire per le partite della nazionale e la finale dell’Eccellenza.
      Un Flaminio tirato a lucido sarebbe l’ideale; con un’opportuna attività di pubblicizzazione dell’evento, poi (in FIR ci sono persone pagate anche per questo), qualcosa di buono la si potrebbe tirare fuori.
      Ammetto, però, che stamattina mi sono fatto qualche bicchierino di troppo… 😉

      • gsp 30 Maggio 2014, 12:22

        Burroughs, gli stadi costano. Paradossalmente la situazione attuale funziona ed a poco prezzo. Olimpico, che cmq è stadio ottimo per 6n e partite di cartello, ed anche s.siro.

        E poi parma che cmq è più o meno centrale rispetto alle zone del rugby italiano per tutto quello che non è nazionale. E se dovesse esserci necessitá si può sempre allargare.

        Adesso non spenderei grosse cifre per uno stadio, soprattutto perchè il momento è delicato per il rugby italiano e potremmo trovarci con strutture troppo piccole o troppo grandi.

        Insomma non mi sembra un problema del rugby italiano, non sottrarrei soldi alla formazione.

      • Sergio Martin 30 Maggio 2014, 13:28

        Ahi, il Flaminio tirato a lucido, al momento, è una pia illusione…Se continua così viene tirato, ma giù, dalle crepe…

        • Sergio Martin 30 Maggio 2014, 13:30

          Magari lo ristrutturassero. A questo punto, senza ampliarlo. Solo una ripitturata e qualche ritocco. Sarebbe perfetto.

  5. gian 30 Maggio 2014, 10:58

    l’aquila
    riviera del brenta
    sarries
    warriors
    calvisano
    tolone

  6. Silverfern 30 Maggio 2014, 11:33

    Sarries
    Tolone
    Calvisano
    L’Aquila

    risposta a mal: hai tenuto presente che, di solito, il culo medio dei tifosi rugbysti è più voluminoso dei culi normali? (cito le parole di mia moglie: “è bello andare a vedere il rugby, perchè, ovunque ti giri, qualcuno più grasso di te lo trovi sempre”)

  7. giocogio 30 Maggio 2014, 12:11

    Che gusto se vince Rovigo!

  8. Rabbidaniel 30 Maggio 2014, 12:43

    Io vorrei guardare i cugini rodigini strapazzare Calvisano, ma con Pro12 e Top14 in quasi contemporanea mi sa che non c’è storia. Ma non potevano spostarla domenica? (Ah domenica c’è l’unica data italiana degli Slint, non potrei io).

  9. 6nazioni 30 Maggio 2014, 12:48

    pronostici:
    L’AQUILA
    sarries
    warriors
    castres
    calvisano/rovigo da petrarchino vinca il migliore

  10. AleGialloNero 30 Maggio 2014, 13:47

    Tra i vari addii, citare anche quello di Griffen non faceva schifo. Diciamocelo…

  11. sturginho 30 Maggio 2014, 14:14

    Mentre i miei colleghi vanna a Twickers a vedere i Saints, io saro alla Wig and Pen bevendo Greene King IPA, quindi se vinciamo o perdiamo io saro’ cotto communque 🙂

  12. sturginho 30 Maggio 2014, 14:15

    Saints
    Calvisano
    Glasgow
    Toulon

  13. fracassosandona 30 Maggio 2014, 15:06

    gli occhi del mondo sono su calvisano

  14. Emy 30 Maggio 2014, 15:31

    Già che la finale di A è stata anticipata al sabato invece che essere disputata la domenica come da calendario, pareva stupido fare un rugby day con quella di eccellenza? Una giornata di festa per il rugby, con la neopromossa in Eccellenza e poi subito di seguito lo scudetto della stessa.
    Invece, due finali lo stesso giorno ma in due posti diversi, ed in contemporanea con un tot di finali europee, tra parentesi una delle quali è l’ultima partita per Sir Jonny e, se non sbaglio, un’altra lo è per BOD (entrambe trasmesse in tv).
    Mah.

    • parega 30 Maggio 2014, 15:44

      emy ma stai a scherza’ vero ?
      che facessero due cose giuste in una volta ?
      stanno ancora lavorando a capire dove sono

    • Rabbidaniel 30 Maggio 2014, 17:36

      Emy, chi programma programma di loro.

    • Giovanni 30 Maggio 2014, 22:55

      Hanno già fatto un rugby-day a Padova: per quest’anno sono a posto. Adesso si devono riposare per lo sforzo.

  15. tonibaruchel 30 Maggio 2014, 18:21

    Gentile Redazione avete informazioni su che emittente inglese verrà
    programmata la finale e o se si potrà vedere in streaming ??????

  16. scalmanato 30 Maggio 2014, 21:21

    Mi onoro di essere uno storico estimatore del malpensante

    • malpensante 30 Maggio 2014, 21:52

      Perché sei te, e così gode anche San che si rivede un gran Cattina. E due centri. Certo che sembra passato un secolo. Bella giornata, compreso un commovente nebbiolino di Conterno con il Bortoburger prepartita. Mai mular. 🙂

      • San Isidro 31 Maggio 2014, 04:27

        bei ricordi mal…Cattina nel suo periodo migliore…e c’è pure un gran Sinoti…quest’anno già non “si notava” più…

Lascia un commento

item-thumbnail

Paolo Garbisi: “Se a dicembre qualcuno mi avesse detto che sarei stato qui, l’avrei preso per pazzo”

Il numero 10 del Tolone e degli Azzurri torna alle fasi finali di Top 14 dopo due anni

15 Giugno 2024 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Sam Whitelock non ha ancora finito: l’ultima è con i Barbarians

Il seconda linea chiude la propria carriera con il test match del club a inviti contro le Fiji

item-thumbnail

Gianmarco Lucchesi si trasferisce a Tolone: i dettagli definitivi

Il cambio di casacca è stato ufficializzato dagli agenti del giocatore

15 Giugno 2024 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Summer Series 2024: Tommaso Boni convocato con gli USA

Dopo l'esordio dello scorso anno, ecco la conferma nel gruppo delle Eagles per il trequarti centro ex Zebre

item-thumbnail

URC: tanto Sudafrica nel miglior XV della stagione

I Bulls e il Munster sono le due squadre più rappresentate

15 Giugno 2024 United Rugby Championship
item-thumbnail

Premiership: la federazione inglese al lavoro per ripristinare promozioni e retrocessioni

La RFU è pronta a rivedere gli standard minimi sugli impianti e dovrebbe introdurre un play-off tra la prima e la seconda serie

15 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership