Francia-Italia, quali le scelte di Brunel per la presa della Bastiglia?

Dopo la prova di Cardiff la parola d’ordine è continuità. Che potrebbe arrivare già dalla scelta del quindici iniziale…

ph. Sebastiano Pessina

Parola d’ordine continuità. Dopo la maisucola prestazione di Cardiff contro il Galles, gli Azzurri scenderanno in campo domenca a Parigi contro la Francia, battuta l’anno scorso a Roma nell’esordio dell’edizione 2013. Importante, per gli Azzurri, confermare quanto di buono (e di bello) fatto vedere: touche vincenti, difesa aggressiva e in salita, copertura del campo e gioco tattico pressoché impeccabili, corse alla mano e gioco più arioso. Con quale quindici coach Brunel vorrà presentarsi davanti ai suoi connazionali?

Se non si cambia la squadra che vince, anche quella che perde ma convince (eccome) a rigor di logica non dovrebbe subire grandi stravolgimenti, ed è lecito aspettarsi un quindici abbastanza simile a quello sceso in campo contro i Dragoni, quantomeno nelle strutture fondamentali. In mediana Gori e Allan, triangolo allargato con Esposito, Sarto e McLean, prima linea con Castrogiovanni, Rizzo e Ghiraldini in mezzo. Un nome che potrebbe uscire dal cilindro è quello di Garcia, che se dovesse essere recuperato porterebbe solidità difensiva in mezzo al campo, dove da fase statica coprirebbe l’interno di Campagnaro in caso di probabile penetrazione di Bastareaud, oltre ad una buona bombarda che da lontano potrebbe tornare utile per centrare i pali e non lasciare punti importanti sul campo.

Altri due nomi che hanno fatto molto bene sono quelli di Minto e Furno, che la scorsa settimana sono entrati dalla panchina portando freschezza e permettendo alla nostra difesa di non sbandare negli ultimi dieci minuti e sotto pressione. Li vedremo in campo dal primo minuto? Difficile dirlo. Bergamasco ha placcato il placcabile, Bortolami ha dato sicurezza nelle rimesse laterali e non si è tirato indietro nel lavoro dietro le quinte.

E voi, che Italia vi aspettate? E quale formazione vorreste vedere dal primo minuto a Parigi?

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Italrugby: gli Azzurri restano senza sponsor di maglia

Il main sponsor della nazionale esercitando il diritto di recesso ha scelto di non rinnovare il contratto con FIR

22 Luglio 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Paolo Garbisi è nella lista dei 4 giovani mediani d’apertura più interessanti a livello mondiale

L'azzurro è in un sondaggio indotto da World Rugby assieme ad altri tre prospetti di altissimo livello

20 Luglio 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

La “querelle” sul trasferimento di Paolo Garbisi a Montpellier

La ricostruzione della vicenda che ha visto il mediano di apertura azzurro approdare a Montpellier per il prossimo TOP 14

17 Luglio 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

L’Italia ha (ri)contattato Louis Lynagh

A dirlo è stato il papà Michael che svela anche i retroscena della cosa

29 Giugno 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Maxime Mbandà: fra le Zebre e l’Italia, due “nuovi” capitoli della sua carriera

Il terza linea non vede l'ora aggiungere nuove pagine al suo personalissimo libro ovale

24 Giugno 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: i convocati per la “prima” della nuova era Kieran Crowley, al via da domani

Nemmeno il tempo di rifiatare per il capo allenatore neozelandese, dopo il successo in Rainbow Cup. Comincia il suo percorso in azzurro

20 Giugno 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale