Zebre, a Connacht grinta ed errori. Gli highlights della sfida di Galway

La sintesi della partita di sabato, non trasmessa da nessuna tv. E venerdì a Parma arriva il Munster

COMMENTI DEI LETTORI
  1. boh 9 Settembre 2013, 11:41

    Andrea… ne hai di lavoro da fare….

  2. gattonero 9 Settembre 2013, 11:50

    Chi e’ il pollo zebrato della prima meta?

    • try 9 Settembre 2013, 12:03

      Toniolatti, cappella più grande di McLean

      • Stefano S. 9 Settembre 2013, 12:27

        Lo lascerei in panchina per un paio di giornate perché rifletta su ciò che ha fatto.

        • edopardo 9 Settembre 2013, 12:50

          Mah dico che cavolo pensava di fare con questa azione? erano a metà campo se non un pò piu indietro una furbata cosi al massimo la fai vicino all’area di meta ma sempre che i tuoi compagni sono consapevoli…

          • Hullalla 9 Settembre 2013, 14:33

            E’ ilo problema di molti giocatori in squadre come le Zebre: la situazione ti iper-responsabilizza e vai a fare anche quello che in altre situazioni non faresti.
            Cosi’ Mauro per eccesso di generosita’ si prende i gialli, Tebaldi fa “numeri” eccessivi, Parisse con l’Italia di mette a fare tutto lui… tutti giocatori che in altri contesti si sentono meno obbligati a “fare tutto loro” e hanno un rendimento tutto diverso…

  3. Rabbidaniel 9 Settembre 2013, 13:38

    Lasciando perdere la boiata sulla prima meta, sulla seconda difesa dei 3/4 delle Zebre a dir poco inguardabile, piazzati veramente alla viva il parroco. Sulla terza gioco rotto, mi pare, ma sempre difesa da statue di sale. Mi sa che c’è da mettere a posto qualcosa…

  4. cassina 9 Settembre 2013, 13:43

    Sulla meta dei 3/4 loro niente da dire si sono bevuti la difesa zebrata, ho due domande ma abbiamo giocato anche noi alla mano?dai commenti non si capisce molto
    Iannone (porca paletta) ha poi giocato (quando pensiamo di metterlo a calciare quando Orquera 50 anni?)

  5. cassina 9 Settembre 2013, 13:46

    Abbiamo un disperato da travestire da apertura (intendo dire quello che calcia e ti fa fare i punti) quando Orquera ha la febbrona?

    • gsp 9 Settembre 2013, 13:56

      Verissimo, ma questo non significa debba giocare tutte le partite. Devi anche gestire un attimo la pressione su un giocatore che non ha giocato in quel ruolo a quel livello.

  6. San Isidro 9 Settembre 2013, 13:58

    stravedo per Toniolatti ed ero molto contento che partisse da titolare per il match di Galway, però veramente l’errore che ha fatto è agghiacciante, surreale direi, tra l’altro con tutti i compagni di squadra che erano a guardare altrove perchè ovviamente non se lo aspettavano e i tifosi irlandesi che se la ridono…anche nella seconda meta non capisco cosa abbia fatto Giluio in difesa…almeno la prossima credo che Cavinato lascierà Toniolatti in tribuna…nella terza meta di Connacht assurdo che il giocatore passi in mezzo a tutte quelle maglie zebrate e nessuno lo butti giù, Ratuvou lo segue da dietro senza provare a placcarlo, mah…

    • kinky 9 Settembre 2013, 15:08

      Stravedi per Toniolatti?!’? no dai su, fammi un altro nome!!

      • San Isidro 9 Settembre 2013, 16:16

        non lo dico perchè è romano, ma per me è Toniolatti è un ottimo giocatore, lo ha dimostrato nel vecchio Super 10 con la Capitolina e la Rugby Roma, lo ha dimostrato nei due anni di Aironi dove ha fatto numerose presenze, forse non lo ha dimostrato a Treviso perchè non ha giocato molto (anche per l’ambiente molto competitivo), ma il ragazzo ha qualità e grandi potenzialità, vale decisamente questo livello e mi piacerebbe rivederlo nel giro azzurro…certo, vorrei fare questi discorsi non pensando alla touche di Galway…

        • Rabbidaniel 9 Settembre 2013, 16:47

          Toniolatti a Tv ha giocato discretamente da ala tattica, secondo quanto gli chiedeva Smith. Resta in fondo un mediano di mischia piuttosto adattabile in altri ruoli, ma in nazionale da ala, per esempio non ce lo vedo. A mediano, poi, con l’abbondanza che c’è in quel ruolo la vedo dura richiamarlo in azzurro.

  7. Intenditore 9 Settembre 2013, 14:15

    Temo che il livello della Celtic League sia troppo elevato per le Zebre ( soprattutto per il suo allenatore), ma è altresi’ vero che quello dell’ Eccellenza è troppo modesto….L’ideale ( per assurdo) sarebbe il poter partecipare al pro D2 dove in pre-season hanno ben figurato.

    • gsp 9 Settembre 2013, 15:10

      era un rischio e si sapeva, ed io mi sono espresso all’epoca. Pero’ aspettiamo e vediamo come va. perdere fuori casa, alla prima, e neanche di molto non e’ un brutto segnale.

  8. Machete 9 Settembre 2013, 14:47

    capisco la trance agonistica…capisco la voglia di andare a giocare nel campo avversario…ma l’errore di Toniolatti è troppo grave….come se avesse passato a occhi chiusi……spero in una grossa lavata di capo da parte dei suoi compagni prima di tutto…..

  9. Rabbidaniel 9 Settembre 2013, 15:26

    Non è un dramma perdere a Galway, sarà dura per tutti. Per me l’errore è stato non confermare Gajan che, partendo da zero, aveva dato un’idea di gioco, anche a livello difensivo, alla squadra. Ripartire da zero ogni anno non è una gran cosa…

    • San Isidro 9 Settembre 2013, 16:23

      sono d’accordo, però la scelta di due tecnici italiani va in linea con l’idea di avere una franchigia federale di sviluppo, probabilmente ci si doveva pensare prima, cioè iniziare questa avventura delle Zebre con già uno staff tutto italiano…

      • Rabbidaniel 9 Settembre 2013, 16:48

        Sono le cose fatte all’italiana, senza programmazione. In Australia hanno ingoiato anche il rospo di un selezionatore kiwi. Per me la priorità è quella di formare allenatori per le giovanili, quello sì che è un problema vero.

        • Katmandu 9 Settembre 2013, 19:34

          Rabbi “In Australia hanno ingoiato anche il rospo di un selezionatore kiwi”
          Salvo poi preferirgli barabba 😉

          • Rabbidaniel 9 Settembre 2013, 20:52

            Però intanto il rospo in gola se lo sono tenuto, e loro sono l’Australia non l’Italia.

    • Hullalla 9 Settembre 2013, 18:59

      anche nella continuita’ con gli aironi hanno avuto un allenatore diverso ogni anno…

      • San Isidro 9 Settembre 2013, 20:28

        hai ragione, però Phillips era già nello staff degli Aironi, non sono ripartiti proprio con uno sconosciuto…

  10. xnebiax 9 Settembre 2013, 17:00

    Io vorrei far notare che Calvisano l’anno scorso con Cavinato aveva una gran brutta difesa (i maggiori punti subiti delle squadre andate ai play-off non a caso), e infatti le Zebre hanno subito mete anche nel pre-season, contro Calvisano e Mogliano. La Benetton ha concesso esattamente 0 punti nelle amichevoli con le squadre di eccellenza.
    D’accordo con chi dice che era meglio confermare Gajan… non per come è andata la prima partita, sia chiaro, che il francese facesse un altro anno lo speravo già l’anno scorso, per un discorso di continuità.
    Ma magari tra Cavinato e Casellato qualcosa viene fuori già nelle prossime uscite.

    Comunque tra avere come allenatore Pat Lam (Auckland, Pacific Islanders, Blues, Samoa) oppure Cavinato (Italia U19, Italia U20, Parma, Calvisano) , con tutto il rispetto, non c’è paragone.

    • San Isidro 9 Settembre 2013, 22:19

      posso concordare in generale però:
      – la difesa è responsabilità dell’allenatore fino ad un certo punto, cioè la colpa è in primis dei giocatori…comunque non sarebbe male se alle Zebre arrivasse un tecnico per la difesa, così come lo avevano gli Aironi il primo anno con Phillips…
      – le amichevoli pre-season, come ho detto più volte, per me non dicono quasi niente, quindi se Treviso ha lasciato a 0 Petrarca e Rovigo e le Zebre hanno concesso qualche punto a Calvisano e Mogliano è un fatto di poco conto…
      – il paragone tra Lam e Cavinato che c’entra? alla fine assieme a Casellato è tra i migliori tecnici italiani quindi è normale che sia andato lui alla guida delle Zebre ed è altrettando normale che Cavinato non può avere il curriculum di un tecnico che viene dal professionsimo dell’emisfero sud e poi allenare una nazionale u.20 ad uno JWC mica è poco…

      • malpensante 10 Settembre 2013, 11:24

        San, secondo me la difesa è il primo e fondamentale lavoro dell’allenatore. Comunque per me era l’aspetto più carente, il resto seguiva a pioggia, del lavoro di Gajan. Come sempre, opinioni.

  11. edopardo 9 Settembre 2013, 17:03

    Se non altro di il sempre citato Bergamauro questa volta non ha fatto cavolate ne cartellini vari…”Ci ha pensato Pratico senior” dopo Mauro è Matteo quello più pericoloso per i cartellini e per la sua stessa squadra…
    Vedremo che fanno con il Munster già perdere di poco magari con il punto bonus sarebbe gran cosa visto che la squadra non è ancora bel oliata…

  12. xnebiax 9 Settembre 2013, 17:08

    OT: qualcuno conosce per caso un sito dove vedere in settimana, non in diretta, le partite di premiership?

    • And 10 Settembre 2013, 00:04

      credo registrandosi sul sito ufficiale si possa fare

  13. Katmandu 9 Settembre 2013, 19:38

    Oooooo finalemente le prime immagini zebrate
    Si capisce pochetto a dire il vero, il problema quando si fanno vedere 80′ in circa 5′ si perde tanto, ma la sensazione é che stiano allo stesso punto di maggio dell’anno scorso
    Quando inizia il campionato e c’é in palio più di una birra nel dopo partita la franchigia federale manca sempre di qualcosa, errori individuali e collettivi fanno la differenza contro squadre preparate e organizzate

  14. anakiwi 9 Settembre 2013, 20:52

    io trovo che i 3/4 siano stati veramente indecenti,spero ovviamente di potermi ricredere.inoltre non mi sembra che lo spirito giusto debba essere vinciamo “almeno”(parola che tralaltro odio)una partita tanto sicuramente è meglio dell anno scorso perche vi ricordo che l anno scorso a galway non si era perso di cosi tanto.

  15. San Isidro 10 Settembre 2013, 00:37

    Aggiungo: non male la nuova maglia delle Zebre, spero abbiano mantenuto la prima dell’anno scorso che era veramente bella…quella da HC proprio non mi piaceva, quella blu non mi diceva più di tanto…per me sarebbe molto bella una maglia a colori invertiti, cioè nera a striscie bianche, ci avranno pensato in quel di Parma?

    • xnebiax 10 Settembre 2013, 00:58

      San, la prima maglia è questa, bianca con strisce nere (e non mi piace). La seconda è nera con un po’ di striscioline bianche ai lati. La terza per l’HC é gialla con le rifiniture blu.

Lascia un commento

item-thumbnail

Pro14: Glasgow è troppo forte. Zebre k.o. 56-24

In un match da 11 mete, i ducali restano in partita per un tempo, prima di cedere alla forza

14 Febbraio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre Rugby: a Glasgow, un test impegnativo al rientro dalla pausa

Riparte dallo Scotstoun la stagione dei multicolor

14 Febbraio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Pro14: la formazione delle Zebre Rugby per affrontare Glasgow

Possibile debutto per Riccardo Brugnara sul campo degli Warriors. Torna Maxime Mbandà

13 Febbraio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Pro14: Zebre e Benetton in vista del ritorno in campo

Le due franchigie italiane sono pronte per l'11esima giornata del Pro14 che si giocherà tra venerdì e sabato. Non ci saranno i convocati con la Nazion...

12 Febbraio 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Zebre, Maxime Mbanda a disposizione per sfidare i Warriors

Il flanker si era sottoposto ad un intervento chirurgico lo scorso 17 gennaio

11 Febbraio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre Rugby: rinnovi per Mattia Bellini ed Oliviero Fabiani

I due azzurri prolungano i contratti che li legano al team ducale almeno sino al 2022

6 Febbraio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby