Paperoni con la palla ovale: ecco i dieci rugbisti più pagati del mondo

Giocano tutti nel Top14 e metà nel Tolone, che ne piazza due sul podio. Palma d’oro a Sir Jonny Wilkinson

COMMENTI DEI LETTORI
  1. gian 25 Febbraio 2014, 13:45

    beh, mi consola vedere anche qualche mischiarolo in classifica, vuol dire che paga anche il lavoro sporco, non solo chi, nella sua grandezza ed utilità alla squadra, fa più spettacolo

    • mezeena10 25 Febbraio 2014, 13:56

      a me che i primi due siano aperture! 🙂
      Hayman il pilone piu pagato di sempre credo!

    • gsp 25 Febbraio 2014, 13:56

      sentivo un paio di gg fa che al momento i piloni sono tra i ruoli piu’ costosi nel rugby pro. ed anche giustamente.

    • gsp 25 Febbraio 2014, 13:58

      Per mettere tutto in prospettiva, wilkinson non prende forse quanto un medio bomber di serie b italiana di calcio.

      • Stefo 25 Febbraio 2014, 14:03

        @ gsp da questa stagione c’e’ il salary cap in serie B ed un giocatore puo’ avere un contratto al massimo di 300mila Euro (lordi) inclusi bonus a stagione…quindi il piu’ pagato prende molto meno a settimana.

        • soa 25 Febbraio 2014, 14:08

          Ah è vero, me l’ero scordato. La solita vaccata all’italiana. L’hanno introdotto dicendo che così si spende meno ma si sono dimenticati di mettere un limite ai giocatori che possono essere tesserati. Molto meglio imporre il limite alla squadra e lasciare libera la contrattazione sui singoli

      • soa 25 Febbraio 2014, 14:04

        Non so, la differenza tra A e B è molto marcata da quel punto di vista. Direi che prende più o meno le stesse cifre.

      • Stefo 25 Febbraio 2014, 14:11

        Volendo fare paragoni sensati bisognerebbe pensare a quanto prende il piu’ pagato della lega di calcio piu’ ricca, e stando a quanto successo nell’ultima settimana il nuovo contratto di Rooney e’ di 300k sterline a settimana…facendo un rapporto del giro dei soldi che muove il calcio rispetto al rugby (per chiarirci prendendo solo l’aspetto del contratto TV, il contratto del rugby francese e’ il resto che si lascia di mancia rispetto al contratto TV della Premierleague di calcio) la differenza ci sta anche, non fosse che pagare una persona 300k sterline a settimane e’ per me inaccettabile come idea.

      • eldiablo42_bs 25 Febbraio 2014, 19:31

        E VERO E UNO SCHIFO I CALCIATORI FORSE DI SERIE B PRENDE TANTO…. ma vogliamo paragonarli a quelle fighettine … MI PIACEREBBE FARE DISPUTARE UNA PARTITA AMICHEVOLE TRA GIOCATORI DI SERIE A E RUGBYSTI NAZIONALI PRIMA A CALCIO POI A RUGBY LI SCHIANTIAMO NE SONO SICURO

  2. Andria 25 Febbraio 2014, 13:53

    Io che tra le due dell’incipit dell’articolo dico purtroppo, mi consolo col fatto che i giocatori piu` forti del mondo (le stelle del Super Rugby per intenderci) non sono nemmeno in classifica.
    Anche se credo che abbiano un bel mensile lo stesso.

    • mezeena10 25 Febbraio 2014, 14:11

      vero! pero quando arrivano qui vedi come suonano i schei, come dicono i nostri amici veneti!

  3. Giompy 25 Febbraio 2014, 14:08

    Szarzewski sesto giocatore al mondo più pagato? Parliamone…

  4. 6nazioni 25 Febbraio 2014, 14:11

    scusatemi ma la somma di tutti questi fenomeni del rugby circa 4 milioni di euro
    li prende un mediocre calciatore in italia, non c’e’ piu’ religione siamo il paese dei pulcinella nulla togliere alla grande maschera napoletana.
    E’ VERGOGNOSO………..

    • soa 25 Febbraio 2014, 14:16

      Vergognoso che diano 4 mln a giocatori mediocri o che, in generale, un giocatore possa essere pagato 4 mln? Io propendo più per la seconda.

    • Stefo 25 Febbraio 2014, 14:22

      @ 6N tutte le cifre devono essere relative al giro di affari dello sport. Lasciamo da parte l’amore per il rugby e antipatia per il calcio e facciamo un ragionamento logico e laciamo da parte che si puo’ concordare che pagare un giocatore (di QUALSIASI sport calcil, basket nba, football americano, rugby) certe cifre sia discutibile.

      Si e’ molto parlato del contratto TV del rugby francese che per il rugby e’ enorme ma e’ una frazione -anche piccola- del contratto TV della Serie A Italiana (e parliamo solo dei contratti TV ma ci sarebbe da aggiungere il giro di sponsor, merchandising ecc). Se il giro di soldi dell’industria rugby e’ 10 e quello dell’industria calcio e’ 100 per forza tutti i restanti numeri cambiano.

      • 6nazioni 25 Febbraio 2014, 14:31

        @stefo vogliamo parlare degli stipendi dei professori,ricercatori,
        vigili del fuoco,polizia,carabinieri,infermieri,etc. etc..(italiani)
        Lasciamo stare U.S.A. sono di un altro pianeta.
        In italia sono venti anni che tiriamo la cinghia e tu mi vieni ha
        parlare dei contratti di undici ragazzotti viziati che la domenica
        corrono indietro ad una palla con stadi semi-vuoti,tifosi ……
        che prendono stipendi dorati………….

        • Stefo 25 Febbraio 2014, 14:45

          @ 6N ho scritto chiaramente :”si puo’ concordare che pagare un giocatore (di QUALSIASI sport calcil, basket nba, football americano, rugby) certe cifre sia discutibile.”
          Non hai capito il mio discorso che esula dall’aspetto etico e morale per cui se parliamo del tirare la cinghia da 20 anni anche pagare 56mila Euro un giocatore di rugby in Italia sarebbe assolutamente condannabile.
          Non hai fatto l’esercizio mentale di non pensare al clacio in antipatia e di non applicare una questione etica morale che e’ alla base del mio discorso.

          Sulla questione etica morale concordo ma ripeto allora anche 56euro a settimana per un giocatore di rugby rispetto ad un ricercatore, un professore ecc e’ condannabile e lo e’ anche in Francia perche’ neanche li’ se la passano bene ed anche li’ al confronto i professori, ricercatori ecc sono pagati una miseria al confronto.

          • 6nazioni 25 Febbraio 2014, 14:51

            @stefo non credo sia scandaloso pagare 56mila euro
            un big del rugby tipo parisse,masi,zanni,castro,favaro,minto,furno,questi
            sono solo esempi e sono il top di uno sport.
            trovo SCANDALOSO che si prendono milioni di euro
            all’anno per uno sport sia calcio,basket,pallavolo,sci,
            tennis,golf, etc…..

          • Stefo 25 Febbraio 2014, 15:00

            6NAzioni scusa ma se metti a confronto a quanto prende un professore, vigile del fuoco, poliziotto e quindi fai un discorso erico morale e’ anche quella cifra scandalosa perche’ con tutto l’amore che possiamo avere per il rugby l’utilita’ sociale del lavoro di un professore, ricercatore, poliziotto ecc e’ nettamente superiore a quella di qualsiasi atleta.
            La morale la si deve applicare coerentemente a mio avviso non a salti.

  5. soa 25 Febbraio 2014, 14:19

    Comunque vedo che molti di voi si scandalizzano per gli stipendi dei calciatori. Giusto, per carità. Andate a guardare quanto prendono bargnani e gallinari in NBA

    • Stefo 25 Febbraio 2014, 14:24

      @ soa se parliamo da un punto di vista etico e morale anche 52k euro a settimana di stipendio sono discutibili…insomma dipende dove mettiamo la linea di demarcazione tra l’accettabile e il non accettabile.

      • soa 25 Febbraio 2014, 14:37

        Non mi riferivo alla quantità, ma alla qualità. Era un altro modo per sottolineare che gli stipendi dipendono dal giro d’affari che genera il settore. Due giocatori, per quanto bravi ma non fenomeni, come bargnani e gallinari prendono cifre che a calcio guadagnano in un numero molto ridotto. Per cui c’è poco da scandalizzarsi che i giocatori di rugby prendano molto meno (che è lo stesso discorso che hai fatto anche tu in altri commenti 😉 )

        • Stefo 25 Febbraio 2014, 14:46

          Ah scusa ho frainteso soa

          • soa 25 Febbraio 2014, 15:01

            Figurati, in effetti il mio commento era abbastanza scarno e, quindi, facilmente fraintendibile 😉

    • TrigliaF 25 Febbraio 2014, 17:09

      peccato che giocano qualcosa come 82 partie in pochi mesi (3 a settimana viaggiando ogni giorno in ogni parte dell’America)

      • Machete 25 Febbraio 2014, 18:11

        E quindi ????
        pensi che gente come Messi o Ronaldo ne giochino di meno???……tra campionato coppe europee coppa nazionale amichevoli e partite con le proprie nazionali sono più o meno 60 partite……

  6. dc 25 Febbraio 2014, 14:23

    Le cifre riportate indicano il lordo o il netto dello stipendio?

    • Stefo 25 Febbraio 2014, 14:29

      Di solito queste cifre si riportano lorde

    • maxsavo 25 Febbraio 2014, 14:44

      “Sexton and Wilkinson are the two highest-paid performers in the Top 14. According to ‘Le Journal du Dimanche’, Wilkinson’s new deal with Toulon is netting him €56,000 per month after tax, €4,000 more than Sexton..”

      le cifre sono al netto e non tengono conto di tasse e bonus vari.

      • Stefo 25 Febbraio 2014, 14:47

        grazie maxsavo anche per aver messo la fonte originale che non era riportata nell’articolo

  7. Rabbidaniel 25 Febbraio 2014, 14:34

    Uno stipendio di 600 mila € annui, più altri sponsor, era abbastanza usuale per giocatori di medio-basso valore di serie A in Italia, ora si sono ridotti un po’, ma nemmeno tanto. Il rugby è ancora anni luce dietro ad altri sport quanto a stipendi. Evidentemente sono d’accordo con Stefo che certe cifre che circolano nel calcio siano moralmente discutibili.

    • Stefo 25 Febbraio 2014, 14:48

      Rabbi il discorso morale e’ secondo me rischioso perche’ si rischia di cadere nell’avversione verso uno sport e la passione per un altro.
      Dal punto di vista morale 56mila Euro a settimana per un giocatore di rugby puo’ diventare moralmente discutibile se uno applica la morale all’idea che un’atleta possa guadagnare certe cifre.

    • Stefo 25 Febbraio 2014, 14:58

      Quello che intendo e’ che moralmente qualsiasi cifra e’ discutibile, dipende da dove tu metti la linea di demarcazione.
      Il fatto e’ che fare un discorso morale in assoluto dicnedo oltre ad X e’ inaccettabile per me ha un problema di fondo ed e’ il discorso delle proporzioni. Rooney guadagna 300k a settimana, oscenita’ di sicuro, ma lo sono anche 56mila Euro ad un certo punto.
      Secondo me si devono mettere quelle cifre all’interno del giro di affari di cui fanno parte…sotto metto un link sul giro di affari solo di contratti tv della PRemierleague dove si riporta che l’ultima della premier lo scorso anno ah preso 39.8 milioni di Euro di fetta di contratti TV e lo United vincitore 60.8 milioni di sterline che in euro e’ quasi quanto tutto il T14 prendera’ per una stagione con il suo nuovo accordo TV.

      http://www.telegraph.co.uk/sport/football/competitions/premier-league/10072297/New-Premier-League-TV-deal-promises-100m-prize-money-for-next-seasons-title-winners.html

  8. Katmandu 25 Febbraio 2014, 15:16

    Allora i prezzi degli stipendi son rapportati al volume d’affari e all’interesse genetato attotno a una determinata squadra, il calcio ha una diffusione capillare nel mondo e le immagini di un messi a caso son conosciute in tutto il mondo per cui qualsiasi cosa scritta sulle maglie del barcellona (mi pare un ente benefico catatino) le vedono in tutto il mondo, leggevo che la chevrolet vorrebbe fare da sponsor sulle maglie del manchester udt per 50 milioni di sterline a stagione… Facciamo lo stesso paragone? In quanti e quali paesi son stati viste le foto dei giocatori in festa dopo lo scudetto di Mogliano? Dire per concludere che le squadre di serie b o lega pro hanno un indotto maggiore delle squadre di eccellenza non è un eresia, l’altro giorno guardavo la maglia hospritz e c’era il logo segafredo, strategie commerciali mi si dirà ma penso che piazzare il logo su quella maglia ha una risonanza maggiore che metterlo su una qualunque altra maglia di rugby in italia

  9. gnagna1967 25 Febbraio 2014, 15:38

    Concordo sulla a moralità di pagare certe cifre prescindere dal giro di affari coinvolto. Tuttavia per il caso italiano del calcio sono cifre ancora più ingiustificabili dati gli stadi vuoti e la crisi tecnica evidente. Diverso il discorso per premier e bundesliga, organizzazioni meglio gestite e molto più radicate. Vista la deriva spero che il rugby non faccia la stessa fine di essere drogato e monodipendente dai diritti TV senza radicamento con la realtà e la base di praticanti. Di oggi la notizia dell’innocenza autodichiarata del Bari calcio e di quella conclamata della Nocerino.

    • Katmandu 25 Febbraio 2014, 15:47

      Nel calcio italiano la voce in bilancio “biglietteria e abbonamenti” è considerata solo come una parte marginale del bilancio
      In serie B so che stanno adottando una forma di salary cap che impedisce alle socetà di stipendiare i giocatori in rosa (con qualche ecezzione” più di 3 milioni di euro il problema è che comunque hanno una capacità attrattiva maggiore di molte squadre di rugby

      • gnagna1967 25 Febbraio 2014, 17:30

        La serie B vive o meglio sopravvive con le briciole dei diritti TV che cadono dal tavolo della serie A. Non conosco la capacita di attrazione delle squadre di eccellenza, ma le uniche di b con una decente bacino di pubblico sono Palermo, Spezia. Reggio, Padova Pescara e poche altre che a memoria non rammento, ma una o due non più. L’anno scorso è uscita un statistica:la serie b in Germania ha il doppio degli spettatori della serie A pur avendo regolare trasmissione televisiva pay delle partite giocate…

  10. gnagna1967 25 Febbraio 2014, 15:40

    Mi scuso:insolvenza. La digitazione predittiva o come c.. si chiama…

  11. Machete 25 Febbraio 2014, 16:18

    tutti i guadagni sportivi sono immorali se paragonati a un lavoratore medio italiano francese americano greco etc etc….mi sembra un ragionamento ipocrita….e dovuto ad antipatie verso un determinato sport rispetto ad altri
    quanto interesse mediatico sposta il calcio?……in quanti paesi è giocato ??….è ovvio che a maggiori movimenti di denaro corrispondano maggiori emolumenti dai ai giocatori…..
    rooney guadagna 300k a settimana…..Bryant ne guadagna 625usd e allora??
    quanto sposta l’NBA in termine di merchandising e pubblico…..
    Tom Brady e compagnia bella dell’NFL stanno sui 35/40 milioni l’anno…..il superbowl è l’evento sportivo maggiore al mondo….
    questo è lo sport professionistico ……

