Heineken Cup, le Zebre affogano a Biarritz (38-17)

Pioggia e nuovo ko per la franchigia federale che non riesce a invertire la rotta. Ma la trasferta in Francia non era l’ideale per farlo

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Hrothepert 20 Ottobre 2012, 23:47

    Pensavo peggio, le Zebre, soprattutto nel secondo tempo, hanno giocato una partita più che dignitosa e nella seconda parte della ripresa sono riuscite a creare anche qualche difficoltà ad un avversario nettamente superiore.
    Peccato che le Zebre quando perdono 38-17 sono “affogate” e Treviso (di cui non ho visto la partita e di cui mi dispiace la sconfitta) quando perde 33-21 (non è che ci sia una così abissale differenza nei punteggi di scarto tra i due match!!) è “grande e spinge”, un po’ di equilibrio ed onestà intellettuale in più forse non guasterebbero!!

    • Rabbidaniel 20 Ottobre 2012, 23:59

      Allora, io ho visto entrambe le partite e sono di una diversità enorme. Treviso ha fatto la partita nel primo tempo, è stata in vantaggio, ha messo in difficoltà Tolosa, che poi è uscita alla fine con la potenza e la classe che le sono propri. Però Treviso ha fatto vedere gioco e intensità. Mete subite 3, mete fatte 0.
      Le Zebre sono andate subito in difficoltà, già nel primo tempo avevano preso 3 mete e la partita era abbondantemente segnata. Nel secondo tempo Biarritz ha trovato il bonus offensivo e i ritmi sono cambiati, lasciando spazio anche alle Zebre in fase offensiva. Mete subite 6, mete fatte 1.
      Poi potremmo aggiungere che Biarritz ora come ora non vale Tolosa ecc. ecc., ma basti sottolineare le prestazioni e il gioco espressi dalle due squadre italiane, praticamente imparagonabili.
      Caro Hrothepert, da intenditore di rugby quale sei, sai sicuramente che il punteggio non vuol dire tutto, soprattutto se è maturato in modo così diverso in due partite così differenti.

      • gsp 21 Ottobre 2012, 12:18

        Sono dua squadre su piani diversi. Non ha senso metterle sullo stesso piano, e’ poco rispettoso per treviso. Se poi non si considera neanche il fattore campo ed il record storico delle italiane a biarritz allora viene il dubbio che si vuol sempre tornare sullo stesso tema. Pero’ per parlare dello stessso tema, non c’e bisogno di tirare in mezzo le zebre.

        Si puo’ interpretare i risultati del connacht alla luce di quelli delle altre provincie? Perche’ dobbiamo per farlo per zebre e treviso?

    • frank 21 Ottobre 2012, 01:28

      Io le ho viste tutte e due in diretta. Lassa pèrd !

      • Hrothepert 21 Ottobre 2012, 01:48

        @ Frank io non faccio il raffronto tra le due prestazioni, anche perchè, come ho già detto io Treviso non l’ ho visto e comunque la differenza che c’ è tra Treviso e le Zebre la vedo anche io come la vedete voi, io mi sono solamente limitato a commentare l’ uso delle parole per fare i titoli, lo sapete quanto me che ne uccide più la lingua che la spada, se fosse stato titolato: “Treviso si spreme nei primi 50 minuti e poi viene travolta da Tolosa” (cosa che non è accaduta, è soltanto per fare un esempio) il messaggio che sarebbe arrivato ad un lettore sarebbe stato ben diverso da quello che è arrivato con quello usato sopra, anche se la sostanza rimane la stessa, cioè che Treviso ha giocato alla grande per 50 minuti e poi si è dovuta arrendere alla superirità dell’ avversario, quello usato per commentare la partita delle Zebre mi è semplicemente parso un po’ troppo negativo, ecco qua.

        • Da 21 Ottobre 2012, 09:49

          Ma basta con tutta sta negatività verso i titoli di questo blog!! Ma che palle!!
          Prima il logo della FIR e ora anche come vengono presentati gli articoli tra Zebre (della federazione) e Treviso (Zatta?).
          Serviva a questo tutta la menata dei giorni scorsi? A infilare tarli nella testa della gente?
          Ma non si può criticare semplicemente una fazione secondo le proprie idee senza continuare a dire di non farlo?
          Non piace Gavazzi? Va bene. Non piace Zatta? Va bene. L’importante è che si abbia la possibilità di dirlo!
          Le Zebre, come più volte è stato detto, sono una squadra talmente giovane e inesperta che ci vorranno anni prima che riesca a consolidarsi come il Benetton. O sbaglio?
          Ha ragione Hroth, ieri non hanno fatto male. Lungi da dire che siano competitive per vincere a Biarritz ma almeno han tenuto il campo. Pretendere di più adesso è impossibile. Non siamo troppo severi dai..

    • xnebiax 21 Ottobre 2012, 11:44

      Viste entrambe. Confermo e sottoscrivo tutto ció che ha scritto rabbidaniel. Le Zebre sono “affogate” perché il campo era una piscina.
      Secondo me le Zebre hanno fatto molto meglio che con il Connacht: meno errori stupidi, 4-5 azioni in attacco niente male, e nel 1. tempo ok in mischia. Peró non c’é stata proprio storia.

      • kinky 21 Ottobre 2012, 14:53

        …è nessuno che dice che con il bel tempo e terreno in buone condizioni il passivo tra Biarritz e Zebre sarebbe stato maggiore!!!

    • HECTOR 21 Ottobre 2012, 13:46

      non mi interessa la diatriba zebre-treviso, ma obbiettivamente le zebre giocano un rugby scandaloso per questi livelli

    • And 21 Ottobre 2012, 16:10

      in parte hai centrato il punto, tutti abbiamo verso Treviso un certo occhio di riguardo anche quando l’anno scorso x mesi nn ha vinto una partita. Sull’articolo delle Zebre beh era un metafora di carattere metereologico e basta

  2. Katmandu 21 Ottobre 2012, 00:10

    Scusa Hrothepert senza polemiche inutili vuoi mettere sullo stesso piano il roster dei rossoneri con quello del BO? sinceramente sono due cilindrate diverse partite per due stagioni diverse io non ho visto la partita ma solo le statistiche (e anche quelle parziali) ma è più facile fare um secondo tempo alla pari se gli avversari hanno la pancia piena perchè possono succedere due cose una volta che gli avversari hanno raggiunto gli obbiettivi
    1 la squadra in svantaggio prende un imbarcata da paura
    2 la squadra in vantaggio non spinge
    Fino ad oggi non hanno preso imbarcate ma arriveranno perchè perdere tutte le gare ti logora pesantemente le testa e fatichi a ritrovare certezze che prima avevi
    Ps gino hai visto che pronostico? Ho sbagliato di 10 minuti il bonus mete biarriz e il fatto di odiete ma cavolo porti un bocia e quando oramai i buoi sono scappati e perdi bene non fai assaggiare l’erba di un impianto come quello di biarriz? Dai almeno non fà da spettatore non pagante …. Mia opinione personale

  3. Hrothepert 21 Ottobre 2012, 00:18

    Infatti avevo premesso di non aver visto la partita di Treviso, ma anche tu che del Rugby lo hai “masticato” sicuramente converrai che le partite durano 80 (e più..) minuti e dare giudizi enfatici prendendo in considerazione soltanto due terzi di incontro è un po’..superficiale, inoltre obiettivamente è risaputo che Biarritz non è Tolosa ma altrettanto che le Zebre non sono al livello dei Leoni quindi i giudizi si danno anche prendendo in considerazione le potenzialità di ognuno e dire che quello delle Zebre stasera (per il potenziale di cui dispongono) è stato un naufragio è un po’ (diciamo così) tendenzioso. Io quando parlo di equilibrio intendo titoli come: “Zebre dignitose cedono ad un avversario oggettivamente superiore” e “Un coraggioso Treviso impegna Tolosa per 50 minuti”

    • Katmandu 21 Ottobre 2012, 00:41

      Le partite di rugby sono un pò come la matematica da li non si scappa e le eccezioni sono rare
      Vai a vederti che pronistico ho fatto nell’altro post e anche nei giorni precedenti ho detto che tv poteva giocarsi la partita ma che quando entravano gli scarsi dalla panca diventava dura
      Poi oggi ho detto che BO vinceva di un ventello (21 )
      Che bergamauro non veniva ammonito
      Che BO prendeva il bonus mete alla metà del 2*tempo
      Che segnava ngwenia
      Che giocava odiete (sbagliato)
      Si tratta si buon senso ho visto abbastanza partite zebrate per capire come vanno e dove vanno
      Ho avuto fortuna? certo ma era facile promosticare queste cose e mi ero dimenticato di scrivere che le Zebre avrebbero preso meta entro i primi 10 minuti ma non ne ero sicuro al 100% tutti vanno in campo per vincere ma bisogna essere realisti

      • frank 21 Ottobre 2012, 01:33

        io avevo giocato la vittoria di BO con handicap (-30) solo perchè la 1×2 semplice non era giocabile. Peccato per quei 10 punti di troppo fatti dalle Zebre, di solito non mi deludono mai…mi hanno fatto saltare la bolletta (con Glasgow-Ulster e Connacht-Quins ci avevo preso).

      • aristofane 21 Ottobre 2012, 09:51

        Odiete ha giocato eccome, per quasi tutto il secondo tempo. Non ha fatto una grandissima partita, ma è un 93′, bisogna dargli tempo.

  4. Hrothepert 21 Ottobre 2012, 01:09

    Infatti, nessuno si aspetta che che le Zebre se la giochino alla pari, ma molti almeno in questo blog, si aspettano (e sperano, aggiungo io) che arrivino delle scoppole tipo quella che ha preso Rovigo in Challenge Cup che per fortuna ancora non sono arrivate (e questo ho il sospetto che a qualcuno un po’ gli roda), un po’ perchè gli avversari mollano dopo aver messo in cassaforte il risultato e il bonus (come sono lontani i tempi in cui mi dicevano che uno dei modi per dimostrare rispetto per l’ avversario era dare tutto fino alla fine della partita qualunque fosse il punteggio!!) ma forse anche perchè proprio completamente scandalose queste Zebre non lo sono. Il fatto è che mi irrita (e non da tifoso ma da osservatore abbastanza obiettivo e distaccato)che nei titoli riguardanti le partite delle Zebre si tenda sempre ad enfatizzare la parte vuota del bicchiere e mai quel po’ di positivo che c’ è stato e per amor di verità, per favore, questo non me lo negate.

    • frank 21 Ottobre 2012, 01:34

      Io non che ci spero, quando ci scometto 4 su 5 ci becco.

      • Hrothepert 21 Ottobre 2012, 01:53

        L’ essere veniale, soprattutto approfittando delle disgrazie altrui, non fa parte del mio background culturale!!

        • cassina 21 Ottobre 2012, 10:02

          Dietro la parola “affogare” temo vi sia il sottile godimento di chi vede le zebre non come un tentativo di far giocare a livello più alto il rugby italiano ovvero far maturare I NOSTRI RAGAZZI ma i faccioni di dondi e gavazzi. Le Zebre ieri hanno fatto la loro gara contro una formazione molto superiore, tutto qui. Quando avremo a Parma il pubblico numeroso come al BO, i loro mezzi economcici e la loro storia allora useremo la parola “affogare” per le Zebre…. qui si prova, ci si organizzazza come si può, si resiste con coraggio e tanto cuore sperando nel sostegno di tutti i tifosi italiani, trevigiani compresi. Forza Zebre! Forza Leoni Biancoverdi! Buona domenica a tutti

          • Paolo 21 Ottobre 2012, 10:08

            Pioveva forte, da qui il verbo “affogare”. Niente di più, niente di meno. Ti invito a rileggere gli articoli sulle Zebre qui pubblicati e trovare una sola parola di “prevenzione” nei confronti della franchigia di Parma. Ciao

          • kinky 21 Ottobre 2012, 14:57

            Magari era un gioco di parole visto il tempo che c’era a Biarritz. Siete un po’ troppo esagerati con le critiche gratuite tanti per scrivere!!

        • frank 21 Ottobre 2012, 14:36

          non è qustione di essere veniale. se un weekend hai la possibilità di vedere le partite e ci butti qualche euro le guardi con un occhio diverso. e devi giocare razionalmente, non col cuore. per questo con le zebre perdenti ci si azzecca spesso e si gratta qualcosina. Infatti ieri treviso vincente era dato 6,50, ma non era una giocata da fare, perchè era maggiore la probabilità che perdesse.

