Serie B, la Barton Perugia vince il big match contro Pesaro

Tagliavento: “Con questo successo abbiamo sottolineato che siamo i numeri uno”

Barton Cus Perugia – Guidi Impianti Pesaro 19-18

Perugia: Magi, Biconne, Milizia, Franzoni, Gioè, Corbucci, Bresciani, Fagnani, Biagini, Giorgetti (Renetti, Palazzetti), Nicolli, Gatti (Macchioni, Russo), Zorzetto, Di Vito. A disp.: Sportolari, Rossetti, Lamanna. All.: Tagliavento.

Pesaro: Marco Martinelli, Jaouhari (Rea), Sabanovic, Ulissi, Panzieri, Mattia Martinelli, Boccarossa (Tarini), Shaho, Sanchioni, Beldowski, Nucci (Riccardi), Battisti, Santini, Pizzutti, Galdelli (Casoli, Galdelli). A disp.: Marzioli, Minardi, Cardellini. All.: Insaurralde.

Punti Perugia – Meta: 10’pt Corbucci. Trasformazione: 10’pt Gioè. Calci Piazzati: 2 Gioè (7’pt e 2’st), 2 Crotti (38’st e 40’st).

Punti Pesaro – Mete: 40’pt tecnica, 18’st Panzieri. Trasformazione: 40’pt Marco Martinelli. Calci piazzati: 21’pt Marco Martinelli, 39’st Mattia Martinelli.

 

Tutto si è deciso negli ultimi tre minuti con i due calci piazzati dal giovane Lorenzo Crotti, classe 1994, che hanno ribaltato per due volte il risultato della partita. È terminato con il punteggio di 19-18 a favore della Barton Cus Perugia il big match della 20esima giornata del campionato nazionale di rugby maschile di serie B, girone B. Un incontro decisivo ed importante per la vetta della classifica. Perugia e Pesaro, infatti, erano separate solo da un punto ma dopo la vittoria conquistata domenica pomeriggio, sul campo casalingo di Pian di Massiano, la Barton ha ribadito la sua supremazia dopo aver giocato una partita non facile. Entrambe le squadre, sostenute da un numeroso pubblico, sono state molto attente ma il Cus ha commesso qualche sbaglio in più, soprattutto nel primo tempo, concedendo anche al Pesaro di realizzare una meta tecnica per i falli ripetuti e di chiudere il parziale per 10-10. Nella ripresa Davide Gioè con un calcio piazzato ha portato il punteggio sul 13-10 ma Pesaro replica con una meta di Panzieri (13-15). Poi, per circa 20 minuti, le due squadre hanno lottato, cercando di segnare ma senza successo. Si è deciso tutto con i tre calci piazzati finali, due di Crotti (al 38′ e al 40′) ed uno di Mattia Martinelli (39′).

Nota negativa della giornata l’infortunio di Ruggero Renetti portato al pronto soccorso per una probabile costola rotta. Ma dopo la vittoria al campo di Pian di Massiano si è fatta un po’ di festa. Dopo due sconfitte è arrivata una vittoria importante contro una delle dirette concorrenti per l’accesso ai playoff.

“Con questo successo – dichiara soddisfatto coach Andrea Tagliavento – abbiamo sottolineato che siamo i numeri uno e questo nonostante le numerose assenze che abbiamo a causa degli infortuni”.

“Non è stata una partita delle più belle – sottolinea Alessio Fioroni, presidente del Cus Perugia Rugby e responsabile squadre senior – ma a volte, e questo è uno di quei casi, quello che conta è il risultato finale. La strada è ancora lunga e i ragazzi devono andare avanti così”.

“Ringrazio tutti i giocatori – ribadisce anche il team manager Federico Bevilacqua – per il cuore che hanno messo in campo. Venivamo da due sconfitte consecutive e, nonostante gli infortuni, sono riusciti a vincere questa partita dimostrando una maturità non scontata data la giovane età dei nostri ragazzi”.

Nonostante questa vittoria Perugia non deve abbassare la guardia. Restano ancora due partite da giocare contro il Livorno, in programma domenica prossima, e gli Emergenti Cecina, prevista per il 12 maggio. Decisivo sarà anche il verdetto dell’incontro tra Pesaro e Prato Sesto che si terrà tra sette giorni.

Risultati XX giornata: Rugby Viterbo – Firenze Rugby 28 – 19 (5-0); Barton Cus Perugia – Pesaro 19 – 18 (4-1); Tirreno – Noceto 28 – 16 (5-0); Livorno – Reno Bologna 07 – 10 (1-4); Piacenza – Prato Sesto 7 – 36 (0-5); Vasari Arezzo – Emergenti Cecina 54 – 32 (5-1).

Classifica: Barton Cus Perugia (77 punti); Prato Sesto (76); Pesaro (73); Noceto (60); Piacenza (49); Livorno (43); Union Tirreno (38); Cecina e Viterbo (36); Arezzo (34); Reno Bologna (26); Firenze Rugby (25).

   
 
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Una giovane atleta della Partenope Rugby scelta come mascotte di Land Rover Italia alla RWC 2015

Giusy Ambrosio il prossimo 4 ottobre volerà a Londra per assistere a Italia-Irlanda

6 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

A scuola di rugby e di valori con un maestro d’eccezione: Diego Dominguez

Concluso il Gruppo Mediobanca Rugby Camp, lunedì inizia il Diego Dominguez Rugby Camp

4 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: Domenica 21 a Roma seconda tappa del torneo Under 12

Dopo il successo di Padova nuovo appuntamento sul campo della Capitolina

16 Giugno 2015 Club
item-thumbnail

ASD Rugby Sambuceto 2008 cerca tecnici per la stagione 2015/2016

La società abruzzese attende candidature

28 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: domenica a Padova in campo le under-12 venete

Si replica domenica 21 giugno a Roma alla Capitolina

27 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Torneo old Maledetti Toscani: scendono in campo agonismo e goliardia

Appuntamento sabato 16 allo stadio Chersoni di Iolo

12 Maggio 2015 Club