Serie A, continua la marcia dell’HBS Colorno

La formazione di Colorno mette altri cinque punti nel fortino

Un HBS Colorno in grande forma, che non si fa fermare dal Cesin  Cus Torino e conquista altri cinque punti fondamentali.

Alle 14,30 sul P.Pavesi di Colorno scendono in campo i bianco-rossi, primi della classe, contro il Torino, che veleggia nelle zone alte della classifica, seppur con una partita in meno.

L’obiettivo dei tecnici Prestera e Mordacci era quello di confermare le ottime prestazioni svolte fino a questo momento, chiudendo prima della pausa di campionato primi in classifica e il match di oggi è stato determinante per mantenere il vertice in solitaria.

I piemontesi hanno mostrato una mischia che in alcuni frangenti ha addirittura impressionato, ma questo come ci dicono i tecnici era nelle previsioni, tuttavia Da Lisca e compagni non si sono fatti intimorire e addirittura nel secondo tempo hanno imposto il ritmo e poi ci ha pensato la cavalleria a concretizzare un così grande lavoro.

Parte forte al 5’ del primo tempo il man of the match Lauri che marca la prima meta eludendo la difesa avversaria. La trasformazione non riesce ma il piede dell’estremo piemontese Baire al 12’ non accorcia le distanze, mancando i pali, anzi è addirittura Milani che al 24’ allunga con altri tre punti lasciando gli avversari a zero.

I torinesi punti sull’orgoglio, si riversano nei nostri ventidue e riescono a marcare una meta tecnica sfruttando le capacità della mischia. Però poco dopo è il centro Citi che contraccambia con un’altra marcatura di splendida fattura, non trasformata da Milani. Il giallo a Barbieri lascia i padroni di casa in inferiorità numerica negli ultimi minuti della prima frazione di gioco e ne approfitta l’estremo torinese per segnare un drop che ci coglie di sorpresa in chiusura di tempo e fissa il parziale sul 13 – 10.

Nella ripresa l’HBS Colorno fatica e perde un po’ in lucidità, ne approfitta la seconda linea avversaria che al 5’ porta in vantaggio la sua compagine. A questo punto la partita si fa avvincente con continui rovesciamenti di fronte che scaldano un clima gelido.

Al 15’ è il mediano Barbieri che segna l’ora del riscatto per i bianco-rossi. Centra un bel buco nella difesa avversaria e s’invola in meta tra i pali, Milani concretizza la trasformazione per il 20 – 15. Qui le trame dei trequarti messe in moto da una mischia che sale in cattedra permettono di imporre il gioco spumeggiante dei colornesi.

Ancora una volta il piede di Milani al 29’ toglie agli avversari le speranze di conquistare un punto di bonus ma i ragazzi di Prestera e Mordacci non si accontentano, sentono odore di cinque punti. Sarà un grande Caprioli, fondamentale per il gruppo, che al 32’ schiaccia l’ovale in meta ed i cinque punti sono nel fortino dell’ HBS Colorno.

Ancora per una domenica si continua a sognare in grande: “grazie allo splendido lavoro della squadra che sta rivelando una vera grinta da capolista” dicono i due tecnici i quali si aspettavano una partita difficile, dalle grandi emozioni.

Entrambe le formazioni mancavano di alcuni tasselli fondamentali, perciò c’è sicuramente da aspettarsi una gara di ritorno difficilissima, ma  il grande merito di tutti i bianco-rossi chiamati in campo è stato quello di non far rimpiangere gli assenti, d’imporre il proprio gioco e dimostrare che il Colorno odierno è veramente una “Squadra”.

 

Colorno, Campo P.Pavesi – Domenica 16 dicembre

Serie A, girone B, IX giornata

 

HBS COLORNO – CESIN CUS TORINO 30 – 15 (13 – 10)

 

Marcatori: p.t 5’ m Lauri (5 – 0); 24’ cp Milani (8 – 0); 29’ m. tecnica tr Baire (8 – 7); 35’ m Citi (13 – 7); 42’ drop Baire (13 – 10);s.t 5’ m Narcisi (13 – 15); 15’ m Barbieri tr Milani (20 – 15); 29’ cp Milani (23 – 15); 32’ m Caprioli tr Milani (30 – 15).

 

HBS Colorno: Lauri(33’ st Buso), Gozzi, Galante, Citi (35’ st Ilinca), Torrelli, Milani, Barbieri D., Carretta, Rollo (30’ pt Pigazzani), Barbieri P.( 37’ st Piccagli), Carretta, Rollo, Barbieri P., Caprioli, Da Lisca, Marku(35’ st Zanacca), Sanfelici, Bellingeri (33’ st Palma).

 

CESIN CUS TORINO: Baire, Monfrino, Falcetto, Forte (15’ pt Falasca), Tinebra, Musso(33’ st Civita), Jaluf (35’ st Lo Greco C.), Merlino, Alparone, Valmori (33’ st Cassardo), Narcisi (35’ st Lo Greco S.), Bandieri (16’ st Malvagna), Iacob (33’ st Nicita), Lo Faro (16’ st Garbet), Martina.

 

Arbitro: Russo (Milano)

 

G.d.L: Poggipolini (Bologna); Filizzola (Parabiago)

 

Cartellini: 38’ pt giallo Barbieri (HBS Colorno); 34’ st giallo Cassardo

 

Man of The Match : Lauri Elia (HBS Colorno)

 

Calciatori: Milani 4/7; Baire 2/5

 

Punti conquistati in classifica: HBS Colorno 5 – CESIN CUS Torino 0

 

Classifica Aggregata: HBS Colorno 34 – Cesin Cus Torino 19

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Una giovane atleta della Partenope Rugby scelta come mascotte di Land Rover Italia alla RWC 2015

Giusy Ambrosio il prossimo 4 ottobre volerà a Londra per assistere a Italia-Irlanda

6 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

A scuola di rugby e di valori con un maestro d’eccezione: Diego Dominguez

Concluso il Gruppo Mediobanca Rugby Camp, lunedì inizia il Diego Dominguez Rugby Camp

4 Luglio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: Domenica 21 a Roma seconda tappa del torneo Under 12

Dopo il successo di Padova nuovo appuntamento sul campo della Capitolina

16 Giugno 2015 Club
item-thumbnail

ASD Rugby Sambuceto 2008 cerca tecnici per la stagione 2015/2016

La società abruzzese attende candidature

28 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Land Rover Cup: domenica a Padova in campo le under-12 venete

Si replica domenica 21 giugno a Roma alla Capitolina

27 Maggio 2015 Club
item-thumbnail

Torneo old Maledetti Toscani: scendono in campo agonismo e goliardia

Appuntamento sabato 16 allo stadio Chersoni di Iolo

12 Maggio 2015 Club