Rugby World Cup in Italia nel 2023 o 2027? Dondi ci scommette

In una intervista l’ex presidente FIR si dice sicuro che l’Italia ospiterà una delle due edizioni della RWC dopo quella giapponese

“Mettiamola così, se qualcuno mi chiedesse se volessi scommettere sul fatto che l’Italia possa ottenere i voti per ospitare i Mondiale del 2023 o del 2027 non avrei alcun dubbio: ci punterei i miei soldi“. A parlare così è Giancarlo Dondi a ESPNScrum, numero uno FIR per 16 anni e che qualche anno fa – quando venne “assegnata” la RWC2015 – sfiorò per un nonnulla quel risultato.
Un Dondi che si dice convinto e ottimista di riuscire ad ottenere l’organizzazione dell’appuntamento iridato:  “Abbiamo la capacità e la tradizione per ospitare le migliaia di persone che accorrerebbero per le partite e gli stadi sono della capienza perfetta per l’evento. C’è poi l’aspetto legato al clima, ideale per una grande evento sportivo in un periodo autunnale. L’Italia è un paese dall’appeal rugbistico in forte crescita e sarebbe la destinazione ideale per i tifosi di tutto il mondo. Infine, l’Italia potrebbe raccogliere le sensazioni positive che la circondano all’interno del bord internazionale”. Un modo molto elegante e diplomatico per far capire al presidente Bernard Lapasset che prima o poi l’Italia vuole passare all’incasso dopo aver sostenuto il francese nella corsa alla carica che sta ricoprendo.

 

Certo, c’è poi l’aspetto economico, ovviamente determinante (ci sarebbe anche quello legato agli stadi, di non facile soluzione, ma Dondi da buon politico quale è sa benissimo che dare il via a polemiche con il mondo del calcio in una fase così prematura non gioverebbe di certo). Per i Mondiali 2015 e 2019 l’Italia era stata tra le pochissime a presentare le garanzie da parte del governo per coprire le circa 100 milioni di sterline necessarie per organizzare l’evento, ma non era stato sufficiente. Ma Dondi di che “l’IRB dovrebbe abbassare quella cifra per via delle generali condizioni economiche. Oggi nessun esecutivo potrebbe garantire quella cifra”.
Ad ogni modo l’IRB dovrebbe affrontare il tema nel 2017, c’è tempo per organizzarsi e valutare anche gli “avversari”: negli scorsi mesi si è parlato di probabili candidature da parte di Irlanda, Russia e Argentina. Ci starebbero pensando anche gli USA, ma l’avversario più temibile potrebbe essere il Sudafrica, che si starebbe muovendo a fari spenti.

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

La curiosa storia di Byron McGuigan, avversario dell’Italia con la Scozia e la Namibia

Le nuove regole sull'eleggibilità consentiranno al giocatore di iniziare la sua nuova carriera internazionale in modo singolare

24 Gennaio 2023 Rugby Mondiale / Rugby World Cup
item-thumbnail

Rugby World Cup 2023: una seconda opportunità per ottenere i biglietti

Aprirà il 24 gennaio la piattaforma di rivendita ufficiale dei tagliandi

19 Gennaio 2023 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Brodie Retallick lascerà gli All Blacks dopo la Coppa del Mondo 2023

La leggenda neozelandese, che ha raggiunto i 100 caps a novembre, ha firmato con i giapponesi Kobelco Kobe Steelers

18 Gennaio 2023 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Eddie Jones è il nuovo allenatore dell’Australia, esonerato Rennie

Il contratto entrerà in vigore dal 29 gennaio e arriverà fino al 2027. Il tecnico avrà anche un ruolo di supervisione del rugby femminile australiano ...

16 Gennaio 2023 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Rugby World Cup 2023: il mondiale francese avrà diverse novità

Rose più ampie e più giorni di recupero per i giocatori, il torneo durerà una settimana in più

13 Gennaio 2023 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Rugby World Cup 2023: nell’inchiesta per corruzione ci vanno di mezzo anche i biglietti

Centinaia di tagliandi tolti dal circuito normale d'acquisto per essere ceduti a un dirigente della federazione francese

9 Gennaio 2023 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023