L’Inghilterra e Vunipola: “inglesi avvoltoi”, parola di ct figiano

Inoke Male è furioso per la decisione di Stuart Lancaster di convocare il giovane per i test-match

Dopo la polemicha tra Nuova Zelanda e Australia, innescata dal ct all blacks Steve Hansen, tocca alle Isole Fiji. Il ct Inoke Male ha un diavolo per capello, la convocazione del giovane prima linea Mako Vunipola da parte della nazionale inglese proprio non gli va giù: “Abbiamo tanti giocatori figiani non disponibili perché vogliono giocare per altri nazionali. I giovani vogliono inseguire le maggiori opportunità che offrono altri. Noi abbiamo parecchi problemi con i paesi europei, soprattutto Francia e Inghilterra, che vengono a prendersi giocatori quando sono giovani, li portano nelle loro accademie e poi in nazionale. Non lo fanno solo con noi, ma anche con altri piccoli Paesi. Io capisco i ragazzi ma non è una situazione accettabile. Se andate nelle nostre scuole medie e nei licei troverete osservatori australiani, neozelandesi, inglesi che sono lì per prenderci i giocatori come fossero avvoltoi“.
Poi Male propone una soluzione: “L’IRB dovrebbe fare di più per prevenire queste situazioni, ci vorrebbe una specie di patto tra le nazioni del Pacifico. Non posso farvi i nomi ma ci sono dei ragazzi di appena 14 anni avvicinati da emissari inglesi, non mi stupisco che a 16 o 17 anni poi optino per l’Inghilterra”.
Inghilterra e Fiji si affronteranno a Twickenham il prossimo 10 di novembre.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Antoine Dupont il numero uno al mondo? Non per Wayne Smith

Il coach di lungo corso del rugby neozelandese ha espresso la sua preferenza su un mostro sacro degli All Blacks

item-thumbnail

Autumn Nations Series: il Giappone di Eddie Jones aggiunge una nuova sfida al tour europeo

I Brave Blossoms affronteranno un 2024 ricco di impegni stimolanti

item-thumbnail

All Blacks: Scott Robertson dovrà rinunciare al suo astro nascente in mediana

Il talentuoso Cameron Roigard era il maggior indiziato per la numero 9, ma è incappato in un brutto infortunio

item-thumbnail

L’Australia di Schmidt costruisce il suo staff pescando in Nuova Zelanda

Non solo Laurie Fisher al fianco del nuovo tecnico dei Wallabies: ci sarà anche Mike Cron, leggendario tecnico della mischia ordinata degli All Blacks...

item-thumbnail

Un bi-campione del mondo lascia il rugby a fine stagione

Sam Whitelock si ritirerà alla fine della stagione a 36 anni