L’Accademia batte nettamente Colorno

L’HBS Colorno non riesce a fermare l’impeto dell’Accademia Nazionale e cade ancora contro i terribili Under 20 di coach De Marigny e dell’ex Prestera

Parma, Stadio XXV Aprile – 1 Maggio  2014
Campionato nazionale Serie A girone 1, Turno 22

Accademia Nazionale Vs HBS Colorno 41-16 (P.t. 29-11)

Marcatori:  5’ m Pace (0-5), 10’ m Azzolini (7-5), 13’ cp Azzolini (10-5), 16’ m Di Giulio tr Azzolini (17-5), 22’ m De Santis tr Azzolini (24-5), 26’ cp Ceresini (24-8), 28 ’ m Lombardo (29-8), 30’ cp Ceresini (29-11) s.t.  5’ m Buondonno (29-16), 11’ m Di Giulio tr Azzolini (36-16), 38’ m Boccardo (41-16),

Accademia Nazionale:  Crotti (6’ s.t. Paletta), Di Giulio, De Santis, Gabbianelli, Lombardo (20’ s.t. Agbasse), Azzolini, Parisotto (19’ Boccarossa); Archetti (cap), Giammarioli (20’ s.t. Cissé), Boccardo, Ruzza (6’ s.t. D’Onofrio), Zanetti, Buonfiglio  (22’ s.t. Baruffaldi), Daniele, Vento (6’ s.t. Ferro) (Non entrati: Dallavalle) All.De Marigny-Prestera
HBS Colorno: Lauri, Citi (1’ s.t. Corso), Silva F. (27’ s.t. Torrelli), Galante, Pace (22’ s.t. Padovani), Ceresini, Dusi; Borsi (22’s.t. Borsi), Modoni, Barbieri P. (22’ s.t. Caprioli), Da Lisca (cap), Contini, Armantini (11’ s.t. Zanacca), Silva M. (31’ s.t. Pugliese), Buondonno (11’ s.t. Palma) All.Mordacci-Falzone
Arbitro: Carlo Damasco (Federazione Italiana Rugby)
Calciatori: Azzolini (Accademia Nazionale) 5/7, Ceresini (HBS Colorno) 2/4 ,  drop Azzolini 0/1
Note: Pomeriggio sereno, temperatura 16°. Campo in ottime condizioni. Spettatori  500. Osservato un minuto di silenzio in ricordo di Almer Berselli, presidente del Modena Rugby scomparso nella notte. Al termine della gara foto finale con stff e giocatori a vestire la maglia “IL SORRISO CHE NON SI DIMENTICA” inricordo del comune compagno Filippo Cantoni.
Punti conquistati in classifica: Accademia Nazionale , HBS Colorno
Cartellini: al 3° giallo a Giammarioli (Accademia Nazionale)

Commento: l’HBS Colorno non riesce a fermare l’impeto dell’Accademia Nazionale e cade ancora contro i terribili Under 20 di coach De Marigny e dell’ex Prestera. Come domenica scora contro L’Aquila partono bene i biancorossi determinati ad ottenere la rivincita ma –sull’erba del prestigioso Stadio XXV Aprile di Parma- sono i federali ad avere una marcia in più e mettere sotto pressione la linea difensiva colornese che concede la meta del bonus prima della mezz’ora dopo un terribile tris nel giro di 10 minuti che taglia le gambe a Da Lisca e compagni. Il piede di Ceresini e la prima meta stagionale di Buondonno non bastano per risalire la china, nella ripresa altre due mete per la Francescato che infligge una pesante sconfitta alla formazione di Mordacci che saluta così con una sconfitta la positiva stagione da matricola del ritorno nella Serie A girone 1. Appuntamento alla prossima stagione per il gruppo biancorosso che vedrà come ultimo appuntamento seniores la sfida della cadetta GF Nuove Tecnologie Colorno domenica 4 Maggio alle 15.30 al campo Pavesi di Colorno contro il Rugby Formigine.

