Vigorelli e Tre Fontane: a Roma e Milano è guerra di carte bollate

A Milano il Comune si rivolge al TAR per la vicenda-Vigorelli, nella capitale il TAR del Lazio emette una nuova sentenza

Iniziamo da Milano: il Comune ha deciso di ricorrere al Tar contro il vincolo avanzato dalla direzione regionale dei Beni Culturali della Lombardia sul “caso Vigorelli”. Gli assessori di Palazzo Marino, Ada Lucia De Cesaris e Chiara Bisconti hanno precisato che si è trattato di “un atto dovuto per il Comune, anche considerate le diverse valutazioni fatte riguardo al Vigorelli dall’Amministrazione stessa”. Contestualmente all’impugnazione, l’amministrazione milanese intende operare “tutte le valutazioni opportune al fine, comunque, di rigarantire la riqualificazione del Vigorelli, in accordo con la Sovrintendenza”.
Un breve riassunto: il progetto scelto dal Comune di Milano per una struttura polifunzionale finalmente utilizzabile (che va detto, il Vigorelli a parte un po’ di football americano è lì a fare la polvere da anni…) è stato impugnato dal Ministero dei Beni Culturali perché prevede una nuova pista da ciclismo removibile, mentre quella storica oggi presente andrebbe a finire – in parte – nel Museo all’interno della struttura stessa. La cosa non è piaciuta a un’associazione ciclistica che si è rivolta appunto al Ministero trovando ascolto. I lavori di ristrutturazione che dovevano portare alla nascita del nuovo Vigorelli nel 2016 – dove dovrebbe trovare spazio anche il rugby – non sono perciò ancora partiti. 
Il Comune, nonostante l’impugnazione presso il TAR tende la mano a Roma e si dice disponibile a trattare.

 

Andiamo nella capitale. Nell’infinita e complicatissima vicenda del Tre Fontane – ingarbugliata più delle vicende raccontate da Gabriel Garcia Marquez in “Cent’anni di solitudine” – si registra un nuovo punto fermo (?): il Tar del Lazio ha infatti annullato la delibera del comune di Roma che assegnava la struttura alla società Rugby Roma Club.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Serie A Elite: i numeri di Viadana e Petrarca

Padova ha segnato 20 mete in più dei mantovani, realizzando 100 punti in più dei gialloneri

30 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Rugby in diretta: il palinsesto TV e streaming dal 31 maggio al 2 giugno

Finale della Serie A Elite, finale Serie A promozione, semifinali di Premiership e ultimo turno di URC

30 Maggio 2024 Rugby in TV
item-thumbnail

URC: la formazione dei Glasgow Warriors per il match con le Zebre

Franco Smith ha nominato il XV titolare per l'ultima partita della stagione regolare

30 Maggio 2024 United Rugby Championship
item-thumbnail

ItalSeven: i 13 convocati per il torneo ad Haguenau

Sabato 1 e domenica 2 giugno ci sarà la prima uscita ufficiale in Francia

30 Maggio 2024 Rugby Azzurro / Rugby Seven
item-thumbnail

Le ultime Zebre della stagione: la formazione per Glasgow

Luca Morisi capitano per l'ultima della gestione Roselli

item-thumbnail

Annunciato il calendario dello United Rugby Championship 2024/2025

Si parte il 20 settembre 2024: Cardiff e Zebre inaugurano la stagione. La prima del Benetton in casa contro gli Scarlets

30 Maggio 2024 United Rugby Championship