Accademia, ecco i convocati per il tour in Irlanda

Il gruppo partirà per l’Irlanda. Primo test il 16 agosto contro la Munster Accademy

COMMENTI DEI LETTORI
  1. steve 30 Luglio 2013, 18:22

    Il bello di queste convocazioni è che si leggono posti di provenienza dei giovani atleti rugbisticamente insospettabili. E lo dico in senso positivo. Personalmente non immaginavo neanche lontanamente che vi potessero essere società rugbistiche tipo: Rugby Union Messina, Cus Siena, Rugby Como, Lyons Valnure, Bombo Rugby, ecc.. ecc.. Mentre invece la tradizione delle varie Cus Genova, Pesaro Rugby, Rugby Città di Frascati, sono consolidate da anni, almeno nel settore giovanile.
    Ora, considerando che anche tutte le altre realtà nazionali, tranne qualcuna (Padova?), sono comunque società che hanno sede in realtà cittadine di Provincia, e che non vi è in queste cittadine altro movimento sportivo di respiro nazionale come il rugby, possiamo chiederci seriamente se il Rugby in Italia non abbia altro futuro e sviluppo in realtà provinciali e che la panacea sbandierata di portare questo sport nelle grnadi città sia solo una pia illusione servito dalla Federazione a tempi alterni per racimolare sponsor?? La realtà è e resta che il rugby è uno sport tutt’altro d’elite, è popolare, e queste convocazioni ne sono una conferma.

    • 6nazioni 30 Luglio 2013, 20:32

      VOTANO COME TUTTE I CLUB DI ECCELLENZA.

    • franzele 31 Luglio 2013, 07:14

      Per me è difficile capire lo spirito, o la filosofia, che regge la baracca dell’Accademia. Vedo come lavorano alcune squadre storiche tipo Benetton o Petrarca, o mogliano, mi pare impossibile che riescano a portare in accademia così pochi atleti, se poi consideriamo che quelli che vanno in accademia poi sbarcano quasi in automatico in nazionale, risulta evidente che quasi tutto il vertice del rugby giovanile italiano non partecipa alla creazione dell’elite del nostro movimento.
      D’altro canto se un giovane atleta riesce a mettersi in luce nelle file del bombo rugby, deve essere un fenomeno per forza, e come lui anche i ragazzi di Pesaro o Messina, a meno che l’accademia non vada intesa come una struttura destinata a far progredire il più possibile elementi dalle buone potenzialità, da seguire da vicino, ma in prospettiva di un confronto più serrato con i pari età.

  2. cassina 31 Luglio 2013, 12:35

    SICURAMENTE PER IL RUGBY DELLA PROVINCIA DI MILANO E’ UNA GRANDE SODDISFAZIONE

Lascia un commento

item-thumbnail

Italia Under 20: i convocati per l’ultimo raduno prima del Mondiale

Gli azzurrini di coach Santamaria a San Benedetto del Tronto, dove disputeranno anche il test con la Spagna

item-thumbnail

Alessandro Lodi e Andrea Marcato negli staff tecnici della FIR

Dopo essersi sfidati come coach di Rovigo e Petrarca, ora i due tecnici collaboreranno all'interno della Federazione

10 Giugno 2024 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Italseven: i risultati finali delle nazionali maschili e femminili a Makarska

Azzurri e azzurre torneranno protagonisti a fine mese

10 Giugno 2024 Rugby Azzurro / Rugby Seven
item-thumbnail

Italia: chi andrà al tour estivo? Il borsino dei pre-convocati

Il c.t. Quesada dovrà tagliare 6 giocatori prima della partenza per il Pacifico: ecco la situazione ruolo per ruolo

9 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

ItalSeven: i risultati della nazionale maschile e femminile a Makarska

Seconda giornata di gare in Croazia per le squadre guidate da Mazzantini e Saccà

9 Giugno 2024 Rugby Azzurro / Rugby Seven
item-thumbnail

ItalSeven: i risulati della 1° giornata del torneo di Makarska

Il torneo del circuito Rugby Europe Sevens Championship Series 2024 vede impegnate sia la nazionale femminile che quella maschile

8 Giugno 2024 Rugby Azzurro / Rugby Seven