Challenge Cup: i London Wasps affondano Viadana, allo Zaffanella finisce 90 a 17

Match a senso unico con gli ospiti che realizzano 8 mete nel primo tempo e 6 nel secondo

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Marco89 12 Ottobre 2013, 16:54

    Sembra che Giochino Wasp vs Porzeli del Matovan !!! Finiamola con questa Farsa perfavore. Ci vuole per forza una riforma delle coppe.

  2. Katmandu 12 Ottobre 2013, 16:56

    Che viola!
    Difendiamo le 4 squadre in challenge! Ma Gavazzi non abbiamo i mezzi per competere dai….
    Abbiamo 60 giocatori di un certo livello, usiamoli bene, ora spiegatemi un giocatore di viadana a caso che magari è un bel po di anni che gioca, si vede dei bimbi (perche dai i wasps apparte wade e pochi altri erano rimaneggiati) che cosa può aver capito per migliorarsi, come se uno di 30 anni gioca contro un under 8

  3. Marco89 12 Ottobre 2013, 16:59

    Intanto i Rumeni sistemano quasi il Newcastle. 12-13

    • ermy 12 Ottobre 2013, 16:59
    • Katmandu 12 Ottobre 2013, 17:03

      @marco 89 volevi forse dire la nazionale-rumena-meno-una-decina-di-elementi-rimpiazzati-dagli-stranieri-migliori-del-loro-campionato 😉

      • ermy 12 Ottobre 2013, 17:13

        Beh, Kat, per non fare figure di merda, se si inferiore ti organizzi… anche noi con le franchigie in Challenge, non serve a NIENTE perdere di 90 punti, devi giocare e far crescere l’autostima, quindi solo i migliori con preparazione adeguata per queste sfide! Se no a casa! Oppure Treviso in HC e Zebre in AC!

        • Katmandu 12 Ottobre 2013, 17:18

          Ma appunto è quello il discorso, loro riescono a concentrare gli sforzi per fare 1 squadra nazionale che si allena da almeno un mense e mezzo assieme noi non abbiamo il tempo il modo e le risorse per farlo, bene se ne prende atto e non si sbraita che vogliamo rimanere con 4 squadre in CC e si rimane con i 60/80 giocatori di livello concentrati in 2 squadre e un campionato di eccellenza ridimensionato ad un livello di eccellenza (6/8 squadre) senza partecipare alla CC, e a seguire tutte le altre categorie riformate, quindi pure serie A/B. Per crescere bisogna prendere atto del livello di partenza, ai vertici federali non lo vogliono capire

          • ugotruffelli 12 Ottobre 2013, 17:29

            Sono d’accordo kat, la strada intrapresa è quella giusta ma bisogna andare avanti lungo quella senza rimanere a metà.
            Riforma dei campionati domestici, investimento sul Pro12, con l’obbiettivo/possibilità in futuro semmai di aumentare le franchigie (vere) in Pro12 e non in un ritorno assurdo nell’Eccellenza.

            E le squadre d’eccellenza per il loro e il nostro bene escano dall’Amlin… È come se squadre di SerieC giocassero in Europa League…

  4. ermy 12 Ottobre 2013, 16:59

    Così ci facciamo prendere in giro dall’Europa… Solita gestione parrocchiale della questione.

  5. gian 12 Ottobre 2013, 17:02

    a legger la formazione viadana non è andata in campo con i rincalzi, e i wasps erano rimaneggiati, ma allora gli italiani hanno provato a giocare o sono stati a prendere il sole?
    va bene inferiori, per carità, ma questo mi pare esagerato

    • Francesco.Strano 12 Ottobre 2013, 17:06

      che vergogna……

    • ddanyll 12 Ottobre 2013, 18:01

      Ti diró, Viadana ha provato a giocarsela all’inizio ma dopo la terza meta successiva a un giallo e una meta tecnica per inferiorità della mischia hanno mollato il colpo…
      Nel secondo tempo o sono calati gliWasps o ha messo in campo tutto l’orgoglio Viadana e han provato a giocare portandosi nella metà avvrrsaria un paio di volte di più! Il passivo fa spavento,e purtroppo ci sta visti i valori in campo e la differenza di categoria!
      Ora vado a Calvisano, spero che almeno la mia squadra riesca a salvare la faccia…

    • marco68 12 Ottobre 2013, 20:17

      purtroppo la diffrenza e’stata enorme,una sofferenza infinita.Viadana confusonario,arruffone,completamente stordito da un wasps che non ha sbagliato niente,cmq,secondo me anche le zebre avrebbero fatto non poca fatica ad arginarli.

  6. ugotruffelli 12 Ottobre 2013, 17:24

    Con tanta pace, scusate se mi ripeto, di chi diceva che pensare che il Pro12 sia la strada giusta significa credere alla propaganda della federazione mentra la vera soluzione per il rugby italiano è quella di risparmiare i soldi del Pro12 per dedicarci ad un Eccellenza di livello europeo!

    • edopardo 12 Ottobre 2013, 17:29

      Era proprio quello che volevo dire io e c’è forse qualcuno che pensa che se non andiamo in pro12 saremo lo stesso competitivi?
      Poi la cosa piu brutta sarà quando le scappole le prendiamo anche dai rumeni” con tutto il rispetto per il loro movimento”.

    • eze 12 Ottobre 2013, 17:38

      Non tieni presente un fatto rilevante e cioè la FIR dal 2014-2015 non disporrà più del medesimo budget quindi da qualche parte dovrà tagliare per forza.

  7. ginomonza 12 Ottobre 2013, 17:55

    Scusa ma sopra hai scritto il contrario.
    Mah. … idee chiare Vero?

    • mezeena10 12 Ottobre 2013, 21:53

      mah guarda una banderuola gira meno! non voglio far polemica ma questo appena gli contesti una qualsiasi cosa cambia repentinamente idea..
      salomone in confronto era un dilettante!!! si scherza eh ihihih 😀

      • ginomonza 12 Ottobre 2013, 22:24

        mez ,
        però rileggendo bene ( e io l’ho fatto 4 volte) non si contraddice : la sua era non una affermazione ma una interrogazione indiretta

        • mezeena10 13 Ottobre 2013, 00:05

          io mi riferivo anche ad altri interventi e alcuni botta e risposta..
          ma tant’ è, era giusto per fare una polemichina che si era un po tranquilli! 😉

  8. georg truckl 12 Ottobre 2013, 17:56

    L’impressione è che, a parte per i contributi, neanche i club vogliano giocare davvero in coppa. 90 punti presi così, senza crolli finali dovuti al calo fisico, mi sembrano francamente troppi, credo che i giocatori siano scesi in campo con l’atteggiamento sbagliato. Speriamo che stasera Calvisano salvi la faccia…

    • ginomonza 12 Ottobre 2013, 18:50

      pur essendo toscano come me Guidi mi sta in quei paraggi però stasera sono costretto a fare tifo per lui. 😉 🙂

  9. ginomonza 12 Ottobre 2013, 17:58

    Mi riferisco a ugotruffelli

    • mezeena10 12 Ottobre 2013, 21:56

      cito! cambia idea piu velocemente del berlusc ehehehe

  10. malpensante 12 Ottobre 2013, 18:35

    Una grandinata ma, vista con Rovigo, Viadana mi è sembrata poca roba con niente in mezzo al campo per cui non mi stupisco più di tanto.

  11. Rabbidaniel 12 Ottobre 2013, 18:42

    Stessi discorsi ogni anno…

    • mezeena10 12 Ottobre 2013, 21:58

      un disco rotto ahimè!
      tornando alla partita se non è record poco ci manca! statistiche a confronto???

      • San Isidro 13 Ottobre 2013, 00:39

        mez, credo che la mia Rugby Roma abbia fatto peggio tra il 2002 e il 2004, a memoria:
        Sale Sharks – Rugby Roma = 93-0
        Pontypridd – Rugby Roma = 83-8
        Saracens – Rugby Roma = 82-5
        tralasciando poi altre pesanti sconfitte comprese quelle del 2009/2010 (stagione in cui la RR è tornata in coppa)…comunque ci sono state anche diverse sconfitte onorevoli (in HC 14-5 contro Colomiers e il 38-29 contro Gloucester, in CC il 20-10 contro Connacht e il 22-17 contro Narbonne), il pareggio con il Petrarca nello Shield (14-14) e la storica, epica, grandiosa vittoria in Galles contro l’Aberavon per 30-12 nella stagione ’98/’99…bei ricordi, ero un ragazzino, ma quando al Tre Fontane arrivavano i club europei era una grande emozione e costingevo sempre mio padre a portarmi…

  12. San Isidro 12 Ottobre 2013, 20:00

    Helu!!!! L’animaccia tua!!!!!!
    Tre mete al Viadana!!!
    Com’è che quanno stavi alla Rugby Roma te ce dovevano portà a forza sul campo?
    Scusate lo sfogo, ma il nazionale tongano Helu (ex Grenoble con esperienza in NZ NPC) nell’estate 2010 fu il “grosso colpo” della Rugby Roma, mi dissi “cavolo! un nazionale tongano che viene a giocare in Eccellenza! nella mia città! con la mia squadra!”…e invece fu un flop clamoroso, non perchè non fosse bravo, ma era di una svogliatezza incredibile, ogni partita era impalpabile, mi ricordo una sua prestazione oscena nel derby con la Lazio, mah…Helu cos’è che Roma non ti ha dato? i soldi?
    Tra l’altro anche alla RWC 2011 fece il fenomeno…e lo stesso valse per Gagiano, un’italo-sudafricano con cittadinanza USA, nazionale Eagles, fu no.8 alla RR nell’ultimo Super 10, assolutamente anonimo, poi però con gli USA alla RWC neozelandese fece scintille…sembra fatto apposta! Eppure stavate a Roma…

    • ginomonza 12 Ottobre 2013, 20:04

      San ma te lo devo spiegare io?
      Vacanze romane

    • Katmandu 12 Ottobre 2013, 20:13

      San leggi il post sotto sembra fatto a posta per risponderti, in un ambiente che tende sempre a migliorarsi e che costantemente si confronta con i migliori giornalmente e con verifiche settimanali il giocatore in testa gli scatta quel qualcosa che in un ambiente poco competitivo e poco motivato in un campionato medio basso non ha

  13. Katmandu 12 Ottobre 2013, 20:09

    @ugo non capisco da che parte della barricata stai?
    Pro pro 12 (scusa il gioco di parole)
    Contro il pro 12
    A mio avviso se si esce dal pro12 si possono pure prendere le prestazioni buone (se non ottime) dell’italia degli ultimi 3 anni e incorniciarle perchè a meno di cataclismi socio economico politici interni esterni (insomma l’apocalisse!) non le rivedremo più, le nazioni più forti pescheranno a piene mani nelle nostre nazionali facendoli firmare ricchi contratti e rinunciando alla nazionale, poi saranno sempre meno e torneremo a giocare contro russia e romania invece che pensare a irlanda scozia e compagnia bella.
    Il pro 12 serve a questo ma deve seguire una profonda riflessione interiore per comprendere che 4 squadre in CC non servono, 11/10 squadre in eccellenza son troppe, che una serie a strutturata in 2 gironi nazionali di merito è un suicidio economico, insomma siamo sovra dimensionati
    Sempre IMHO se prendi i 60 giocatori buoni e li ripartisci in 10 squadre (6 a testa) regrediscono di livello, insoma guadra uno come favaro, i progressi fatti da quando giocava a rovigo son evidenti perchè deve essere sempre mentalmente in un ambiente che gira a 1000 mentre in eccelenza molte partite finiscono tanto a poco e solo così poco alla volta si riesce a migliorare

    • mezeena10 12 Ottobre 2013, 21:59

      dipende da che parte tira il vento kat.. 😉

      • ginomonza 12 Ottobre 2013, 22:26

        come detto sopra non si contraddice ma è una sottigliezza letteraria : prova a rileggere e ti convincerai

  14. ddanyll 12 Ottobre 2013, 20:16

    E intanto Calvisano avanti 13-10 a fine primo tempo!

  15. Francesco.Strano 12 Ottobre 2013, 20:24

    diciamo anche che Prato non dovrebbe essere in Amlin….mogliano giocava con molte riserve…..viadana forse svogliato…

    • ginomonza 12 Ottobre 2013, 20:46

      Perché Prato non dovrebbe lesser in Amli?
      A casa sua scorso anno perso Di poco non sepolti come gli svogliati.

      • gattonero 12 Ottobre 2013, 21:11

        giusto gino e in piu’ la qualificazione l’ha guadagnata sul campo arrivando in finale di Eccellenza…

  16. San Isidro 12 Ottobre 2013, 20:25

    Mamma mia!
    Posso dire?
    Ok, che il Viadana dovesse vincere con gli Wasps era impossibile, però come mai un risultato così negativo? Eppure i gialloneri schieravano tra campo e panchina numerosi giocatori che hanno militato ad un livello superiore dell’Eccellenza in passato, penso a chi ha giocato a livello celtico (Robertson, G.Pavan, Pizarro, Bronzini, Padrò, Denti e Travagli), alle due seconde linee sudafricane che hanno giocato in patria a livello provinciale, a Fenner (che ha giocato in NPC con Auckland) a Yakopo (Brumby Runners, ovvero il team A dei Brumbies), oltre comunque a tanti validissimi giocatori…
    Insomma con quella rosa proprio non mi capacito come ne abbiano presi 90…
    Poi mi si potrà dire, ok, ma gli Wasps sono di un altro pianeta e ora tutti quei giocatori si sono abituati a ritmi più bassi, vero, ma i “però” restanto…

    • aristofane 13 Ottobre 2013, 01:25

      Saranno entrati in campo senza voglia e senza sostanza… sarà poi anche che il Presidente della Federazione si batte per mantenere le squadre in ACC e Viadana non è proprio in buoni rapporti con lui e con l’apparato, puoi immaginare che stimoli avranno ricevuto…

    • malpensante 13 Ottobre 2013, 10:39

      San, vedi sopra e ti rispondo sui però. Tra l’altro ne ho visti alcuni (Bronzini, per esempio) inquartati come polinesiane attempate, la cucina mantovana è micidiale. Opinioni,eh.

  17. giobart 12 Ottobre 2013, 20:37

    Che figura di merda! E fortuna che sono professionisti, vergogna!

    • frank 12 Ottobre 2013, 21:02

      “professionisti”

      • mezeena10 12 Ottobre 2013, 22:19
        • ginomonza 12 Ottobre 2013, 22:28

          mez sentito tua mancanza oggi.
          come va il vino?
          mi dispiace ma io amo il cannonau 😉

        • mezeena10 12 Ottobre 2013, 22:32

          eh infatti stavo vendemmiando..è andata abbastanza bene grazie, oltre le aspettative nonostante il pessimo ultimo mese! cannonau piace molto anche a me, è sempre una delle eccellenze regionali! 😉
          ho fatto in tempo a vedere primo tempo del benetton e la bellissima ospreys leinster..

          • malpensante 13 Ottobre 2013, 10:43

            Ma la vera scoperta tra i nuraghi resta il Carignano, basta non lo sputtanino semplificando a colpi di barrique. Gran partita Ospreys Leinster.

          • mezeena10 13 Ottobre 2013, 12:45

            carignano del sulcis ottimo!!! nei vari “scambi” tra produttori non me lo faccio mai mancare!

  18. Francesco.Strano 12 Ottobre 2013, 20:40

    intanto Haimona 2 su 5 ,nei piazzati….spero non sia questo il futuro come apertura….. ha lasciato 9 punti alle spalle

  19. andreac 12 Ottobre 2013, 21:02

    ma il calvisano sta suonando il brive(9° nel top.14)…e mancano pochi minuti alla fine!!!!bravi, bravi, bravi…un raggio di sole in questa giornata opaca

    • ginomonza 12 Ottobre 2013, 21:04

      comunque vada Guidi esce rivalutato mannaggia 😉

      • andreac 12 Ottobre 2013, 21:14

        pareggio del brive purtroppo

        • Francesco.Strano 12 Ottobre 2013, 21:17

          HAIMONA SBAGLIA IL CALCIO DEL VANTAGGIO ALL 80′. NO COMMENT PANCHINA A VITA

        • mezeena10 12 Ottobre 2013, 22:01

          proponiti al suo posto..nome d’ arte frank strange..non suona manco male!

          • ginomonza 12 Ottobre 2013, 22:30

            mez va bene essere compatrioti però oggi insomma meglio… tacere 🙂

          • mezeena10 12 Ottobre 2013, 22:36

            mamma mia che grandinate! credo che quello degli wasps sia un record!
            da sotterrarsi purtroppo! ma è sempre la solita minestra!

          • mezeena10 12 Ottobre 2013, 22:39

            ah ma per haimona? vabbe non dico che predichi nel deserto perche non sarebbe giusto, resta comunque un buonissimo giocatore..chiunque puo sbagliare una partita..
            vedi biggar oggi e dall’ altro lato un gopperth sontuoso che probabilmente consolida il posto da titolare sull’ erede designato di sexton!

          • mezeena10 12 Ottobre 2013, 22:41

            e poi dipende anche da che posizione era sto calcio, se c’ era vento etc..
            i calci li sbaglia solo chi non li tenta! e con questo (spero di non essermela tirata per domani!)

          • ginomonza 12 Ottobre 2013, 22:41

            mi riferivo ad haimona.
            se hai voglia rileggi ugo

          • ginomonza 12 Ottobre 2013, 22:51

            mez non discuto il giocatore ma la prestazione sui calci.
            del resto non era stato brillante neanche con mogliano se ben ricordo.

          • mezeena10 13 Ottobre 2013, 06:19

            gino ma victor hugo??? 😀

  20. dogriccio 12 Ottobre 2013, 22:39

    certo che se la migliore celtica andasse in HC, la seconda in CC con una selezione d’eccellenza e-o con la squadra campione d’italia e stop, magari si comincerebbero a evitare ‘ste imbarcate.

    • ginomonza 12 Ottobre 2013, 22:47

      tra le prime 4 di eccellenza non cambia molto il valore.
      io sono per una in HC l’altra in CC delle celtiche e a loro darei i denari ora riservati alle 4 sorelle.
      occorre spendere con oculatezza i pochi denari che abbiamo in modo da poter avere migliori risultati e sperare di attrarre sponsors degni di questo nome così puo ripartire il rugby da noi altrimenti ciao.

    • parega 13 Ottobre 2013, 08:44

      puo’ essere una soluzione ..i campioni d’italia piu’ permit player come per le due del pro12 per affrontare al meglio le coppe
      E BASTA CON TUTTE STE’ SQUADRE !!!!
      sono da tanti anni che lo diciamo ma niente ..la fir non cambia niente

      • San Isidro 13 Ottobre 2013, 14:03

        ma non è la FIR che deve cambiare, è l’ERC che si occupa delle coppe europee…l’unica cosa che potrebbe fare la FIR è un regolamento sui permit anche in Challenge, cosa che aveva proposto nel 2012, ma che, come al solito, non ha mai messo in pratica…

      • mezeena10 14 Ottobre 2013, 08:52

        siamo arrivati al redde rationem!

Lascia un commento

item-thumbnail

Challenge Cup: ecco il calendario per Benetton e Zebre. I Cheetahs di base a Parma

Veneti ed emiliani conoscono l'ordine nel quale affronteranno le rivali in Challenge. La formazione sudafricana giocherà al Lanfranchi

21 Luglio 2022 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup 2022/23: i sorteggi per Zebre e Benetton

Ai ducali tocca di nuovo il Tolone, mentre i Leoni sfideranno Stade Français e Worcester Warriors

28 Giugno 2022 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: Lione domina Tolone e vince il suo primo trofeo

Partita quasi mai in discussione, dove Lione vince la battaglia fisica e scappa via in maniera decisiva a inizio secondo tempo. Finisce 30 a 12

28 Maggio 2022 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: le formazioni della finale Lione-Tolone con Sergio Parisse

Derby francese ad altissimo tasso tecnico per la prima finale del weekend: in campo una marea di campioni, quale delle due alzerà la sua prima Challen...

27 Maggio 2022 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Saracens – La rabbia di Farrell: “Delusi dalla prestazione. Non deve più accadere”

L'apertura inglese non ha preso bene la sconfitta di ieri sera contro Tolone

15 Maggio 2022 Coppe Europee / Challenge Cup