E il 2013 di David Pocock è già terminato

Operazione al ginocchio riuscita, ora nove mesi fermo ai box per recuperare senza forzare i tempi

ph. Daniel Munoz/Action Images

L’operazione ai legamenti crociati è andata a buon fine ma il recupero sarà lungo, forse un po’ più di quanto preventivato. I medici parlano di circa 9 mesi di stop per David Pocock, il terza linea di Brumbies e Australia che così salterà l’intera stagione di Super Rugby, il tour dei Lions, il Rugby Championship e i test-match di novembre. Il giocatore dovrebbe farsi rivedere solo per il Super Rugby 2014. Di sicuro, lo ha già fatto sapere lo stesso Pocock, non forzerà i tempi di recupero: il timore di una ricaduta lo sconsiglia e l’obiettivo importante si chiama RWC2015.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Summer Series: la preview di All Blacks-Inghilterra ad Eden Park

Nella prima sfida sono mancati i piazzati a entrambe le formazioni. La Nuova Zelanda è parsa superiore in mischia ma ha sofferto in touche: tutte le c...

item-thumbnail

Summer Series: la formazione della Francia per la sfida con i Pumas

Fabien Galthiè conferma gran parte del XV di una settimana fa e inserisce quattro possibili esordienti in panchina

item-thumbnail

Summer Series: la formazione dell’Argentina per il secondo test con la Francia

Cinque cambi per Felipe Contepomi, mentre Pablo Matera si appresta a tagliare un traguardo importante

item-thumbnail

L’Irlanda prova a mischiare le carte: la formazione per il secondo test con il Sudafrica

Peter O'Mahony si siede in panchina, mentre sono obbligati i cambi di Dan Sheehan e Craig Casey

item-thumbnail

Summer Nations Series: l’identikit di Tonga, prossima avversaria dell’Italia

Le Ikale Tahi all'assalto degli Azzurri con un mix di esperienza e volti nuovi

item-thumbnail

Summer Series: la formazione del Galles per il secondo round con l’Australia

Warren Gatland costretto ad alcuni cambi dopo la prima sconfitta di Sydney