    • Stefo 25 Febbraio 2014, 16:55

      Machete hai espresso in maniera piu’ diretta il mio discorso e quindi raggiunto il punto che ho cercato di spiegare.
      Se facciamo un discorso etico/morale non si salva nessuno ed e’ poco coerente fare la morale tirando in mezzo professori/ricercatori/ecc per uno sport per poi dire che in un altro sport 56mila Euro a settimana (a settimana cacchio non all’anno) non sono scandalosi.
      Il paragone tra sport diversi e’ possibile solo tenendo da conto le proporzioni del giro d’affari degli sport singoli

      • gnagna1967 25 Febbraio 2014, 17:49

        purtroppo però nel caso del calcio la crescita esponenziale del giro di affari è legata al proliferare delle partite ad uso e consumo delle TV con conseguente perdita di significato delle stesse, rischio altissimo di infortuni, crescita delle rose per sostenere impegni senza considerare calciatori non fungibili come messi, Rooney. Oltretutto il salary cap anche nella versione di platini è facilmente aggirabile, anzi ad uso e consumo delle poche grandi di Europa, quelle che dominano la Champions. Lo scrivo perché a me sembra che in Francia la deriva sia quella negativa che ho descritto. Mi scuso per la digressione

        • Stefo 25 Febbraio 2014, 17:59

          La deriva del rugby francese la condivido in pineo, lo scrivo da tempo che si sta seguendo la strada che ha seguito il calcio per anni e che ha portato al tracollo diversi campionati e squadre. Stanno inflazionando il mercato in maniera eccessiva e all’interno della Francia stessa ci sono stati segnali pesanti con vari fallimenti, lo Stade Francais che di fatto doveva essere dichiarato fallito ma essendo il club di Parigi si e’ fatto in modo che si salvasse.
          Goze stesso ha ammesso che il debito dei club di T14 sta crescendo troppo ed aveva promesso regolamentazioni al riguardo che non si sono ancora viste.

    • eroszag 27 Febbraio 2014, 00:48

      Brady ha un contratto di 3 anni 27 mln di usd complessivi.La NFL è senza dubbio la lega più ricca del mondo, i contratti TV di una stagione valgono quelli di 3 mondiali di calcio, abbondanti.Un fatturato di 10 miliardi di usd annui, la rende la settima industria americana.Sui contratti, in media sono inferiori a baseball e basket, perchè paghi 53 giocatori ( e non 25 come nel baseball o 16 nel basket), e perchè c’è un salry cap stringete di 130 mln di dollari a stagione.Le squadre fanno un sacco di soldi, contrariamente alle squadre di calcio , real e barcelona comprese, che hanno dei passivi allucinanti.

  12. fabrio13H 25 Febbraio 2014, 16:23

    …ma non è che gli stipendi del codice association alias palla tonda, sport di cui so poco, siano assai esagerati dalla vulgata ?! E’ vero che ciascuna persona di reddito medio ci metterebbe non una ma molte firme, però mi pare di vedere che, tanto per dire Nagatomo e Ogbonna giocano in due squadre top, salvo cambiamenti occorsi nel frattempo, sono definiti (ripeto per quel pochissimo che mi arriva all’orecchio) due non mediocri, non campionissimi ma due buoni giocatori di serie A e anche dignitosi a livello internazionale e stanno a 1mil e 100mila uno e 800mila annui l’altro. Per Icardi ultimamente nominatissimo, anche nel gossip, 1 mil. Vogliamo dire che ho preso esempi di provenienti da paesi “poveri” o “poveri socceristicamente” ? Nocerino non mi sembra che provenga da un paese dove il soccer è poco importante, proviene da un paese che, per quanto in crisi, non è tra i poveri del pianeta; non mi sembra abbia fama di brocco, non milita in una squadra secondaria: 1.5 mil annui ! Poi sto dando per buoni i dati del sito che allego, ma dico anche che ne ho guardati un altro paio e non vi erano dati sostanzialmente diversi. Poi vi potrebbero/possono essere sponsorizzazioni e altro di cui so praticamente zero e che aumentano molto gli incassi, ma mi pare giusto fare paralleli tenendo conto, almeno in prima istanza, delle retribuzioni dirette per le prestazioni sportive.

