Primo passo degli azzurri verso i test-match: iniziato lo stage a Roma

31 giocatori sono a Roma per un mini-raduno in vista degli impegni di novembre. E una piccola delegazione è andata ai Fori Romani…

La Nazionale Italiana Rugby si è radunata presso il Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti” di Roma, primo momento di avvicinamento ai Cariparma Test Match di novembre che tra il 10 ed il 24 novembre vedranno gli Azzurri allenati da Jacques Brunel affrontare Tonga al Rigamonti di Brescia, gli All Blacks campioni del mondo all’Olimpico di Roma e l’Australia a Firenze.

A fare da prologo al raduno – da domani mattina Parisse e compagni inizieranno a lavorare sul campo – una delegazione di giocatori composta dal vice-capitano Leonardo Ghiraldini, Alessandro Zanni, Simone Favaro e Tommaso Benvenuti ha partecipato all’SPQR Sport Day a Via dei Fori Imperiali, primo di una serie di appuntamenti di promozione dei Cariparma Test Match che vedranno i giocatori impegnati nelle prossime settimane nelle tre città sedi di gara.

 

All’ombra del Colosseo, i quattro Azzurri hanno firmato autografi e si sono intrattenuto con i tifosi di tutte le età presso lo stand della FIR, facendo provare ai più giovani tra i fans presenti anche la sensazione di una touche ed il placcaggio con l’apposito sacco.

Da domani a mercoledì, via agli allenamenti sul campo per iniziare a preparare il piano di gioco per i Cariparma Test Match 2012.

Questi i trentuno atleti da questa sera in raduno a Roma:

Avanti

Robert BARBIERI (Benetton Treviso, 24 caps)

Mauro BERGAMASCO (Zebre Rugby, 92 caps)

Martin CASTROGIOVANNI (Leicester Tigers, 88 caps)

Lorenzo CITTADINI (Benetton Treviso, 13 caps)

Alberto DE MARCHI (Benetton Treviso, 2 caps)

Paul DERBYSHIRE (Benetton Treviso, 16 caps)

Simone FAVARO (Benetton Treviso, 13 caps)*

Joshua FURNO (Narbonne, 5 caps)*

Quintin GELDENHUYS (Zebre Rugby, 30 caps)

Leonardo GHIRALDINI (Benetton Treviso, 45 caps)

Davide GIAZZON (Zebre Rugby, 2 caps)

Andrea LO CICERO (Racing-Metro Paris, 95 caps)

Francesco MINTO (Benetton Treviso, esordiente)

Sergio PARISSE (Stade Francais, 88 caps) – capitano

Antonio PAVANELLO (Benetton Treviso, 10 caps)

Michele RIZZO (Benetton Treviso, 5 caps)

Ratu Manoa Seru VOSAWAI (Benetton Treviso, 9 caps)

Alessandro ZANNI (Benetton Treviso, 66 caps)


 

Trequarti

Tommaso BENVENUTI (Benetton Treviso, 20 caps)*

Mirco BERGAMASCO (Racing-Metro Paris, 87 caps)

Tobias BOTES (Benetton Treviso, 5 caps)

Kristopher BURTON (Benetton Treviso, 17 caps)

Gonzalo CANALE (La Rochelle, 77 caps)

Edoardo GORI (Benetton Treviso, 16 caps)

Tommaso IANNONE (Benetton Treviso, esordiente)*

Andrea MASI (London Wasps, 69 caps)

Luke MCLEAN (Benetton Treviso, 38 caps)

Luca MORISI (Benetton Treviso, 2 caps)*

Luciano ORQUERA (Zebre Rugby, 27 caps)

Alberto SGARBI (Benetton Treviso, 20 caps)

Giovanbattista VENDITTI (Zebre Rugby, 7 caps)*

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato” di Tirrenia

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Kieran Crowley: “Italia hai ritrovato fiducia ma c’è ancora molto da fare”

Il tecnico degli azzurri parla di credibilità ritrovata, di capitan Michele Lamaro e di quanto ami il nostro paese

6 Dicembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

La stampa estera: “L’Italia ha dato segnali promettenti, diamole il tempo di crescere”

Dylan Coetzee, giornalista di Planet Rugby, ha tracciato un dettagliato bilancio della stagione azzurra

4 Dicembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

“Kieran, ti piace come gioca l’Italia?”

L'inconsueta domanda del presidente della Federazione Italiana Rugby Marzio Innocenti al Commissario Tecnico

2 Dicembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Ange Capuozzo è nel XV ideale di Planet Rugby per le Autumn Nation Series 2022

Menzioni d'onore anche per Michele Lamaro e Ignacio Brex

29 Novembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Lorenzo Cannone: “Con l’Italia è stato un novembre positivo. Ora testa alle gare col Benetton”

L'avanti ripensa al mese internazionale appena concluso proiettandosi verso il futuro

item-thumbnail

Grazie Italrugby, e adesso al lavoro verso il Sei Nazioni 2023

Qualche riflessione su cosa ci lascia il novembre azzurro

21 Novembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale