Ewen McKenzie lascia i Reds e bussa alla porta wallabies

A fine stagione sarà libero, proprio quando ci sarà da firmare il contratto per la nazionale australiana. Voci però lo vorrebbero in Irlanda

L’orologio di Robbie Deans gira molto, molto velocemente. A giugno arrivano in Australia i Lions, poi il Rugby Championship, i test-match di novembre e… la scadenza del suo contratto. Un ct sulla graticola da tempo ma che i risultati – Mondiale a parte – li ha bene o male portati a casa. Certo non è un granché amato, e sicuramente laggiù, nella terra dei canguri, il suo passaporto neozelandese non aiuta molto.
Fino a fine anno, se non avvengono disastri, la panchina sarà sua. Poi non si sa. Anche perché al ruolo di ct dei wallabies si avvicina a grandi falcate Ewen McKenzie: qualche ora fa il director of coaching dei Reds lasscerà il suo ruolo nella franchigia del Queensland. Lui lo dice apertamente al The Australian: “Le decisioni per il 2014 vengono prese in questo periodo: Mi piacerebbe allenare la nazionale australiana ma non posso certo controllare la tempistica dell’ARU. Annunciando le mie dimissioni a fine stagione creo in qualche modo una tempistica mia”. Insomma, se qualcuno mi vuole, io sono qua… Anche perché qualcuno lo vorrebbe in corsa per la successione di Declan Kidney sulla panchina irlandese.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Summer Series: la formazione della Georgia all’ultimo test estivo con l’Australia

Reduci da una sconfitta e un successo, i Lelos si preparano al test match più impegnativo

item-thumbnail

Summer Series: la formazione del Portogallo per la storica sfida al Sudafrica

Qualche cambio rispetto al match vittorioso con la Namibia, ma i lusitani sono pronti per la sfida di Bloemfontein

item-thumbnail

Summer Series: colpaccio della Spagna con Tonga, vittoria per 20-29

Iberici che chiudono la loro estate internazionale con un importante successo in trasferta: tabellino e highlights del test match

item-thumbnail

Giappone: la formazione scelta da Eddie Jones per ospitare l’Italia

Mediana inedita e pacchetto di mischia con diversi cambi rispetto alla sfida contro la Georgia

item-thumbnail

Argentina a tutto Benetton, pronta la formazione per l’Uruguay

Tomas Albornoz finalmente titolare nel derby sudamericano, tre biancoverdi nel XV iniziale

item-thumbnail

Summer Nations Series, Fiji: la formazione per gli All Blacks

Si gioca a San Diego la sfida tra la terza e la decima squadra del ranking mondiale