L’Irlanda surclassa l’Argentina: a Dublino finisce 46 a 24

Sette mete del XV in maglia verde in una partita avuta sempre in controllo dai padroni di casa

ph. Henry Browne/Action Images

Partita senza storia con una belissima Irlanda che surclassa i Pumas. Per gli argentini due mete nei quattro minuti finali che rendono meno amaro il ko.

 

Irlanda: 15 Simon Zebo, 14 Tommy Bowe, 13 Keith Earls, 12 Gordon D’Arcy, 11 Craig Gilroy, 10 Jonathan Sexton, 9 Conor Murray, 8 Jamie Heaslip, 7 Chris Henry, 6 Peter O’Mahony, 5 Mike McCarthy, 4 Donnacha Ryan, 3 Mike Ross, 2 Richardt Strauss, 1 Cian Healy.
Riserve: 16 Sean Cronin, 17 Dave Kilcoyne, 18 Michael Bent, 19 Donncha O’Callaghan, 20 Iain Henderson, 21 Eoin Reddan, 22 Ronan O’Gara, 23 Fergus McFadden.
Argentina: 15 Juan Martin Hernandez, 14 Gonzalo Camacho, 13 Marcelo Bosch, 12 Santiago Fernandez, 11 Juan Imhoff, 10 Nicolas Sanchez, 9 Martin Landajo, 8 Leonardo Senatore, 7 Juan Manuel Leguizamon, 6 Juan Martin Fernandez Lobbe, 5 Julio Farias Cabello, 4 Manuel Carizza, 3 Maximiliano Bustos, 2 Eusebio Guinazu, 1 Marcos Ayerza.
Riserve: 16 Agustin Creevy, 17 Nahuel Lobo, 18 Francisco Gomez Kodela, 19 Tomas Vallejos, 20 Tomas Leonardi, 21 Nicolas Vergallo, 22 Gonzalo Tiesi, 23 Manuel Montero

 

Marcatori – Irlanda
Mete: Gilroy (10), Sexton (15, 50), Strauss (21), Zebo (32), Bowe (46, 72)
Conversioni: Sexton (12, 17, 52), O’Gara (73)
Punizioni: Sexton (45)

 

Marcatori – Argentina
Mete: Leonardi (76), Fernandez Lobbe (80)
Conversioni: Hernandez (77)
Punizioni: Sanchez (13, 18, 30, 42)

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Mamuka Gorgodze: “Il rugby sta diventando sempre più popolare in Georgia”

La leggenda del rugby georgiano ha commentato anche la vittoria sull'Italia e le nuove tendenze nel rugby nel suo Paese

item-thumbnail

La Francia perde Demba Bamba: lungo periodo di stop per il pilone

Il pilone dei Bleus e di Lione ha chiuso con largo anticipo il suo 2022 sportivo e si rivedrà solo l'anno prossimo

item-thumbnail

Il Rugby Europe Championship sarà a otto squadre dal 2023

Un importante cambiamento per il principale torneo europeo di seconda fascia

item-thumbnail

Dall’Inghilterra si spara a zero su All Blacks e Sam Cane, tirando in ballo Michele Lamaro

Dalle colonne del Times, Stuart Barnes si scaglia contro il capitano degli All Blacks

item-thumbnail

Inghilterra: confermata la fiducia a Eddie Jones, ma il futuro va verso Andy Farrell

La federazione vicecampione del mondo pensa alla Rugby World Cup 2023 ma anche a quella del 2027

item-thumbnail

Samoa pronta a schierare due ex All Blacks contro l’Italia

A novembre l'apertura Lima Sopoaga e il terza linea Steven Luatua potrebbero rafforzare la rosa che ha vinto la Pacific Nations Cup