Cronaca: Gli ospiti colornesi cominciano subito in avanti determinati a vendicare la sconfitta natalizia del Maini. Calcio in avanti e pressione sulla difesa dei federali: annulla l’Accademia in area di meta. Dopo la mischia ai 5 metri arriva il fallo ed il giallo per placcaggio rovesciato al flanker Giammarioli. L’HBS decide per la touche e –dopo un’azione multifase che si sposta sull’out opposto- riceve un altro fallo a favore e decide di giocare una nuova mischia. L’azione si sposta dall’out sinistro dove una supremazia numerica porta in meta Pace con Ceresini che colpisce il palo dell’H dello Stadio XXV Aprile da posizione defilata. Si affaccia in avanti la Francescato al nono con una bella azione alla mano nei 22 che porta al fallo la difesa biancorossa: giocano veloce gli Under 20 che portano in meta Azzolini in mezzo ai pali per il primo vantaggio della formazione dell’ex coach colornese Prestera. Ancora in avanti i blu con la buona percussione di Zanetti che riceve un fallo in ruck. Da 40 metri l’apertura di casa centra i pali mentre continua la supremazia di gioco dei federali che vanno ancor in meta con l’abile ala Di Giulio che sguscia sulla sinistra, schiaccia in meta ed allunga il vantaggio. E’ Marco Silva a dare la scossa  ai suoi con un break al 22esimo ma sul ribaltamento di fronte è sempre l’ala sinistra la parte di campo preferita per superare la difesa colornese questa volta con De Santis che supera in velocità Citi e Pace e va in meta per la terza segnatura dell’Accademia Nazionale. Ancora indisciplina in ruck questa volta della Francescato e Ceresini accorcia con la sua lunga gittata. Sono ancora le gambe dei giovani federali a fare la differenza: dopo una buona mischia sui 22 i mediani di casa aprono sul lato destro dove in prima fase va in meta Lombardo per il bonus. Ceresini risponde subito con altri tre punti prima che l’HBS porti pressione in attacco con una touche sui 22 ed un lungo multifase ben difeso dalla formazione di De Marigny. La ripresa si apre con la sostituzione nelle le file biancorosse del numero 14 Citi per il numero 21 Corso il quale partecipa alla marcatura della meta di Buondonno successivamente non trasformata da Ceresini. Risponde subito l’Accademia con la seconda meta personale di Di Giulio ancora abile con gambe e forza a superare un paio di placcaggi. Monologo accademico con le forze fresche della panchina federale a fare la differenza con Cisse vicino alla sesta meta prima che la difesa colornese ritrovi fiducia sui 5 metri con un fallo a favore. Da Lisca esce da una mischia nella propria metà campo ed innesca Dusi che lancia i suoi trequarti ma il nuovo entrato Torrelli perde l’ovale in avanti sui 30 metri facendo svanire la più bella azione alla mano della gara. Dopo un momento di gioco molto spezzettato arriva un’altra azione pericolosa della Francescato: fallo a favore in ruck sui 5 metri e splendido calcio passaggio di Azzolini che trova Boccardo sull’out opposto a schiacciare la sesta meta che fissa il pesante finale per i biancorossi 41-16.

 

Le altre sfide del turno 22, ultimo della Serie A girone 1:
03.05.14 – ore 15.30
L’Aquila Rugby V Lyons Piacenza
04.05.14 – ore 15.30
Romagna RFC V Pro Recco
RC Valpolicella V Rubano Rugby
Rugby Udine V Cus Verona
Rugby Banco di Brescia V Firenze Rugby 1931

La classifica: L’Aquila Rugby 1936 punti 83; Lyons Piacenza punti 75; Pro Recco punti e Accademia Nazionale punti 71; Cus Verona punti 61; RC Valpolicella punti 60; HBS Colorno punti 58; Rugby Banco di Brescia punti 38; Rugby Udine punti 36;  Rubano Rugby punti 33;  Firenze Rugby  1931 21; Romagna RFC punti 11.

 

Le due semifinali playoff del 18 e 25 Maggio 2014:
Rugby Badia Vs L’Aquila Rugby 1936
Pro Recco Vs Lyons Piacenza

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Una giovane atleta della Partenope Rugby scelta come mascotte di Land Rover Italia alla RWC 2015

Giusy Ambrosio il prossimo 4 ottobre volerà a Londra per assistere a Italia-Irlanda

6 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

A scuola di rugby e di valori con un maestro d’eccezione: Diego Dominguez

Concluso il Gruppo Mediobanca Rugby Camp, lunedì inizia il Diego Dominguez Rugby Camp

4 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: Domenica 21 a Roma seconda tappa del torneo Under 12

Dopo il successo di Padova nuovo appuntamento sul campo della Capitolina

16 Giugno 2015 Club
item-thumbnail

ASD Rugby Sambuceto 2008 cerca tecnici per la stagione 2015/2016

La società abruzzese attende candidature

28 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: domenica a Padova in campo le under-12 venete

Si replica domenica 21 giugno a Roma alla Capitolina

27 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Torneo old Maledetti Toscani: scendono in campo agonismo e goliardia

Appuntamento sabato 16 allo stadio Chersoni di Iolo

12 Maggio 2015 Club