    • ermy 21 Ottobre 2012, 11:30

      Hro, stavolta sei prevenuto e polemico tu… Io, ad esempio, avevo inteso affogare nell’acqua e nel fango… In merito alla partita i ragazzi in campo sono stati encomiabili, a me è piaciuto in particolare come ingaggiavano in mischia pur essendo inferiori… Detto questo come fare a non vedere che sono una banda lasciata a se stessi? Senza nessun ambiente che li supporti? Sai cosa mi ricorda? La sensazione che avevamo quando si partiva in tournée con le nazionali giovanili, 17/19/21… noi giocatori, l’allenatore e un massaggiatore, forse, da una parte a lottare nel freddo delle highland o nel caldo dei paesi baschi, il codazzo di dirigenti, mogli e figli in vacanza a mangiare e bere dall’altra! Ecco questo è stato e credo sia ancora l’ambiente FIR… Come fai, da rugbysta a tollerarlo? Sai che non ti capisco e non capisco gli altri che “fazionano” con te?
      In merito a Treviso, forse è meglio che ti guardi la partita poi ne riparliamo, ti dico solo che il break è avvenuto con Treviso in 13 e con il contemporaneo ingresso di molti di questi signori :
      Riserve:16 Gary Botha, 17 Gurthro Steenkamp, 18 Census Johnston, 19 Gregory Lamboley, 20 Yannick Nyanga, 21 Luke Burgess, 22 Yannick Jauzion, 23 Clement Poitrenaud.
      Dai, un pò più di oggettività!

      • gsp 21 Ottobre 2012, 12:49

        Il fatto stesso ch leghi federazione e prestazione delle zebre dimostra che hai scelto la fazione. E non c’e’ niente di male, ed hai piu’ che buone ragioni, ma non puoi fare richiami all’obbietivita’.

        E se succede il miracolo e fanno 5 vittorie quest’anno vuol sore che e’ una federazione di fenomeni? Certe che no, hanno fatto cappelle (o cose buone) indipendentemente dai risultati delle zebre o della nazionale.

  5. roblall 21 Ottobre 2012, 13:30

    Finiamola con queste polemiche “stile calcio”. La soppressione degli Aironi e la costituzione delle Zebre può non essere piaciuta, ma dobbiamo pensare a fare il tifo per le nostre squadre italiane impegnate in Europa. Forza Benetton e Forza Zebre e anche Forza Prato, Calvisano, Mogliano e Rovigo.

    • ermy 21 Ottobre 2012, 14:14

      Scusa Roblall, ma che polemiche stile cosa? Se leggi il mio post sopra vedrai che ho encomiato i giocatori in campo, ciò che non va per me è il sistema portato avanti dalla nostra federazione… che è tale da non creare proprio quel supporto/ambiente che tu chiedi… Ma leggete le cose o sparate come vi capita?

      • roblall 21 Ottobre 2012, 14:56

        Non scaldarti tanto. Non ce l’avevo con nessuno in particolare. Ma non se ne può più di questo questionare sulla federazione, Dondi, Gavazzi ecc. Le elezioni mi sembra siano state fatte, uno ha vinto e gli altri hanno perso. Punto. Ora ci sono i campionati da guardare e le nostre squadre da tifare.

  6. Katmandu 21 Ottobre 2012, 13:54

    @ gps mi sembra che di rugby ne capisci un pò vero? Ora tu dici che siamo prevenuti perchè leghiamo il nome delle zebre a quello della federazione giusto? Ora ti chiedo una cosa una socetà di rugby di ogni livello non si limita ai giocatori ma c’è anche un allenatore dei magazzinieri un presidente un tiralinee un ds, etc. Etc. Etc. Altrimenti se fossero solo giocatori non ci sarebbero i campionati ma solo persone che si azzuffano nei parchi cittadini
    Quindi ti chiedo come fai a discindere (per esempio) l’ulster dagli ulsterman? Non puoi, il tolosa da guy noves? Gli AB’ dalla loro anima isolana?
    La squadra di rugby è un insieme di cose e non si puó dire che c’è differenza tra la socetà e la squadra perchè la squadra è l’espressione della dirigenza

    • ermy 21 Ottobre 2012, 14:10

      quotone! Anche se, Kat, inizio ad avere qualche dubbio su chi ne capisce cosa… Mi pare ci siano parecchi teorici in giro…
      Lo dico sempre con il sorriso ovvio… 🙂

    • gsp 21 Ottobre 2012, 14:10

      Non sono un esperto. Pero’ le zebre hanno uno staff operativo come gli altri. Se treviso cappotta te la prendi con munari o benetton? Farei lo stesso con le zebre. Noves non e’ il presidente, e l’appartenenza per le franchigie si crea. A sto punto chiudiamo anche gli ospreys.

      E poi parliamo di zebre non federazione. Ed oggettivamente visto tutte le ragioni che elenchi, potresti concluderw che lo staff sta facendo un lavoro decente e lo stesso varrebbe per i giocatori.

      Tutto per dire, allora parliamo di federazione e lasciamo sare le zebre.

      • Katmandu 21 Ottobre 2012, 14:25

        Nel rugby l’appartenenza la crei con il tempo hai ragione ma se poi pensi che in italia le franchige non si possono fare per via dei campanili capisci bene che una franhigia federale e sottolineo federale imposta fa fatica a prendere quota e certo che lo staff sta facendo un buon lavoro ma la domanda vera è quanto mentalmente sono pronti per passare una stagione praticamente senza vittorie? Il 90 % di una partita si gioca nella testa e se non gira perdi quota facilmente
        Poi per quel che riguarda il sig benetton bisognerebbe fargli solo una statua per i soldi che ha cacciato in tutti sti anni
        Ps guy noves hai ragione non è il presidente di tolosa è molto di più credo conti più del sindaco

      • ermy 21 Ottobre 2012, 14:29

        Scusa gsp, non capisco bene cosa vuoi dire…
        Allora : Zebre e Federazione mi pare che di default si sovrappongano o no? Mi son perso qualcosa?
        Io ho definito encomiabile la prestazione di ieri delle zebre, figurati se me la prendo coi giocatori… il problema è che l’operazione è fallimentare perchè è avulsa ad ogni contesto che si possa definire “di tradizione rugbystica”. Quindi di cosa parlare?
        Riguardo a Treviso, per la non faziositá, certo che si può dire a Munari o alla societá che sbagliano pure loro ( con metro di giudizio da esterno…) ad esempio ieri si è palesemente visto che non ci sono ricambi all’altezza per la prima linea a quei livelli però, cioè parliamo di eccellenza! secondo me infatti la scelta di Roux è stata sbagliata ( pur considerando l’esperienza passata dal ragazzo…) come pure per la seconda…dove Budd è un oggetto misterioso e non serve…
        Quindi vedi, si discute, cercando di essere obbiettivi…

        • gsp 21 Ottobre 2012, 15:07

          No, non sono sovrapposte. Lo sono per te e quello rende la tua analisi meno oggettiva.

          A quello mi riferivo quando parlavo di benetton. Se in modo del tutto ipotetico dovessero cappottarsi tenicamente, te la prendi con zatta o Benetton. Applica lo stesso ragionamento alle zebre.

          • ermy 21 Ottobre 2012, 15:59

            Boh! Non ti capisco, scusa.

      • gsp 21 Ottobre 2012, 14:52

        L’appartenenza delle franchigie NON si crea.

        • roblall 21 Ottobre 2012, 14:58

          L’appartenenza si crea con il tempo e la continuità. Anche i risultati sono importanti. Certo se si impegnassero a creare situazioni pro-Zebre a Parma e dintorni…

  7. scalmanato 21 Ottobre 2012, 17:25

    In ordine alfabetico, i problemi delle Zebre sono tre: Dondi, Manghi e – purtroppo – Parma ed il suo pubblico.

  8. HECTOR 21 Ottobre 2012, 17:58

    scusate, sono il primo a dire che lo sport(soprattutto in italia) è politicizzato, ma se non ci sono risorse, overo i benetton di turno, non vedo perchè la federazione non possa intervenire direttamente nella gestione di una squadra. piuttosto, come quasi ovunque in italia, non si bada al merito ma a qualcos’altro(vedi cortigiani e simili..). sulla questione, le partite durano 80 minuti, il gap è puramente atletico e non tecnico per cui a mio avviso la cosa è ancora più grave, o no????

    • franky 21 Ottobre 2012, 18:14

      secondo me il gap non è principalmente atletico, certamente nella velocità, nella potenza molti dei nostri sono sotto ma se non si regge 80 minuti non è perché manchi resistenza (che penso sia ben allenata per quanto si può sempre far meglio) ma perché la superiorità tecnica e tattica degli avversari è tale che per rimanere in partita si da tutto e di più, si va oltre i propri limiti e viene meno l’intensità e la concentrazione negli ultimi minuti; quando noi sistemeremo le nostre competenze tecniche e potremmo permetterci di non andare sia mentalmente che fisicamente a 1000 all’ora per rimanere in partita allora il fisico ne beneficerà sulla lunga distanza

  9. gsp 21 Ottobre 2012, 18:10

    @kat, tu dici che nello rugby moderno il 90% testa. Era cosi’ negli anni 80. Oggi il 50% e’ budget, poi viene tutto il resto.

    Dici bene che l’appartenenza fuori dai campanili e’ difficile. Allora proponi una soluzione. Perche’ il campanile, benetton a parte, non ce la fa a fare la celtic. Allora usciamo dalla celtic?

  10. gsp 21 Ottobre 2012, 18:15

    @ermy. Te la metto nel modo piu’ chiaro possibile. Tu usi i risultati delle zebre (e della nazionale) per corroborare il tuo giudizio sulla FIR. Io non contesto neanche il tuo giudizio. Pero’ vuol dire che giudichi la federazione e non le zebre.

  11. ginomonza 21 Ottobre 2012, 18:33

    gsp,
    se si giudica la (Vecchia) Federazione è perchè ci sono i motivi:
    1) se dipendeva solo da Lei in CL c’erano gli Aironi e i Gladiatori
    2) entrambe creazioni di FIR
    3) Zebre sono FIR
    quindi dimmi tu…..

  12. Katmandu 21 Ottobre 2012, 19:00

    @gps il 90 % di una partita la fa l’atteggiamento mentale in un campionato se inizi a perdere colpi entri in una spirale che non finisce più si vede quando gioca la nazionale i giocatori trevisani o chi gioca in squadre “vincenti” eranopiù propositivi degli aironi
    Ti faccio l’esempio di tolone ha comprato tutti i giocatori più forti che c’erano in circolzione e ha impegato circa cinque anni per giocarsi lo scudo ci vogliono i soldi ma anche pazienza e dato che questo è il terzo anno di CL credo sia l’anno in cui si devono iniziare a raccogliere i risultati e treviso iniziano a esserci (sono lontani dai migliori però) e le zebre non raccoglieranno nulla perchè hanno buttato via il lavoro di due anni e allora che facciamo ci prendiamo in giro? Bene io sono realista se treviso(che è un club non una franchigia è differente) non riesce a reggere più di cinque partite mentalmente le zebre non riescono a reggere mentalmente venti minuti a questo liello è la testa che fa la differenza
    Prima non ti ho risposto sugli ospriz cioè vuoi fare in paragone parma neath/swansee? Ok li ci sono competenze soldi passione e ci son socetà ultrastrutturate e hanno avuto i loro problemi a fare una franhigia e ne hanno ancora oggi a parma che c’è? Con tutto il rispetto per una città che ha avuto squadre con tradizioni vorrei ricordare che nelle ultime stagioni in eccellenza ci sono stati amatori, gran (una fusione con il noceto e amatori) noceto (che però si è fuso con gli amatori creando i crociati che poi si sono fusi col gran) insomma un casino che non finisce più ma sei serio quando paragoni queste realtà
    Una proposta che avrei fatto io? Lasciare un anno a ncora gli aironina viadana e intanto fare un bando nuovo e non in dieci giorni mettere su una proposta seria per così tanti soldi altrimenti faccio io

  13. HECTOR 21 Ottobre 2012, 19:10

    ricordo una frase di staibano, se non erro, quest’anno passato agli wasps in cui affermava che il livello della preparazione atletica nel club inglese era di un altro pianeta. per cui, ripeto, e lo si vede guardando le partite, la minore cilindrata del motore dei nostri giocatori, sia di club che in nazionale, c’è e si vede tutta. Il calo tattico e di concentrazione è direttamente proporzionale all’aumento della fatica che si fa durante la partita. più ti stanchi e meno ragioni e regisci.
    di questo si può e deve accusare certamente la federazione poichè credo che come nelle altre discipline la formazione dei tecnici e dei preparatori sia sotto il suo diretto controllo.

  14. gsp 21 Ottobre 2012, 19:11

    @gino, esatto. Quindi stai giudicando la FIR, non le zebre. Cio’ era il mio punto iniziale.

    Poi, che dondi volesse fuori treviso e’ un falso storico secondo me. Tant’evvero che l’ha riammessa.

    Piu’ che altro, va chiesto ai grandi elettori di treviso come votarono 3 anni fa.

    • ginomonza 21 Ottobre 2012, 20:34

      gsp
      in realta’ sono considerazioni.
      Come dici tu TV fu riammessa xké?
      xke’ fu esclusa originariamente?
      Comunque x quanto mi riguarda quando zebre perdono non sono certo contento anzi pero’ nonsi puo’ dimenticare il disastro del nostro rugby imputabile a FIR

  15. gsp 21 Ottobre 2012, 19:18

    @kat, sovrastimi il peso della forza mentale. Tolone ha speso un botto, ma come vedi qualche risultato si inizia a vedere. Senza soldi non sarebbe successo nulla. Ed il dominio di tolosa negli anni scorso e’ anche di budget.

    La proposta di tenere gli aironi un anno era rischiosa perche’ non c’era certezza sui conti. Ma soprattutto, il bando per il 4′ anno, per essere serii avresti dovuto farlo adesso, e non si sa che succede tra 2 anni. Fai un bando di celtic per un anno solo? Sarebbe stato ridicolo, secondo me.

    • Katmandu 21 Ottobre 2012, 19:40

      Non la sovrastimo le do il giusto peso e poi tolosa e tolone per il rugby sono piazze storiche ma chiediti perchè tolosa ha un budget di 34mln e poche socetà sportive in italia hanno quel budget e poi ne riparliamo

  16. Katmandu 21 Ottobre 2012, 19:35

    Allora vi faccio una domanda dato che le zebre sono state costruite da 0 perchè non abbiamo preso i migliori pugili / lottatori grecoromani / velicisti d’italia gli abbiamo messo una maglia spiegato le regole e messo anche gajan in panca (che per me è bravetto) e con questi non proviamo a vincere la celtic? Allenati sono allenati
    Le squadre non si costruiscono in due giorni dal nulla in inghilterra hanno un intensità diversa perchè hanno competenze e conoscenze diverse chi arriva li anche se ha 18 anni ha sputato il doppio del sangue e ha un intelligenza rugbystica anni luce da un coetaneo italiano
    Comunque una socetà di rugby non si può discindere la parte “amministativa”da quella sportiva

  17. Andrew2022 31 Ottobre 2012, 11:13

    Katmandu per favore non renderti ridicolo con discorsi senza senso???? La squadra da 0 è la scolita scusa. bastava dare 1 milione in piu agli aironi e quest anno ti ritrovavi una buona squadra, invece han preferito spenderne 7 e ripartire da zero. Ma dove vivi sulla luna? svegliati

Lascia un commento

item-thumbnail

Il tabellone completo degli ottavi di Champions Cup

Otto sfide di altissimo livello che si disputeranno dopo il Sei Nazioni, con tanti italiani impegnati

23 Gennaio 2023 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup: François Mey vicino al debutto con il Clermont

L'Azzurrino sarà in panchina contro gli Stormers. In campo altri 7 italiani all'estero

20 Gennaio 2023 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Marco Riccioni nel XV ideale della Champions Cup

L'Azzurro eletto miglior pilone a destra del terzo turno della coppa regina

18 Gennaio 2023 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Tanti italiani all’estero in campo nel weekend di Champions Cup

Occasione importante per Giammarioli e Morisi, ma non solo

14 Gennaio 2023 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Rugbypass pesantissimo: “La Champions Cup è una mostruosità, colpa dell’ego di Francia e Inghilterra”

Il network internazionale critica ampiamente la nuova formula della massima competizione europea, dando la colpa a Premiership e Top 14

21 Dicembre 2022 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup: come è andato il 2° turno della coppa regina

Leinster ed Exeter Chiefs continuano a correre, sorpresa Ospreys

19 Dicembre 2022 Coppe Europee / Champions Cup