Zebre e Benetton Treviso, due facce diverse per uno stesso venerdì celtico

Bianconeri a Swansea e biancoverdi a Glasgow: due trasferte che hanno però sapori e prospettive molto diverse tra loro

 

ph. Alessandra Florida

Due trasferte difficili dalle prospettive però molto lontane tra loro. Le Zebre, ancora alla ricerca della loro prima vittoria, alle 20 di questa sera vanno a far visita agli Ospreys campioni in carica che dopo un avvio stentato hanno agganciato la zona play-off. Un impegno improbo nel quale legittimamente non si può chiedere ai bianconeri molto più che limitare i danni, però il campo può sempre rivelare sorprese. Il Benetton Treviso gioca a Glasgow (ore 20 e 30 italiane) una partita in cui non ha molto da perdere: una sconfitta non cambierebbe moltissimo la classifica, mentre una vittoria in casa dei quarti in classifica potrebbe rivelarsi come un vero e proprio esame di maturità e lancerebbe i biancoverdi all’inseguimento delle primissime. Una gara che a giudicare dal XV scelto da Franco Smith i veneti vogliono assolutamente cercare di vincere. Nessuna delle due gare sarà visibile in tv e nemmeno in streaming: non sono infatti prodotte da alcuna tv.

 

Ospreys: 15 Matthew Morgan, 14 Ross Jones, 13 Tom Issacs, 12 Andrew Bishop, 11 Eli Walker, 10 Dan Biggar, 9 Rhys Webb, 8 Jonathan Thomas, 7 Sam Lewis, 6 Jamies King, 5 Lloyd Peers, 4 Ian Gough, 3 Adam Jones (c), 2 Scott Baldwin, 1 Duncan Jones.
Riserve: 16 Richard Hibbard, 17 Ryan Bevington, 18 Campbell Johnstone, 19 George Stowers, 20 Morgan Allen, 21 Kahn Fotuali’i, 22 Jonathan Spratt, 23 Richard Fussell.
Zebre: 15 Alberto Benettin, 14 Giovanbattista Venditti, 13 Roberto Quartaroli, 12 Gonzalo Garcia (capt) 11 Samuele Pace, 10 Paolo Buso, 9 Alberto Chillon, 8 Andries Van Schalkwyk, 7 Nicola Belardo, 6 Filippo Ferrarini, 5 Michael Van Vuren, 4 Quintin Geldenhuys, 3 David Ryan, 2 Davide Giazzon, 1 Andrea De Marchi.
Riserve: 16 Carlo Festuccia, 17 Carlo Fazzari, 18 Luciano Leibson, 19 Emiliano Caffini, 20 Daniel Halangahu, 21 Tito Tebaldi, 22 Alberto Chiesa, 23 Ruggero Trevisan.

 

Glasgow: 15 Stuart Hogg, 14 Tommy Seymour, 13 Alex Dunbar, 12 Graeme Morrison, 11 DTH Van der Merwe, 10 Ruaridh Jackson, 9 Henry Pyrgos, 8 Ryan Wilson, 7 Rob Harley, 6 Josh Strauss, 5 Al Kellock (c), 4 Tim Swinson, 3 Moray Low, 2 Dougie Hall, 1 Ryan Grant.
Riserve: 16 Pat MacArthur, 17 Gordon Reid, 18 German Araoz, 19 Tom Ryder, 20 James Eddie, 21 Nico Matawalu, 22 Duncan Weir, 23 Peter Murchie. Treviso: 15 Luke McLean, 14 Ludovico Nitoglia, 13 Christian Loamanu, 12 Alberto Sgarbi, 11 Andrea Pratichetti, 10 Kristopher Burton, 9 Edoardo Gori, 8 Robert Barbieri, 7 Alessandro Zanni, 6 Manoa Vosawai, 5 Corniel Van Zyl, 4 Francesco Minto, 3 Lorenzo Cittadini, 2 Leonardo Ghiraldini (capt), 1 Michele Rizzo.
Riserve: 16 Franco Sbaraglini, 17 Matteo Muccignat, 18 Alberto De Marchi, 19 Antonio Pavanello, 20 Dean Budd, 21 Simone Favaro, 22 Tobias Botes, 23 Alberto Di Bernardo

 

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Benetton Rugby, Pavanello: “Il nuovo accordo del Pro14? Una garanzia per il futuro”

Il ds dei veneti fa il punto della situazione in casa biancoverde, soffermandosi sugli aspetti societari

25 Maggio 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Zebre e Benetton: il punto sugli allenamenti del mese di maggio

Le due franchigie italiane proseguono nei loro programmi individualizzati

20 Maggio 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby: Joaquin Riera è ufficialmente un Leone

L'ex Petrarca sbarca alla Ghirada dopo un anno da permit

20 Maggio 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Onrugby Relive: Leinster va ko, Benetton in festa per un successo storico

Kick off alle ore 20.45. Si celebra l'impresa dei Leoni

16 Maggio 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton: 3 stranieri in epoca celtica da cui ci saremmo aspettati di più

Non tutti gli acquisti sono riusciti col buco, negli ultimi anni

13 Maggio 2020 Pro 14 / Benetton Rugby