Rovigo, tre permit al Benetton e uno alle Zebre

Nell’elenco al momento non figura Mirco Bergamasco ma il suo nome potrebbe rientrare più avanti

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Pesso 4 Luglio 2013, 11:20

    Finalmente cominciano a venir fuori i nomi dei permit

  2. xnebiax 4 Luglio 2013, 11:24

    Ma non dovevano essere massimo 2 per squadra e divisi a squadre tra TV e Parma?
    Quali sono le regole adesso?

    Bene Ragusi permit alle Zebre!

    • Pesso 4 Luglio 2013, 11:28

      Si erano dette tante cose sui permit. Io mi ricordo che l’idea era di averli sempre disponibili, non solo durante le finestre internazionali, ma non so se sarà effettivamente così. Comunque penso meglio definire una lista concordata con le società di eccellenza, piuttosto che un sistema rigido con limitazioni per squadra, territorio e quant’altro!

  3. M. 4 Luglio 2013, 11:31

    Ragazzi ok Ferro, ok anche Van Niekerk ma meglio di Mountariol in giro non si trova ninguno per fare da permit?

    • Pesso 4 Luglio 2013, 11:33

      Sono perplesso anche io, non è più giovanissimo e non è che abbia mai fatto faville. Un buon giocatore da Eccellenza sicuramente, ma non da Pro12 secondo me. Si è visto anche nelle poche apparizioni in nazionale che fece qualche anno fa

      • steve 4 Luglio 2013, 11:43

        Ma tu basi il tuo giudizio sulle due-tre volte che l’hai visto in Tv, oppure l’hai visto giocare stagioni intere? Penso la prima ipotesi.
        Jeff è un fuoriclasse nel suo ruolo, un trasciantore, uno che prende la palla e va in meta. L’hanno scorso perdemmo l’accesso alla finale per lo “scherzetto” che ci fecero gli amici di Prato. Quest’anno si infortunò proprio alle ultime partite.
        Alle volte la lente con la quale si giudica il campionato di eccellenza deforma l’immagine vera dei giocatori, e vi è un livellamento generale. Alcuni giocatori veramente bravi, come Jeff, sono sminuiti, altri invece, più scarsetti e/o che devono ancora mangiare “tanta polenta” sono eccessivamente esaltati. Per avere un giudizio sui giocatori bisogna seguirli almeno lungo tutto l’arco di come minimo un paio di stagioni.

        • M. 4 Luglio 2013, 12:06

          Sì hai ragione. Il mio giudizio è certamente parziale, Mountariol mi pare un buon giocatore ma non mi ha mai impressionato. Certamente però la prospettiva di uno che l’ha seguioto più a lungo è più affidabile, quindi mi attengo al tuo commento e spero sia la scelta migliore.

        • try 4 Luglio 2013, 12:18

          Mountariol è sicuramente un buon giocatore, ma da qui a definirlo un fuoriclasse ce ne passa.
          Perchè gli altri possono dare un giudizio parziale, ma voi di rovigo lo date di parte.

          • andrease 4 Luglio 2013, 12:46

            quindi gli altri 3 giocatori sarebbero dei fuoriclasse?

          • andrease 4 Luglio 2013, 12:49

            scusa! ho risposto al post sbagliato! era a steve che volevo porre la domanda sui fuoriclasse.

        • gigi 4 Luglio 2013, 12:21

          si infatti lo cercavano all blacks australia e sud africa ma ha preferito rimanere a rovigo per il clima!!!

          p.s. scusate ma fà così tanto caldo a rovigo in stì giorni?????

          • Ricc RO 4 Luglio 2013, 13:04

            @Gigi…i blaks sicuramente no, e neanche i books. Ma l’anno scorso lo volevano fortemente le Zebre, e almeno una squadra di ProD2 francese…non sarà Tolone ma è risaputo che la ProD2 Francese è più ricca e di livello superiore rispetto alla nostra Eccellenza…

          • Hullalla 4 Luglio 2013, 18:59

            Scusa, ma allora devi dirmi quali giocatori di Treviso o Zebre sono fortissimamente desiderati dagli AB o dai Boks.
            Stiamo parlando di giocatori di Eccellenza che vanno a fare i permit players per Treviso e Zebre.
            Tutto e’ relativo.

    • gsp 4 Luglio 2013, 11:35

      @m, bisogna anche vedere ruoli e specificita’. io sono sorpreso che non ci sia giusti, ma ad esempio nella squadra sul sito c’e’ di nuovo filippucci, quindi forse non c’e’ troppo spazio.

      • Hullalla 4 Luglio 2013, 11:56

        Veramente Giusti e’ a Padova… si conoscono i permit players da Padova?

        • gian 4 Luglio 2013, 12:05

          non ancora, almeno ufficialmente, ma non girano neanche tante voci

          • M. 4 Luglio 2013, 12:10

            Mi sa che Giusti non ci sarà a sto punto, peccato.

    • Ricc RO 4 Luglio 2013, 12:06

      Ciao M ma scherzi?…è diversi anni che Jeff lo vedo con continuità, e ti posso assicurare che è una delle migliori (per me la migliore) seconde dell’eccellenza. Sempre una sicurezza sulle touche, potente, gran trascinatore e ottimo ball carrier, gran lottatore…assolutamente una sicurezza, non per niente le Zebre provarono a portarlo via da Rovigo l’anno scorso. E l’anno scorso è mancato un soffio che andasse a giocare in Pro D2..per fortuna ha declinato anche queste offerte e ha deciso di rimanere a Rovigo! 🙂

      • M. 4 Luglio 2013, 12:12

        Come ho detto sopra a Steve mi fido del vs giudizio, io mi baso solo su quanto visto in TV ed è certo molto meno completo di quanto può dire chi lo ha visto tutto l’anno. Quindi spero sia la scelta migliore per TV.

        • Mario 4 Luglio 2013, 12:48

          Confermo che rispetto alle apparizioni in nazionale (anche a me allora non aveva impressionato, mi pare giocasse a Venezia) le ultime stagioni di Jeff sono state sicuramente di ottimo livello.
          Se poi guardiamo alle prestazioni passate di altra gente come Bernabò o Del Fava in nazionale neanche per loro si potrebbe spendere il termine “fuoriclasse”.

  4. marcoV 4 Luglio 2013, 11:38

    Maaa… con JVN permit a Treviso siamo ancora sicuri che a TV cerchino un centro-apertura e non un 10?
    Ragusi abbastanza scontato, speriamo quest’anno possa fare anche debuttare.
    Ferro un po’ mi sorprende, nel senso che Giusti lo scorso anno ha fatto bene, mi aspettavo che sarebbe stato lui uno dei permit per la terza linea. E poi tra Ferro e Andrea De Marchi, entrambi promettenti terze del ’92, pensavo avesse più possibilità il secondo!

  5. try 4 Luglio 2013, 12:15

    Bisognerebbe anche sapere se i permit player sono imposti come provenienza.
    Cioè non sapendo se Padova da dei permit player a TV e considerando che non sono mai stati presi dei PP da Rovigo, non è che le società dove pescare sono imposte?
    Ricordo che c’era un articolo sulle regole dei PP, dove sembrava che quest’anno i giocatori dovessero provenire da specifiche società scelte dalla fir.
    Ma Ragusi al Parma smentirebbe tale ipotesi.

    Misteri!

    • Hullalla 4 Luglio 2013, 19:00

      Il bello e’ che ci sono le regole secrete che possono cambiare da una settimana all’altra…

  6. Giovanni 4 Luglio 2013, 12:21

    Ma perchè 3 e 1? C’è una regola fissa sul numero (per es., non più di 4 in totale) o decide la squadra “prestante”? Ed immagino che anche le altre di Eccellenza dovranno comunicare la propria disponibilità o no?

  7. fracassosandona 4 Luglio 2013, 12:33

    mentre l’asse Treviso-Padova, grazie sicuramente ai buoni auspici di Munari, è un dato da considerarsi assodato, colgo con sorpresa un coinvolgimento di Rovigo nella gestione dei pp (senza contare l’amichevole agostana)…
    se a questo aggiungiamo la “succursale” di Mogliano, i pantaloncini neri della seconda parte del campionato scorso, il blocco veneto a sostegno di Zatta alle scorse elezioni… comincio a sentire profumo di Dogi in salsa di radicchio…

    ciò potrebbe spiegare almeno in parte i fuochi d’artificio della campagna acquisti polesana: presentarsi al tavolo delle trattative per la costruenda “franchigia” da vincitori dell’ultimo scudetto con una rosa dignitosa è cosa diversa dal fare la parte dei cugini poveri ma volenterosi (tipo San Donà ma anche Mogliano) o della vecchia zia, nobile decaduta (Padova)…

    • try 4 Luglio 2013, 12:45

      mah ho forti dubbi che rovigo abbia fatto una campagna acquisti per questo motivo. A loro e sopratutto a Zambelli interessa vincere lo scudetto. Ad ogni costo.
      Il resto non conta.

      • Ricc RO 4 Luglio 2013, 12:55

        Try, mi sa che hai ragione…ma l’idea dei Dogi non dispiace a molti ed è uno scenario interessante…

        • gian 4 Luglio 2013, 13:51

          i dogi piacerebbero a tutti, ma chi li paga?
          treviso stà spendendo 6milioni (solo per la CL)
          rovigo 1,6 (solo per l’eccellenza)
          mogliano, se rimane sulle spese dell’anno scorso 1,4 (solo per l’eccellenza)
          padova 500mila (solo per l’eccellenza)
          san donà circa come padova (solo per l’eccellenza)
          per fare i dogi bisognerebbe investire almeno quanto treviso e mantenere, contemporaneamente, le squadre in eccellenza, facciamo un gioco:
          treviso spende 1,5 milioni per l’eccellenza e 3 per i dogi (altrimenti gli conviene rimanere direttamente in CL)
          rovigo 1 per l’eccellenza e 500 mila per i dogi
          mogliano 1 per l’eccellenza e 500 mila per i dogi
          padova e san donà solo per l’eccellenza e danno giocatori e strutture per i dogi (xe poareti e schei non ne gà)
          arrivano un paio di supersponsor che tirano fuori un 2 milioni (e sono molto ottimista)
          tot per i dogi 6milioni ad essere buoni (esattamente quanto treviso oggi) senza garanzie di successo e il rischio che uno dei soggetti un domani se ne vada o tagli i fondi…….. ma chi si prende un rischio del genere (almeno per i primi anni finchè non arrivano i risultati)?

          • Rabbidaniel 4 Luglio 2013, 15:05

            Gian hai le mie stesse perplessità. In fondo il “problema” o, per meglio dire, il punto nodale è il rapporto tra Eccellenza e Pro12. I Dogi sarebbero più fattibili (forse, con un bel po’ di forse) con un’Eccellenza a 8 e una A a 8. Poi c’è da tenere conto che non arriveranno in futuro i soldi della Amlin Cup. Insomma un bel rebus.

          • gian 4 Luglio 2013, 18:52

            @rabbi il discorso è questo, o i giocatori dei dogi li paga la franchigia (quindi in proporzione tutti quelli in oggetto) ed il club non li usa, ma li ha sotto contratto, o uno è un giocatore di rovigo, ad es, e gioca per rovigo se non viene convocato dai dogi, che lo pagano a gettone sul compenso del club (esclusi magari una decina di top player tra italiani e stranieri sotto contratto esclusivo della franchigia).
            la seconda ipotesi sarebbe la meno dispendiosa e la più interessante per i club di eccellenza e di A interessati (non credo che con un campionato ad 8+8 tutte e 5 le venete possano ambire a stare in eccellenza, ma magari ce ne possono essere un paio in più in A), ma vorrebbe dire non avere i migliori giocatori per periodi abbastanza lunghi (perchè ritengo che le convocazioni debbano essere fatte almeno per bimestri e non certo sulla partita secca), per fare un altro esempio ad oggi rovigo dovrebbe rinunciare a mezza squadra, visto l’organico, mogliano a qualche pezzo pregiato al max, padova ad un paio di buoni prospetti e poco più come san donà, non so quanto una cosa del genere possa andare giù ai diretti interessati, visto che gli altri giocheranno a ranghi completi tutto il campionato! quindi si opterebbe per la prima ipotesi, ma è la più costosa, anche se i ragazzi te li costruisci in casa, perchè devi avere 30/35 top players sotto contratto più staff tecnico, moooooolto dispendioso (senza calcolare che a padova piuttosto che a san donà gli possa rodere non poter usare il gioiellino di casa a guadagno zero, non avendo, magari, i soldi per sostituirlo degnamente)

          • tony 4 Luglio 2013, 19:05

            Per essere più precisi il budget di treviso è più o meno così ripartito :. é di 8.5 milioni di cui circa 3.5 benetton 3.00 federazione 2.00 fra altri sponsor,incassi,marcandaising,e altre entrate…..

          • gian 4 Luglio 2013, 19:51

            grazie @tony per la precisazione, mi pareva che la fir ne mettesse solo 2 e quindi circa 8-2=6 che avevo addossati tutti al club non solo come benetton, ma come budget di funzionamento del club stesso, ma alla luce di quello che dici tu (non ricordavo delle sponsorizzazioni “esterne” così importanti), la situazione diventa ancora più complessa, in quanto trovare ulteriori 2 milioni tramite sponsor diversi, se già c’è un apporto tale, diventa ancora più difficile ed i soldi versati da treviso per i dogi, diventerebbero, mantenendo un top team in eccellenza, abbastanza scarsetti per creare una franchigia, tra l’altro abbastanza “poareta”

    • Hullalla 4 Luglio 2013, 19:04

      Da Padovano (anche se non Petrarchino) devo dire che sono proprio contento di questa “decadenza” che ti “obbliga” ad usare finalmente il tesoro dei giocatori provenienti dal vivaio.
      Da quando c’e’ il professionismo, piu’ soldi si sono spesi per ingaggiare giocatori sul mercato, peggiori figure si sono fatte in campo.

      • gian 4 Luglio 2013, 19:59

        ti quoto assolutamente, però preferirei fosse una scelta ponderata con un vero progetto alle spalle di medio/lungo periodo anche in previsione di ristrettezze economiche, che una costrizione data dalla situazione economica presente o comunque dettata da tale condizione, prima che peggiori ulteriormente!
        di che sponda sei Hulla?

      • 6nazioni 4 Luglio 2013, 21:04

        parole santissime….
        solo giocatori che fanno veramnente la differenza tipo HOLMES… addio guerriero…

  8. Ricc RO 4 Luglio 2013, 12:45

    Sull’articolo del Gazzettino si parla anche di Ruffolo, che dovrebbe andare come permit alle Zebre…”dovrebbe” perché appunto non ha ancora firmato per Rovigo, anche se i media danno la cosa per imminente…
    Qualcuno sa se le società incassano il “gettone” per la chiamata dei pp e se si, c’è un riferimento in termini di schei?

    • try 4 Luglio 2013, 12:47

      Direi 3 pp, più un paio di partite….
      1/9 dello stipendio di bergamirco. Se poi consideriamo che 1/3 lo paga il suo sponsor e che le birre sono gratis, rovigo lo ha preso per una cantata di ubriaco.
      :):):)

      • Ricc RO 4 Luglio 2013, 12:57

        Try, riformula…a parte l’ironia, nn si capisce un cappero! (o sono io duro…)

        • try 4 Luglio 2013, 14:03

          E’ ironico ma se vuoi lo spiego bene:
          la domanda è quanti soldi prendono per i 3 permit.
          Considerando che oltre ad allenarsi si potrebbero fare anche un paio di patite, rovigo potrebbe richiedere 1/9 dello stipendio di bergamirco.
          Mirco che con il 1/9 dei permit e il 1/3 del suo sponsor, costerebbe al rovigo una cifra irrisoria.
          Ok?

  9. xnebiax 4 Luglio 2013, 13:58

    Da quello che ho capito le societá di eccellenza dovrebbero ricevere dei soldi a partita per i permit player (ma questo é da verificare).

    Poi penso che i permit player quest’anno saranno molti di piú nel senso che ne verrynno indicati molti prima del campionato e poi verrá fatta una scelta tra quelli indicati nel momento in cui serviranno. Questo é quello che avevo capito.

    Quindi penso che ci saranno permit player da altre squadre e verrynno annunciati a breve. Spero.

    Tutto questo se ho capito bene le scarse e confuse informazioni.

    Mi sembrerebbe stranissimo se Giusti non fosse permit player dopo le ottime prestazioni dell’anno scorso.

    Poi a treviso serve un mediano di mischia come permit, no?

    Vedremo.

  10. dogriccio 4 Luglio 2013, 14:52

    i permit di treviso sono perfettamente logici, due giovani (uno a trequarti e uno in mischia) in stile treviso/SA ossia molto fisici da abituare al ritmo celtc, più un giocatore già pronto che possa entrare in gioco già da subito e dare una mano sia in seconda che terza a seconda delle necessità di una squadra che anche l’anno prossimo saluterà parecchia gente durante il 6N e i test di Novembre.
    contento per Ragusi, ha un grande futuro.

  11. San Isidro 4 Luglio 2013, 16:39

    Ma perchè i nomi dei permit-players stanno uscendo adesso? Non vengono fatti nel periodo TM/6N…ma non si era deciso di legare ogni franchigia a sei club d’Eccellenza (non a livello territoriale, ma in ordine di classifica)? E da qui poi scegliere i permit? Nel senso che se Rovigo rientra nel bacino delle Zebre fornirà solo giocatori a Parma e così via…a mio avviso questa è una soluzione molto sensata…
    Quanto ai giocatori annunciati, si diceva che già Ferro fosse nel mirino del federali, ma poi ha deciso di restare a Rovigo, ora addiruttura farà il permit a Treviso…Ragusi non mi sorprende, sono contento per lui, già la passata stagione aveva fatto da permit alle Zebre pur non facendo presenze…sugli altri due: VN è un ottimo centro per carità, però non mi entusiasma molto, e lo stesso dico per Montauriol, che la passata stagione a Rovigo è andato un pò calando…

    • franky 4 Luglio 2013, 16:53

      i nomi dei permit vengono fuori adesso così possono già passare un po di tempo e svolgere una parte di preparazione con la celtica con cui potrebbero giocare; a mio avviso suddividere i permit in base alla classifica è una cavolata … detto questo le regole sono come sempre non chiare quindi noi possiamo solo fare supposizioni 🙂

      • San Isidro 4 Luglio 2013, 18:20

        le regole assolutamente non sono chiare e non ci si capisce mai niente, anzi non si fa mai niente, si parlava anche di doppio tesseramento per gli atleti di Pro 12 (così chi non veniva impiegato nel torneo celtico poteva rinforzare le rose dell’Eccellenza), oppure l’estate scorsa girava la voce che le quattro squadre impiegate in Challenge Cup potessero usufruire di permit-players provenienti dalle altre squadre di Eccellenza (cosa mai più ufficializzata)…perchè dici che è una cavolata il sistema di legare i club del campionato alle franchigie basandosi sull’ordine di classifica? Per me sarebbe un sistema equo e sensato che distribuirebbe bene i vari atleti, funzionerebbe così: Treviso che si è piazzata meglio in Pro 12 prenderebbe i club 1°3°5°7°9°11°, le Zebre 2°4°6°8°10°12°…ogni società d’Eccellenza mette a disposizione un tot di atleti da far allenare come permit-players nella franchigia rispettiva, poi quest’ultima decide chi prendere effettivamente per le partite ufficiali…si creerebbe anche un sistema di amalgama e collaborazione club/franchigia…

        • franky 4 Luglio 2013, 19:29

          sinceramente preferirei un criterio geografico, vero le due franchigie sono entrambe al nord (ancora per quanto? o meglio per quanto si resterà a parma?) ma è anche vero che in eccellenza la maggior densità di squadre si ha al nord (ed è un peccato, lo dico da trevigiano )
          le franchigie territoriali sarebbero per me la soluzione migliore per esempio partirei con una in veneto e una in lazio magari per poi crearne un’ altra a centro-nord/nord ovest quando il movimento sarà in grado di supportare tre franchigie; ma i problemi sono tanti i soldi pochi i campanilismi problematici … vedremo come si svilupperà il tutto

          • San Isidro 4 Luglio 2013, 20:40

            beh franky, io sono romano e non hai idea di quanto sia contento che il prossimo anno avremo tre squadre in Eccellenza (anche se il mio cuore rimane bianconero per la Rugby Roma, sigh)…sono d’accordissimo sulla questione delle franchigie territoriali, ma penso che prima di qualche anno non vedremo la situazione che auspichi tu. Spero che dal prossimo quadriennio (2014-2018) celtico cambi qualcosa, come la creazione di una franchigia tutta veneta (I Dogi), che magari mantenga l’ossatura del Treviso e sia rinforzata di qualche innesto dal Petrarca, Rovigo, ecc, e che giochi a rotazione nei templi del rugby veneto (Monigo, Battaglini e Plebiscito)…e poi anche che venga cambiata la sede alle Zebre (perchè così è di una tristezza infinita), se ce lo vogliono portare qui a Roma noi siamo contenti, oppure anche a Milano andrebbe bene…tra l’altro le Zebre passeranno anche sotto gestione privata nel 2014…la terza fanchigia sarebbe bella, ma Gavazzi la ipotizza (se ci saranno le condizioni, perchè la fai o se la Scozia ne fa una terza – i Borders? – o il Galles ne rinuncia ad una, oppure ancora se questo torneo in futuro si estenderà ad altre nazioni) nel terzo quadriennio celtico (2018-2022) e allora spero proprio in una riedizionie de I Lupi con base a Roma e Zebre a Milano…però prima di fantasticare bisogna vedere se verremo riconfermati dal board celtico già tra un paio di stagioni…
            In assenza di questo sistema penso che l’idea di legare ogni franchigia ai club d’Eccellenza in base alla classifica della stagione precedente rimanga buona (Gavazzi stesso la espresse)…

        • gian 4 Luglio 2013, 20:05

          un bel criterio di collaborazione farebbe proprio schifo?! io treviso mi accordo con viadana (ad es) per far crescere e testare alcuni giocatori sotto un ben preciso programma di mia emanazione, perchè non devo poter prendere tali ragazzi, ma devo inventarmi di andare a prenderli a, che sò, reggio, con cui manco ci parlo?!
          siamo seri, sù, le franchigie devono poter chiedere chi vogliono e da dove preferiscono, al max ammetto che la miglior classificata in CL possa scegliere (in stile USA) per prima chi prendere

          • San Isidro 4 Luglio 2013, 21:07

            @gian, questo sistema non mi è venuto in mente così di getto, la FIR l’ha espresso, e personalmente non mi dispiace…ci sarebbe una ditribuzione più equa degli atleti in ottica permit-players, e, seppure può sembrare un sistema rigido, le collaborazioni tra club e franchigia ci sarebbero in automatico, in quanto sarebbe previsto proprio per come è strutturato il programma…sono d’accordo sulle collaborazioni di cui parli, ma non penso sia così facile attuarle, almeno in questo modo ci sarebbero in partenza, proprio perchè è la FIR che ha programmato questo assetto…ok anche per il fatto che le franchigie possono chiedere chi vogliono e da dove preferiscono, ma in questo modo, seppure sarebbe un sistema chiuso, ci sarebbero più atleti interessanti in circolazione, perchè i vari club possono mettere a disposizione per il Pro12 un tot numero di giocatori…comunque per ora restano chiacchiere, vediamo se la FIR si muoverà (una volta tanto) in merito…

  12. tony 4 Luglio 2013, 19:45

    Io crede che Treviso oltre ai 3 succitati: Ferro,Mountar. , Van Nirk., Abbia bisogno per lo meno( se arriva apertura estera..)..di altri 3 nei ruoli di Pilone,3a linea,M.d.M…..vediamo chi saranno….

    • San Isidro 4 Luglio 2013, 20:02

      “Io crede che Treviso”, ma chi sei Guelo?
      Scusa, perchè un mm? Ci sono Gori, Botes e il mozza…
      In terza si, bisogna considerare che Derby fino a Gennaio è out, chissà se rimane pure Budd…Treviso era interessata ad Holmes del Petrarca, ma è tornato in patria per la Currie Cup…non so perchè ho il sentore che Giusti la prossima stagione vestirà biancoverde…

      • xnebiax 4 Luglio 2013, 20:16

        Holmes é abdato al Glasgow…

        • xnebiax 4 Luglio 2013, 20:16
          • San Isidro 4 Luglio 2013, 21:10

            ah, non sapevo…

        • marcoV 5 Luglio 2013, 02:16

          avendo padre scozzese, potrebbe rientrare nel giro della nazionale, ma di terze di qualità ne hanno anche sopra al vallo…

      • tony 4 Luglio 2013, 21:13

        Perchè quando c’è la nazionale prob. botes e gori sono convocati e mentre l’anno scorso il m.dm. di riserva lo faceva toniolatti quest’anno chi lo fa……e a piloni non c’è più roux e quando i piloni di treviso sono in nazionale chi gioca…..e in terza treviso mediamente ha 4 convocati e se non ci sono chi gioca….

Lascia un commento

item-thumbnail

Benetton Rugby: arriva il rinnovo di un veterano biancoverde

L'avanti continuerà a fare parte del club per diverse stagioni

item-thumbnail

URC: il quadro definitivo della settima giornata

Dopo il caos sudafricano, una pratica sintesi di chi scende in campo nel fine settimana

1 Dicembre 2021 United Rugby Championship
item-thumbnail

Benetton Rugby, Rhyno Smith: “A Treviso mi sento a casa. Ruolo? Apertura, estremo o ala”

Il sudafricano fa il punto della situazione in vista della partita contro Edimburgo parlando anche del suo inserimento in Italia

item-thumbnail

URC: un aggiornamento sul calendario del torneo

Le squadre sudafricane anticiperanno i derby previsti inizialmente a febbraio 2022

30 Novembre 2021 United Rugby Championship / Altri club
item-thumbnail

URC, che pasticcio con Zebre, Munster e Cardiff: era proprio necessario andare in Sudafrica?

Voler forzare queste trasferte a tutti i costi non ha pagato. Adesso cosa succederà?

30 Novembre 2021 United Rugby Championship
item-thumbnail

Zebre sulla via del ritorno dal ritorno. Munster e Cardiff Rugby bloccati in Sudafrica

La franchigia Italiana è già in volo mentre irlandesi e gallesi sono dovuti rimanere a Cape Town per via di alcune positività

28 Novembre 2021 United Rugby Championship