La Francia (ri)mette Bastareaud nel motore per il Sei Nazioni

Annunciati i 33 bleus per il Sei Nazioni: capitano, come previsto, sarà Papé

A Roma sono attesi il 3 febbraio, per la prima partita del Sei Nazioni 2013. Quel giorno all’Olimpico sbarcherà la Francia di Philippe Saint-André che a novembre ha dimostrato di essere in questo momento la squadra europea più forte e – forse – quella con le idee più chiare in testa per arrivare preparata all’appuntamento lontano ma non troppo della RWC2015.
Il ct transalpino Philippe Saint-André ha annunciato il gruppone dei 33 atleti che inizierà la preparazione per il torneo. Rientra nel gruppo dopo l’infortunio Thierry Dusautoir, ma il capitano sarà Pascal Papé. La vera sorpresa è la convocazione di Bastareaud: il giocatore del Tolone ritrova una meritatissima maglia dopo un paio di anni di “purgatorio”. Nel frattemo sembra avere messo la testa a posto e con il club sta facendo benissimo.
Stupisce un po’ l’assenza di Pierrick Gunther, mentre c’è quel fenomeno in erba che risponde al nome di Gaël Fickou. In lista anche David Attoub e Luc Ducalcon.
La lista per l’Italia sarà annunciata il 28 gennaio.
Infine una nota a margine: come aveva anticipato OnRugby a fine dicembre, la federazione francese ha ufficialmente annunciato che BMW entra nel parco dei main-sponsor della nazionale al posto di Renault.

 

Avanti : Debaty, Domingo, Forestier, Kayser, Guirado, Szarzewski, Attoub, Ducalcon, Mas, Maestri, Papé (cap), Suta, Taofifenua, Chouly, Dusautoir, Lauret, Nyanga, Ouedrogo, Picamoles.

Trequarti:Machenaud, Parra, Michalak, Trinh-Duc, Bastareaud, Buttin, Clerc, Dulin, Fall, Fickou, Fofana, Fritz, Huget, Mermoz.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Il Sei Nazioni è vicino ad un accordo da 500 milioni di sterline con CVC

la società d’investimento starebbe per acquisire una quota di minoranza (attorno al 15%)

13 luglio 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

“La retrocessione al Sei Nazioni? Per ora è impraticabile”

Lo dice Bill Sweeney, il nuovo CEO della federazione inglese, al debriefing stagionale a Twickenham

14 giugno 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Italia: Ghiraldini operato, comincia la corsa alla Rugby World Cup

Il tallonatore azzurro si è sottoposto all'operazione a Roma e proseguirà la riabilitazione a Tolosa

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: cosa ci dicono i numeri di fine torneo

Il Galles bada al sodo, puntando sulla propria grande difesa. Tra i singoli spicca Braam Steyn nelle statistiche individuali

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: Alun Wyn Jones vince il premio come miglior giocatore del torneo

Il capitano del Dragoni diventa il quinto gallese ad ottenere questo riconoscimento

item-thumbnail

Le avventure di Russellberry Finn

Sabato abbiamo visto di cosa può essere capace la Scozia quando il suo 10 è in stato di grazia