E alla fine Gavazzi attaccò l’arbitro: “Vogliamo essere rispettati”

Dura presa di posizione del presidente federale nei confronti del direttore di Inghilterra-Italia

ph. Sebastiano Pessina

Fabrizio Zupo per Il Corriere delle Alpi ha strappato al presidente FIR Gavazzi alcune dichiarazioni sull’aereo che riportava in Italia la comitiva azzurra dall’Inghilterra. Parole che faranno discutere, perché il numero uno federale critica l’arbitro Tom Clancy di Inghilterra-Italia come nessun altro aveva mai fatto. Nessuno nella sua posizione almeno, con quella carica.
Se Jacques Brunel si era fermato a un ironico “gli inglesi sono stati disciplinati, almeno per l’arbitro”, Gavazzi va ben oltre: “Nel banchetto post-partita ho prima usato una metafora: ho detto che mi sentivo triste. Come un bambino a cui hanno rubato il gelato. Poi ho detto all’arbitro che si riguardi la partita”. Ma il presidente FIR non si ferma: “Ho chiesto al video-analista di fare una sintesi degli episodi e spedirli agli arbitri. Bisogna far capire che vogliamo essere rispettati”.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

La RFU riduce del 25 % lo stipendio di Eddie Jones

Vista la difficile situazione, il coach dell'Inghilterra ha accettato un netto taglio dello stipendio

item-thumbnail

Rory Sutherland, dalla sedia a rotelle al Sei Nazioni

Il pilone della Scozia, fra i migliori del Torneo, si è riconquistato il proscenio dopo vicende davvero difficili

item-thumbnail

San Patrizio e l’Irlanda più bella: il Grande Slam del 2018

Il 17 marzo di due anni fa i verdi trionfarono a Twickenham, certificando di essere una delle potenze di ovalia

item-thumbnail

Coronavirus: dimessa dall’ospedale l’atleta della Scozia femminile

La positività al contagio aveva causato il rinvio della partita contro la Francia

item-thumbnail

Sei Nazioni: La più grande vittoria del Galles contro l’Inghilterra, 7 anni fa

Edizione 2013: un 30-3 decisivo per vincere il Torneo davanti al proprio pubblico