Il Leinster schianta il Biarritz: la finale di Challenge Cup è sua

Partita in equilibrio per 38 minuti, poi un terricante uno-due irlandese. Alla fine il tabellone dice 44-16

ph. Paul Harding/Action Images

Sarà il Leinster ad affrontare lo Stade Francais nella finale di Challenge Cup 2012/2013. All’RDS Stadium di Dublino – lo stesso che il 17 maggio ospiterà proprio l’atto conclusivo del torneo – il XV in maglia blu fa polpette di un Biarritz che è riuscito ad arginare i padroni di casa solo per poco più di mezzora.
Pronti via, nemmeno il tempo di prendersi le misure e il Leinster al quarto minuto trova subito con Nacewa un buco nelle maglie delle retrovie basche: palla facile che arriva nelle mani di Heaslip che va a schiacciare in meta. Sexton realizza e porta il risultato sul 7 a 0 ma l’apertura irlandese al 13′ sbaglia un piazzato piuttosto facile. Un minuto più tardi il duo Sexton/Madigan scappa per vie centrali e la difesa di Biarritz si salva solo per un tenuto alto.
Leinster che sembra avere il bandolo della matassa ben in mano ma al 18′, al primo vero affondo (bella azione di Ngwenya che si fa quasi 50 metri di campo palla in mano), gli ospiti trovano tre punti con Yachvili. Biarritz che risale il campo alzando il baricentro e al 23′ con un’altra punizione riporta la gara in sostanziale parità: 7 a 6 per gli irlandesi. Yachvili e Sexton si rispondono ancora a distanza ma il numero 10 irlandese al 39′ marca una meta importantissima al termine dell’ennesima azione del Leinster che riesce a bucare per vie centrali la difesa del Biarritz questa volta grazie a un grande spunto di Rob Kearney. Leinster che due minuti dopo piazza il colpo del ko con la seconda meta (un po’ fortunosa ma pesantissima) di Heaslip: e si va al riposo sul 24 a 9.

 

All’inizio del secondo tempo il Biarritz prova a reagire e ad accorciare il gap nel tabellone. Al 43′ però un intercetto nei 22 metri del Leinster lancia nelle praterie Madigan che si fa tutto il campo di corsa e palla in mano. La giovane apertura – oggi messa tra i centri, espserimento decisamente riuscito – viene fermata a ridosso della meta del Biaritz da un prodigioso recupero di Ngwenya che però commette fallo: cartellino giallo per lui e piazzato per gli irlandesi che Sexton non sbaglia: 27 a 9. Al 49′ la meta che uccide la partita al termine di una fantastica azione a due lungo la fascia sinistra dell’attacco irlandese con un duetto tra Sexton e Nacewa da vedere e rivedere.
Al 62′ la meta di O’Driscoll e il momento forse più bello della giornata: lo stadio che urla “One more year” per spingere il suo idolo a rinviare il ritiro e BOD che sorride emozionato.
A partita ampiamente finita arriva la meta del Biarritz con Heguy. Alla fine il risultato è 44 a 16 per il Leinster che vince con merito una partita che non ha mai visto il Biarritz veramente protagonista.

 

Leinster: 15 Rob Kearney, 14 Fergus McFadden, 13 Brian O’Driscoll, 12 Ian Madigan, 11 Isa Nacewa, 10 Johnny Sexton, 9 Isaac Boss, 8 Jamie Heaslip, 7 Shane Jennings, 6 Kevin McLaughlin, 5 Devin Toner, 4 Leo Cullen, 3 Mike Ross, 2 Richardt Strauss, 1 Cian Healy.
Riserve: 16 Sean Cronin, 17 Jack McGrath, 18 Jamie Hagan, 19 Quinn Roux, 20 Rhys Ruddock, 21 John Cooney, 22 Andrew Goodman, 23 Andrew Conway.

 

Biarritz: 15 Marcelo Bosch, 14 Taku Ngwenya, 13 Benoît Baby, 12 Damien Traille, 11 Aled Brew, 10 Jean-Pascal Barraque, 9 Dimitri Yachvili, 8 Imanol Harinordoquy, 7 Raphael Lakafia, 6 Thibault Dubarry, 5 Pelu Taele, 4 Erik Lund, 3 Ben Broster, 2 Arnaud Heguy, 1 Thomas Synaeghel.
Riserve: 16 Benoit August, 17 Eugène Van Staden, 18 Francisco Gomez Kodela, 19 Wenceslas Lauret, 20 Mathias Marie, 21 Yann Lesgourgues, 22 Seremaïa Burotu, 23 Teddy Thomas.

 

Marcatori per il Leinster
Mete: Heaslip (4, 40), Sexton (38), Nacewa (49), O’Driscoll (62)
Conversioni: Sexton (5, 40, 41), Madigan (51)
Punizioni: Sexton (27), Madigan (55)

 

Marcatori per il Biarritz
Mete: Heguy (67)
Conversioni: Yachvili (68)
Punizioni: Yachvili (18, 23, 36)

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Challenge Cup: date, orari e programma degli ottavi, con il Benetton

Ecco quando i Leoni scenderanno in campo per la sfida contro Connacht

27 Gennaio 2023 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Il tabellone completo degli ottavi di Challenge Cup

Non solo Benetton, ma 8 sfide molto interessanti che si disputeranno tra fine marzo e inizio aprile

23 Gennaio 2023 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup, 9 mete a Treviso: il Benetton vince 35-32 con lo Stade Français

Partita divertente che assicura il passaggio del turno con l'ottavo di finale in casa

21 Gennaio 2023 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: gli highlights di Tolone-Zebre

Le fasi salienti dell'incontro della pool B valevole come quarto turno della seconda coppa europea

21 Gennaio 2023 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: Zebre generose e imprecise, Tolone vince 14 a 5

Gli uomini di Roselli dimostrano carattere, i numerosi errori vanificano tutto

20 Gennaio 2023 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: il XV dello Stade Français per volare a Treviso

Chi sono gli avversari del Benetton nell'ultimo turno della fase a gironi

20 Gennaio 2023 Coppe Europee / Challenge Cup