Lions pronti o quasi: la lista è fatta per due terzi

Warren Gatand fa sapere che non rimangono molte caselle vuote. L’annuncio dei nomi a fine aprile

“I Lions? Fatti per due terzi”. Warren Gatland, head coach della selezione britannica non fa ovviamente nomi ma annuncia che l’ossatura della squadra che a giugno andrà in Australia è fatta. E il tecnico neozelandese sabato sarà ovviamente a Cardiff per assistere da spettatore interessatissimo alla “finale” del Sei Nazioni tra i Dragoni e Inghilterra, partita dove verosimilmente non pochi atleti si giocheranno una chance importante per potersi metere l’ambitissima maglia rossa. Gatland vuole vedere soprattutto la reazione e la capacità di alcuni giocatori di scendere in campo in una partita che li sottoporrà a fortissime tensioni e pressioni.
L’annuncio ufficiale dei convocati verrà fatto il 30 aprile.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Ben 3 italiani nel XV della settimana di Planet Rugby

La prestazione degli Azzurri ha avuto importanti riscontri anche all'estero: altri 3 Azzurri, inoltre, sono stati citati pur non essendo inseriti in f...

item-thumbnail

A Chicago sarà ancora All Blacks-Irlanda: la rivincita del 2016

Al Soldier Field dovrebbe andare in scena il remake della storica vittoria degli Irish sui Tuttineri

item-thumbnail

Eddie Jones fa i complimenti all’Italia e chiede tempo per il suo Giappone

Il tecnico elogia Lamaro e compagni "rimandando" i suoi giocatori alle prossime sfide internazionali

item-thumbnail

Summer Series: l’estate della Scozia prosegue in scioltezza, Cile battuto 11-52

La squadra di Gregor Townsend ci mette 30' per iniziare a ingranare, ma poi non si ferma più

item-thumbnail

Italia, come sta Paolo Garbisi?

Il mediano di apertura azzurro è uscito al 67', durante il test match col Giappone, per un forte impatto alla testa contro l'anca di un avversario. Ag...

item-thumbnail

L’Italia chiude le Summer Series nel modo migliore, bel successo sul Giappone di Eddie Jones

Azzurri che partono e chiudono forte con un netto 14-42, soltanto un po' troppa indisciplina ha tenuto a galla i nipponici a cavallo dell'intervallo