    http://www.calcioblog.it/post/272079/stipendi-calciatori-serie-a-2013-2014-de-rossi-il-piu-pagato-poi-higuain-e-milito

  13. fabrio13H 25 Febbraio 2014, 16:25

    ..simili a Nocerino vedo Bonera e Abbiati (1mil e 300mila annui a testa)

  14. davo 25 Febbraio 2014, 16:34

    Come qualcuno ha gia’ detto. Finche’ ci sono persone disposte a pagare per vedere i pro giocare (piu’ persone pagano, piu’ soldi..piu’ stipendio ai pro…), allora non e’ immorale che guadagnino milioni. Se i poveracci che non arrivano a fine mese seguono uno sport, vanno allo stadio (o hanno abbonamenti per vedere la loro squadra…qualsiasi sia lo sport), e magari comprano i prodotti sponsorizzati…allora non c’e’ nessun male.
    D’altronde fate un paragone, giocatori di football USA guadagnano milioni di dollari l’anno, un mercato di +350milioni di persone, con persone allo stadio di almeno in media 60/80 mila…giro di sponsor e tv enormi…tutto perche’ c’e’ seguito e le persone lo seguono…naturalmente sono anche bravi a “vendere” il prodotto.
    D’altronde, la nostra eccellenza che non se la fila nessuno come vogliamo far investire tv e sponsor che contano? O anche imprenditori con i denari….

  15. fabrio13H 25 Febbraio 2014, 17:11

    Tra l’altro, leggendo qui, pare che anche Scottie Pippen sia ridotto al verde !!! E con lui, si dice, parecchi altri ex NBA
    http://www.dagospia.com/rubrica-30/Sport/giganti-dalle-tasche-bucate-dopo-il-ritiro-le-star-di-basket-nba-finiscono-sul-72528.htm

    • Stefo 25 Febbraio 2014, 17:43

      @ fabrizio il fatto che i giocatori in particolare i pro USA sperperino il loro denaro e’ un fatto riconosciuto ed e’ un loro problema che non sanno gestirsi.
      ESPN nella sua serie 30 for 30 aveva fatto un documentario molto interessante al riguardo, si chiama Broke

      • fabrio13H 26 Febbraio 2014, 00:21

        @Stefo, giusto ! Diciamo che con queste varie “punzecchiatine” che ho lanciato (vedi anche il post sopra) provavo a far notare che non è proprio così vero quello che si sente spesso, vale a dire che molti sportivi guadagnano milioni a palate. A dar retta sembrerebbe che anche i mediocri incassino un milione al mese o giù di lì, o comunque cifre che non si riescono neppure a quantificare tanto sono grandi. Se le notizie che ho trovato su diversi siti sono, almeno a grandi linee, veritiere, parrebbe che un “soccerista” onesto professionista di serie A, che non definirei un mediocre, uno che magari si fa 10-12 anni di carriera in squadre tipo Livorno, Genoa, Cagliari e simili, alla fine avrà guadagnato forse un paio di milioni. Ribadisco, cento firme da parte del sottoscritto e della maggior parte della gente, soprattutto di questi tempi; inoltre si parla di guadagni diretti ma poi ci sono sponsorizzazioni, regali e compagnia, e pur tuttavia, dico: ammettiamo che ‘sto ragazzo sia un medio anche al di fuori del campo, diciamo né uno che si “sbagascia” (per dirlo alla ligure) i soldi, né un francescano potenziale e nè uno che ha capacità imprenditoriali o strategiche per fare il tecnico in panca. Diciamo uno che se non avesse avuto talento sportivo avrebbe fatto il magazziniere presso un corriere. Ebbene, due milioni incassati; diciamo che per vivere negli anni sportivi si sia quasi fatto bastare gli extra, sponsorizzazioni etc. Una mezza milionata di euro se ne va per comprarsi una casa un po’ superiore alla media ma neanche così tanto, soprattutto se si è in una grande città, e il relativo accantonamento per mantenerla. Un’auto media, medio-grande ma “normale”, niente Ferrari o simili, e il relativo accantonamento per mantenerla e poi cambiarla ogni tot anni. Resta forse un milione a 35-40 anni. Certo, 18mila firme ! Io ! Ma è una situazione tutt’altro che da nababbi ! Io credo ci sia molta gente che non ha il talento per far rendere neppure un piccolo negozio o agenzia di assicurazioni. E allora si fa quello che si sarebbe fatto se non si avesse avuto quel livello di talento sportivo ? Oppure si vive tutta la vita con 1000-1500 euro al mese però senza lavorare ? Si, puo’ piacere, ma puo’ anche non piacere. Situazione privilegiata rispetto al 99% per cento della gente ma: 1) Sul filo del rasoio di trasformarsi in situazione peggiore di uno che veniva a vederti in curva (non necessariamente perché diventi barbone, ma stare senza lavorare non avendo la possibilità per fare la “bella vita”, ma dovendo contare l’euro, o comunque in una situazione nella quale se hai la testa sul collo è meglio che conti l’euro poichè non sai quando e come potrai incassarne, è abbastanza riconosciuto sia un viatico per facilitare problemi psichici anche e proprio se sei un ragazzo oculato (anche se è vero che tali problematiche non disdegnano di colpire per altro anche chi fa la cosiddetta bella vita e, in definitiva, chiunque); 2) Situazione comunque ben lontana dal mito che vale forse per alcune decine di socceristi in Italia, loro si con incassi, nel giro di 10-15 anni, degni di quelli che mette insieme un alto dirigente in tutta la sua carriera lavorativa.

        • mistral 26 Febbraio 2014, 09:14

          … e alla fin fine, per tutti i mestieri, vale quel che disse un noto avvocato torinese: “il vero ricco non è colui che guadagna molto, ma colui che spende meno di quello che guadagna!”… 😉

  16. coyote 25 Febbraio 2014, 17:25

    E’ un discorso vecchio.
    Si parla di professionismo, quindi di investimenti , ricavi, utili, eccetera.
    Se un imprenditore compre un macchinario da 100 milioni, nessuno fa discorsi morali sulla paga di professori o dei pompieri.
    O l’investimento paga, e lui è bravo e guadagna, o ci rimette ed è un incapace e chiuderà bottega.
    Lo stesso vale per i giocatori: Se pago uno 100 è perché voglio ricavare almeno 101, se no faccio poca strada.
    Può piacere o non piacere, ma funzione così

  17. mezeena10 25 Febbraio 2014, 19:12

    etico o meno, giusto o no, i prezzi li fa il mercato..
    “è il professionismo baby”..

  18. fracassosandona 25 Febbraio 2014, 20:57

    questo è il pubblico della nostra serie B di calcio:

    http://www.stadiapostcards.com/B13-14.htm

    il calcio Padova fa mediamente 5700 spettatori in un’annata in cui farà fatica a salvarsi…
    nella stessa città il Petrarca, in corsa per i playoff e comunque a metà classifica con una squadra interessante, gioca al proprio centro sportivo di quartiere… e stiamo parlando di una città con enorme tradizione rugbistica, non di Bari o Palermo…

    l’avellino calcio in 13 partite ha già fatto più pubblico di tutte le squadre d’eccellenza messe insieme l’anno scorso per un complesso di 137 partite…

    i numeri del botteghino sono questi: i ricavi per sponsor, pubblico televisivo e merchandising sono direttamente proporzionali alla biglietteria, con alcune variabili, in ogni caso queste sono le entrate di un club…

    adesso provate ad utilizzare quelle entrate per far affrontare una stagione sportiva ad una cinquantina di persone tra atleti, staff medico, tecnico ed amministrativo e vi spiegate molte cose sugli stipendi nel rugby e su perché in Francia possono pagare i professionisti più o meno quanto noi facciamo qui con i nostri calciatori di serie B…

    lo ripeto: per fare un campionato pro fighissimo non basta trovare altri 7 benetton disposti a spendere per un super 8 alla pizzaiola ma altri 40.000 spettatori a settimana da portare negli stadi…
    oppure trovare 8 kamikaze che abbiano voglia di buttare letteralmente nel cesso ciascuno dieci milioni di euro all’anno per almeno quattro anni per provare a vedere quanta gente verrebbe a vedersi Dan Carter a Rovigo…

    • Katmandu 25 Febbraio 2014, 21:09

      Ma Magari ci fossero 8-12 benetton che buttano soldi per non avere ritorni mediatici, ripeto segafredo fa pubblicità agli hospritz!?!? Perchè molta più visibilità di investire la stessa cifra per un campionato che purtroppo ha la visibilità che ha il campionato parrocchiale

    • San Isidro 26 Febbraio 2014, 00:17

      @fracasso, quanto mi piace quando “dai i numeri”…

  19. mauro 26 Febbraio 2014, 10:16

    ma semplicemente accettare la realtà e la diversità è tanto difficile?
    Se muovo miliardi di euro è giusto che prenda milioni di euro; se muovo migliaia di euro è giusto che prenda centinaia di euro.

    • eroszag 27 Febbraio 2014, 00:51

      Hai ragione, ma nel mondo del calcio, per variinteressi particolaristici, si è assistito a un ribaltamento del concetto..spendo 300mln per incassarne 200.La quasi totalità dei grandi club sono in passivo in europa, e di molto.
      Lista debiti 2012:
      1. Real Madrid £600million
      2. Manchester United £359.7million
      3. Barcelona £369.5million
      4. Arsenal £104million
      5. Bayern Munich- NO DEBT they have been in profit ever since the 2011-12 season.
      6. AC Milan £298.8million
      7. Chelsea- NO DEBT they made a profit of 1.2million dated April 10th 2013
      8. Juventus £48.65million
      9. Manchester City- NO DEBT but have yet to release their profit margins
      10. Liverpool £237million

Lascia un commento

item-thumbnail

Ardie Savea ha rivelato il sogno di giocare in Francia

La terza linea maori ha spiegato in quale club vorrebbe militare

23 Maggio 2024 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Challenge Cup: la formazione degli Sharks che affronta il Gloucester

Il XV sudafricano per la finale di Londra sarà capitanato da Eben Etzebeth

23 Maggio 2024 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: la formazione di Gloucester per la finale di Londra

Il XV iniziale degli inglesi che affronteranno gli Sharks al Tottenham Hotspur Stadium

23 Maggio 2024 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Contratto faraonico per Top14 e ProD2: Canal+ mantiene i diritti tv

Nuovo accordo fra l'emittente televisiva francese e la LNR che durerà fino al 2031

23 Maggio 2024 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Serie A Elite Femminile: Alyssa D’Inca è la miglior giocatrice del campionato

La trequarti ala/centro del Villorba e della nazionale ha superato Emma Stevanin e Vittoria Ostuni Minuzzi

23 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite Femminile: le formazioni di Valsugana e Villorba per la finale di sabato

Ufficializzate le giocatrici che scenderanno in campo per giocarsi lo scudetto

23 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite