Barbarians travolti: a Twickenham la baby-Inghilterra stravince 40-12

Per 70 minuti in campo ci sono solo i padroni di casa che lasciano a zero i bianconeri. Negli ultimi 10 minuti due mete per la selezione a inviti

ph. Paul Harding/Action Images

D’accordo, un gruppo di giocatori – per quanto bravi – messi assieme in poco tempo non fanno certo una squadra, ma un simile ko non era preventivato. Intanto perché i Barbarians rimangono sempre i Barbarians e perché di fronte avevano una Inghilterra tanto giovane quanto inesperta. A Twickenham il XV in maglia bianca ha fatto polpette degli avversari in divisa bianconera: cinque mete fatte, due subite ma negli ultimi dieci minuti (al 70′ e al 77′) , prima punizione concessa ai Barbarians solo al 59′. Una gara senza la minima storia. Alessandro Zanni in campo per 80 minuti.

 

Inghilterra: 15 Mike Brown, 14 Christian Wade, 13 Jonathan Joseph, 12 Billy Twelvetrees, 11 Marland Yarde, 10 Freddie Burns, 9 Richard Wigglesworth, 8 Ben Morgan, 7 Matt Kvesic, 6 Tom Johnson, 5 Dave Attwood, 4 Joe Launchbury, 3 David Wilson, 2 Rob Webber, 1 Alex Corbisiero.
Riserve: 16 David Paice, 17 Joe Marler, 18 Henry Thomas, 19 Kearnan Myall, 20 Billy Vunipola, 21 Haydn Thomas, 22 Jonny May, 23 Kyle Eastmond.

 

Barbarians: 15 Elliot Daly, 14 Timoci Nagusa, 13 Casey Laulala, 12 Mike Tindall, 11 Taku Ngwenya, 10 James Hook, 9 Dwayne Peel, 8 Imanol Harinordoquy, 7 Jonathan Poff, 6 Alessandro Zanni, 5 Marco Wentzel, 4 Jim Hamilton, 3 James Johnston, 2 Matthew Rees, 1 Andrea Lo Cicero.
Riserve: 16 Schalk Brits, 17 Paul James, 18 Duncan Jones, 19 Dean Mumm, 20 Sam Jones, 21 Dimitri Yachvili, 22 Stephen Jones, 23 Rowan Varty.

 

Marcatori per l’Inghilterra
Mete: Burns (1), Yarde (43), Eastmond (55), Wade (61), Twelvetrees (66)
Conversioni: Burns (1), Yarde (44)
Punizioni: Burns (4, 11, 24)

 

Marcatori per i Barbarians
Mete: Brits (70), Daly (77)
Conversioni:
Punizioni:

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Quattro stelle di Tolone per i Barbarians

Inizia a definirsi la squadra per la sfida all'Inghilterra XV del 2 giugno prossimo, in cui ci sarà anche l'esordio delle ragazze

item-thumbnail

E se fosse Warren Gatland il nuovo allenatore della Francia?

Il tecnico neozelandese è ambito da molte squadre fra cui anche i Bleus, che intanto pensano a O'Gara per la RWC

item-thumbnail

British & Irish Lions: la scelta del prossimo tecnico passa del Sei Nazioni, ma attenzione a Hansen

Gatland, Schmidt e Jones sono in lizza. All'orizzonte però ci potrebbe essere un clamoroso accordo col tecnico degli All Blacks

item-thumbnail

Americas Rugby Championship: l’Argentina XV fa en plein

Grande Slam per la seconda selezione argentina, che ha battuto nettamente il Cile nell'ultima giornata del torneo delle Americhe

item-thumbnail

La partita più importante nella storia del rugby olandese

Sabato si gioca la partita decisiva del Rugby Europe Trophy, seconda divisione dell'ovale europeo fuori dal Sei Nazioni