Le ragazze del Colorno trionfano al Torneo Petternella

In finale è stata battuta la squadra della Benetton Treviso

Lo storico torneo seven intitolato a Mirko Petternella riservato alle squadre femminili ha visto per la prima volta la formazione biancorossa del Rugby Colorno aggiudicarsi la classifica  finale. La diciassettesima edizione vedeva ai blocchi di partenza 11 squadre, di cui 2 Croate.
La formazione diretta da Daniele Tebaldi è stato inserita in un girone da 6 squadre comprendente anche
ZARK MLADOST ZAGREB, LE FENICI FELSINA UR SANDONATO, RUGBY PARABIAGO, CFFS COGOLETO, VERONA RUGBY RAGAZZE.
La concentrazione e la determinazione delle colornesi si vede fin dal primo incontro, vinto 25 a 0 contro le ragazze di Zagabria formazione che si classificherà terza alla fine del torneo. Tre mete di Michela Sillari una di Chiara Castellarin e una di Giulia Merli fanno capire a tutti i presenti che il Colorno punta decisamente alla finale. Nel girone di qualificazione le biancorosse segnano 29 mete e ne subiscono solo 1 dalle Fenici di Bologna. La squadra mette in mostra un buon gioco con le giocatrici ben disposte in campo. La formazione di Tebaldi sfrutta al meglio le doti di rapidità delle atlete schierate al largo, dove si ritrovano spesso in superiorità numerica grazie al buon lavoro di tutto il collettivo.  Michela Sillari, con repentini cambi d’angolo e di velocità, si dimostra la vera spina nel fianco di tutte le squadre incontrate; non è un caso che nella finale contro la Benetton Treviso sia proprio lei al 2″ del primo tempo ad aprire le marcature, seguita al 4″ e al 6″ da due mete del purosangue Chiara Castellarin che sfrutta al meglio le sue doti di opportunismo e velocità. L’unica ad impensierire le colornesi è Manuela Furlan che con due azioni personali riesce ad aprire una breccia nella difesa delle furie rosse colornesi, ma viene prontamente recuperata da Michela Sillari che non vuole saperne di farsi segnare una meta da una compagnia di nazionale maggiore.
Nel secondo tempo la Benetton si fa più aggressiva e, con un gioco molto fisico, va in meta al primo minuto riaprendo la partita. A questo punto salgono in cattedra le avanti colornesi che in mischia chiusa conquistano tutte le mischie anche quelle introdotte dalle avversarie dimostrando un ottimo affiatamento e permettendo alle compagnie di giocare molti palloni. Complice la pioggia e la stanchezza le biancorosse fanno qualche errore di troppo e non riescono più a varcare la linea meta avversaria.
La partita si chiude con la meritata vittoria per 19 a 7  della Rugby Colorno che festeggia nel migliore dei modi la nuova divisa tutta rossa e regala al nuovo sponsor tecnico Macron il primo trofeo stagionale.

Al rientro in Club house Al  Travacon di Colorno un bellissimo buffet di benvenuto è stata la sorpresa preparata da Tony e dal suo staff che sempre un occhio di riguardo per le sue ragazze. All’urlo “dove c’è Tony c’è casa ” hanno sollevato i calici per l’ultimo brindisi di giornata.

Atlete Rugby Colorno:
Bacchi Jennifer
Castellarin Chiara
Del Rio Lisa
Giacomoli Gaia
Iemmi alessia
Merli Camilla
Merli Giulia
Sillari Michela
Tannoia Lucrezia
Tocchetti Laura
Traversi Sarah
Verini Silvia

Risultati:
Rugby Colorno – Zagabria    25-0                     Mete: 3 Sillari, 1 Castellarin, 1 Merli G.
Rugby Colorno – Fenici        12-7                                 Mete: 1 Castellarin, 1 Tannoia.
Rugby Colorno – Cogoleto   34-0                                 Mete: 3 Castellarin, 2 Sillari, 1 Tannoia
Rugby Colorno – Verona      40-0                                 Mete: 3 Tocchetti, 1 Merli C., 1 sillari, 1 Verini
Rugby Colorno – Parabiago 29-0                                 Mete: 3 Sillari, 1 castellarin, 1 Verini.

Finale:
Rugby Colorno – Benetton Treviso  19-7          Mete: Sillari tr. Sillari, Castellarin tr. Sillari, Castellarin nt.

 

Di seguito il comunicato stampa de “Le Rose Rugby Rovigo”, organizzatrici del torneo.
La 17esima edizione del torneo Mirko Petternella è stata vinta dal Colorno che ha battuto in finale il Benetton Treviso. Soddisfatta della bella giornata Gisella Bellinello Quaglio, presidente de “Le Rose Rovigo Rugby”: “Peccato per la pioggia che è arrivata nel finale del Torneo. L’organizzazione è stata quasi perfetta, per la prima volta siamo anche riusciti ad anticipare la partita finale. Sia i dirigenti che le ragazze sono stati molto ligi al regolamento, quindi non possiamo lamentarci di nessuno e di niente. All’ultimo, purtroppo, il Pesaro ha dato forfait perchè domenica prossima inizia il campionato a 15 ufficiale e sostenere due trasferte così vicine per qualcuno è proibitivo. Bella la partecipazione da parte della Fir., e questo sta ad indicare quanto tiene in considerazione il nostro torneo in vista delle Olimpiadi. Erano infatti presenti il responsabile Fir per il Rugby a 7 Orazio Arancio, il tecnico Nazionale seven femminile Marco De Rossi, il coordinatore attività femminile Fir Maria Cristina Tonna e Andrea Di Giandomenico, head coach della Nazionale femminile”. “Anche quest’anno – ha affermato la presidente de “Le Rose” – abbiamo pensato di donare in beneficenza alla chiesa di Borsea, fortemente colpita dal terremoto dell’Emilia, il budget destinato ai gadget per le ragazze. A ciascuna delle atlete, comunque, è stata donata una collanina rossoblù come ricordo del Torneo. Ma la sorpresa più grande è stata lo striscione, srotolato sopra la tribuna Lanzoni, con una bella frase di Marco Pastonesi che abbiamo voluto come simbolo di questa edizione: Il rugby è una voce del verbo dare. Ad ogni allenamento, ad ogni partita, ad ogni placcaggio, ad ogni sostegno, dai un po’ di te stesso. Prima o poi qualcosa ti tornerà indietro”. “Siamo molto soddisfatti – ha dichiarato Maria Cristina Tonna,  il coordinatore attività femminile Fir– c’è stato un buon numero di partecipanti e il chiaro segno del livello che cresce. È stato bello vedere tanti personaggi del rugby, come Andrea De Rossi, che si avvicinano al rugby femminile. Questo Torneo è frutto di un’ottima organizzazione, spero che tale connubio possa continuare perchè per le ragazze, per le più giovani soprattutto ma anche per le seniores, è molto importante vivere questo campo. Chi c’è stato vuole tornare, perchè vincere il ‘Petternella’ è ormai diventato un’ambizione. Grazie a Gisella ed Enrica Quaglio”. Emozionata Marina Petternella, moglie di Mirko: “Ogni anno questo Torneo è una sorpresa, un bel momento che da 17 anni continua con lo stesso entusiasmo e con importanza sempre maggiore. Era iniziato come memorial nel nome di un amico, ora è una competizione internazionale fondamentale per la crescita di questa disciplina. Bella la sensazione di trovarsi tra amici per uno sport che accomuna. Il mio ringraziamento va a tutti gli organizzatori e, soprattutto, a Gisella ed Enrica”.

Risultati partite

Girone A
Rugby Mantova S.R.L. S.S.D. – Gli Allupins A.S.D. 5-5
Benetton Rugby Treviso S.R.L. S.S.D. – R.K. Nada Split (Croazia) 5-0
Rugby Mantova S.R.L. S.S.D. – R.K. Nada Split (Croazia) 5-26
Gli Allupins A.S.D. – Rugby Vicenza Femminile 5-5
Rugby Vicenza Femminile – Benetton Rugby Treviso S.R.L. S.S.D. 0-42
Benetton Rugby Treviso S.R.L. S.S.D. – Rugby Mantova S.R.L. S.S.D. 29-0
R.K. Nada Split (Croazia) – Gli Allupins A.S.D. 28-0
Rugby Vicenza Femminile – Rugby Mantova S.R.L. S.S.D. 0-24
Benetton Rugby Treviso S.R.L. S.S.D. – Gli Allupins A.S.D. 22-0
R.K. Nada Split (Croazia) – Rugby Vicenza Femminile 28-0

Girone B
Rugby Colorno S.C.F.C. – Zark Mladost Zagreb (Croazia) 25-0
C.F.F.S. Cogoleto Rugby – Le Fenici Felsina U.R. S.Donato 0-7
Rugby Parabiago S.S.D. – Verona Rugby Ragazze A.S.D. 7-14
Rugby Parabiago S.S.D. – Zark Mladost Zagreb (Croazia) 0-31
Le Fenici Felsina U.R. S.Donato – Rugby Colorno S.C.F.C. 7-12
C.F.F.S. Cogoleto Rugby – Verona Rugby Ragazze A.S.D. 10-0
Rugby Parabiago S.S.D. –  Le Fenici Felsina U.R. S.Donato 10-17
Rugby Colorno S.C.F.C. – C.F.F.S. Cogoleto Rugby 34-0
Le Fenici Felsina U.R. S.Donato – Zark Mladost Zagreb (Croazia) 7-12
Verona Rugby Ragazze A.S.D. – Rugby Colorno S.C.F.C. 0-40
Rugby Parabiago S.S.D. –  C.F.F.S. Cogoleto Rugby 10-5
Verona Rugby Ragazze A.S.D. –  Le Fenici Felsina U.R. S.Donato 0-13
Rugby Parabiago S.S.D. – Rugby Colorno S.C.F.C. 0-29
Verona Rugby Ragazze A.S.D. – Zark Mladost Zagreb (Croazia) 0-29
Zark Mladost Zagreb (Croazia) – C.F.F.S. Cogoleto Rugby 22-0

Finale:
Benetton Rugby Treviso S.R.L. S.S.D. – Rugby Colorno S.C.F.C. 7-19

Classifica:

1.         Rugby Colorno S.C.F.C. (PR)
2.         Benetton Rugby Treviso S.R.L. S.S.D.
3.         Nada Split (Croazia)
4.         Zark Mladost Zagreb (Croazia)
5.         Le Fenici Felsina U.R. S.Donato (BO)
6.         Rugby Mantova S.R.L. S.S.D.
7.         Rugby Parabiago S.S.D. (MI)
8.         Gli Allupins A.S.D. (PO)
9.         C.F.F.S. Cogoleto Rugby (GE)
10.       Rugby Vicenza Femminile
11.       Verona Rugby Ragazze A.S.D.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Una giovane atleta della Partenope Rugby scelta come mascotte di Land Rover Italia alla RWC 2015

Giusy Ambrosio il prossimo 4 ottobre volerà a Londra per assistere a Italia-Irlanda

6 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

A scuola di rugby e di valori con un maestro d’eccezione: Diego Dominguez

Concluso il Gruppo Mediobanca Rugby Camp, lunedì inizia il Diego Dominguez Rugby Camp

4 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: Domenica 21 a Roma seconda tappa del torneo Under 12

Dopo il successo di Padova nuovo appuntamento sul campo della Capitolina

16 Giugno 2015 Club
item-thumbnail

ASD Rugby Sambuceto 2008 cerca tecnici per la stagione 2015/2016

La società abruzzese attende candidature

28 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: domenica a Padova in campo le under-12 venete

Si replica domenica 21 giugno a Roma alla Capitolina

27 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Torneo old Maledetti Toscani: scendono in campo agonismo e goliardia

Appuntamento sabato 16 allo stadio Chersoni di Iolo

12 Maggio 2015 Club