Zambelli a OnRugby: “Dovrebbero farmi un monumento”

Il presidente del club rossoblu respinge tutte le critiche dopo la conclusione della vicenda celtica che ha sorriso al Benetton

ph. Sebastiano Pessina

“Tanti dicono che Rovigo è la grande sconfitta di queste ultime settimane di discussioni celtiche. Beh, non mi pare proprio che sia così. Intanto non ero in competizione con nessuno, non c’è mai stata una corsa. Mi è stato chiesto se ero disponibile a fare qualcosa nel caso in cui Treviso e FIR non avessero trovato un accordo. Io ho detto di sì, ma ero in subordine prima e in subordine sono adesso. Ma quale sconfitta…”. Il presidente del Rovigo Francesco Zambelli parla con OnRugby 24 ore dopo la riunione di Calvisano che ha dato il via libera celtico al Benetton Treviso, una decisione giunta al termine di una giornata in cui tutto sembrava sorridere all’opzione Rovigo. Tanto che a caldo, subito dopo la diffusione del comunicato FIR, Zambelli aveva detto : “E’ andata a finire che ho tirato due volte la volata a qualcun altro. Pazienza”.

 

Parole confermate dal patron rossoblu anche a questo sito: “E’ vero che ho tirato per due volte la volata a qualcun altro, alla fine lo dicono i fatti. Ma non è stata una mia decisione. Mi ripeto: ero in subordine e mi sono messo a disposizione. Credo dovrebbero farmi un monumento: se sono servito a qualcuno per accettare più miti consigli… A me interessa poco se la FIR ha ottenuto quello che voleva dal Benetton o viceversa, se Gavazzi è riuscito a entrare dentro Treviso o se Zatta ha ottenuto ciò che voleva mantenendo l’autonomia, sono cose loro. Io so che non devo rimproverarmi nulla e sono molto contento di aver fatto quello che ho fatto. E sono ancora convinto che la mossa di mettere in campo i Dogi sia stata fondamentale per uscire dall’impasse in cui eravamo finiti. E la scelta del Benetton è un passo sulla strada che porta a una vera franchigia veneta”.

 

Circolano voci infine di possibili dimissioni in seguito a quanto avvenuto, ma Zambelli smentisce: “Faccio il presidente da tanti anni, è normale che uno faccia dei bilanci. Io credo di aver fatto molto per questa società, soprattutto negli ultimi tempi, ho creato un club moderno, ma non sarà certo questa vicenda a spingermi a lasciare. Il problema è un altro: l’Eccellenza è un torneo che può costare molto e che non porta grandi soddisfazioni economiche. Se dovessi accorgermi che questo stato di cose non dovesse cambiare, beh, qualche domanda dovrò farmela“.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Serie A Elite: a Mogliano un altro ex Nazionale azzurro

Continua in grande stile la campagna acquisti del club biancoblu per la prossima stagione

23 Giugno 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: altri due rinforzi in mischia per il Mogliano

La squadra veneta potrà contare su due giovani atleti in seconda e terza linea

21 Giugno 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Altro colpo del Mogliano: preso un altro ex Benetton e Nazionale azzurro

Il club veneto si rinforza ulteriormente con un giocatore che contemporaneamente lavorerà anche nella società biancoverde

19 Giugno 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: Mogliano scatenata sul mercato. Arriva un giovane tallonatore

Il club veneto continua a inserire degli avanti nel suo roster

18 Giugno 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: un pilone campione d’Italia per Mogliano

Dopo Ferraro e Pettinelli, un altro grande innesto fra gli avanti per i biancoblu

16 Giugno 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite, Colorno: presentato il nuovo capoallenatore

Gli emiliani sono pronti a ripartire per la stagione 2024-2025

14 Giugno 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite