Mercato Eccellenza: Mogliano presenta Gega, Viadana ne conferma quattro

Continuano i movimento di mercato in vista della nuova stagione di Eccellenza

COMMENTI DEI LETTORI
  1. gian 25 Giugno 2013, 10:38

    ottime notizie per entrambe le squadre, pessime per padova, che pareva avesse bloccato i giovani più promettenti sacrificando stranieri ed esperti, ma evidentemente…..

    • 6nazioni 25 Giugno 2013, 15:36

      il petrarca non sono ne i cavalieri di PRATO, ne i bersaglieri di ROVIGO.
      il petrarca e’ il petrarca punto.

      • gian 25 Giugno 2013, 15:53

        fatto salvo che preferisco nettamente chi stà con i piedi per terra ed ammiro i risultati fatti con la testa e la scuola molto più di quelli fatti con la potenza (vera o supposta) finanziaria, qui il discorso è diverso, il petrarca ha fatto una scelta coraggiosa, ma, evidentemente, obbligata e rischia che il suo progetto venga “smantellato” da chi ha più risorse, farsi portare via gega, tallonatore giovane e promettente che quest’anno con già una stagione alle spalle, faceva comodissimo in un reparto che l’anno scorso ha sofferto parecchio principalmente per la giovane età e la poca esperienza dei ragazzi, indica che c’è il pericolo di fare da supermarket agli altri fenomeni con i soldini (anche in questo caso veri o del monopoli) e non avere le armi per contrastare tale fenomeno.
        vorrei evitare che il petrarca diventasse una sorta di “accademia” dell’eccellenza tutta!

        • 6nazioni 25 Giugno 2013, 16:15

          questo discorso che fai e’ in parte vero la scelta e’ stata
          obbligata per mancanza di piccioli io pero’ la vedo
          diversamente vinto lo scudetto l’unica soluzione era
          quella di dare spazio al ns vivaio ricco di talenti e di non
          fare il passo piu’ lungo della gamba, vedi rovigo anni
          passati, vedi prato oggi, etc…
          in italia come nel mondo comanda il dio denaro.

          • gian 25 Giugno 2013, 16:38

            infatti apprezzo la scelta fatta, è chiaro, però, che è impossibile essere competitivi col solo proprio vivaio (allarghiamolo pure a tutta la provincia), perlomeno se non si hanno le risorse per tenersi in casa eventuali fenomeni per più di un paio d’anni, oppure, come ho già detto, tra qualche anno balleremi indisturbati sulle macerie dell’eccellenza, ma secondo me qualche paio di fenomeni danarosi, ogni paio d’anni, vengono fuori e quindi il piano presenta qualche crepa

  2. GiorgioXT 25 Giugno 2013, 10:56

    Gega ha fatto le giovanili nella Benetton, Mogliano ha offerto un aumento molto consistente e così è andato a Mogliano con la benedizione di Treviso.
    Speriamo giochi così tanto come a Padova.

    • gian 25 Giugno 2013, 12:05

      e chi discute la scelta del ragazzo, è evidente che padova non si può permettere di trattenere i giocatori più performanti

Lascia un commento

item-thumbnail

Rovigo, Davide Giazzon verso il ruolo di capo allenatore

L'attuale allenatore degli avanti dovrebbe essere affiancato da Joe van Niekerk e Stefan Basson

18 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: appuntamento per costituire la lega dei club

Si chiamerà Lega Rugby e dovrebbe diventare realtà il prossimo 27 maggio

18 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite, Rovigo: tanti cambiamenti in vista della prossima stagione

Per i "Bersaglieri" si prevede un'annata all'insegna delle novità

17 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Il ds di Rovigo Polla Roux sul futuro head coach: “Opteremo per una scelta interna”

Il dirigente dei rossoblu conferma l'uscita di Alessandro Lodi verso le Zebre

15 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: le strade di Colorno e Umberto Casellato si separano

Con l'head coach saluta anche l'assistente allenatore Filippo Frati

14 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite