Per le Zebre celtiche è una questione di crescita e di punti

Venerdì a Parma arrivano i campioni in carica degli Ospreys. Il direttore tecnico Gajan dei bianconeri fissa gli obiettivi

Crescere continuamente, partita dopo partita, ma iniziare anche a fare punti. E’ quello che chiede il direttore tecnico della franchigia federale Christian Gajan dopo il primo punto in Pro12 conquistato lo scorso weekend a Glasgow: “Non sono soddisfatto dei risultati ma della crescita della squadra ogni settimana sì; del lavoro realizzato dallo staff sono soddisfatto, nel piacere che abbiamo nel lavorare con questa squadra. La risposta dei giovani che abbiamo scelto per la gara scorsa è stata buona, lo staff sa quello che fa anche quando prende alcune scommesse. Il nostro lavoro deve pagare a lungo termine. Comunque ci sono tante cose di cui essere soddisfatti , ora mi aspetto che riusciamo a raggiungere qualche risultato.”
Il primo punto in classifica ” è una prima soddisfazione, ma non è sufficiente e vogliamo vincere le partite quando possiamo farlo. In generale c’è una crescita e mi aspetto di crescere ancora per arrivare ai risultati. Venerdì abbiamo preso due gialli consecutivi  strani ad 80 metri dalla nostra linea di meta. Non abbiamo fatto molti falli avendo avuto solo 9 fischi contro . Effettivamente abbiamo sbagliato due volte in difesa per colpa nostra: dobbiamo correggere queste cose. Nel secondo tempo una buona difesa all’interno dei nostri 22 metri: era possibile portare a casa la vittoria ma non lo abbiamo fatto, ne faremo tesoro per la prossima volta”.
Venerdì a Parma arrivano gli Ospreys: “Io vedo tutte le gare difficili, non vedo una squadra più forte delle altre. Siamo all’inizio stagione, ogni squadra ha un obiettivo diverso. Tutti sono ad un ottimo livello come gli Ospreys che hanno vinto contro Munster lo scorso weekend. Sappiamo delle difficoltà delle gare, è così ogni settimana per noi”.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Le Zebre illudono, sprecano e poi crollano: al Lanfranchi passa Glasgow

La squadra di Roselli gioca un ottimo primo tempo ma spreca tante occasioni e poi cede alla distanza: gli scozzesi vincono 45-17

item-thumbnail

URC: le Zebre attendono Glasgow con la voglia di provarci

La franchigia di Parma affronta una sfida non facile, ma anche una di quelle dove può sperare di fare punti

item-thumbnail

URC, Zebre: la formazione che sfida Glasgow con sette cambi rispetto a Belfast

Possibili debutti in maglia ducale per l'argentino Garcia e il sudafricano van Wyk. Coach Roselli rimette Pierre Bruno dal primo minuto

item-thumbnail

Zebre, Giacomo Ferrari: “Con l’Under20 momenti splendidi. Abbiamo voglia di sfidare Glasgow”

Il terza linea dei ducali ripercorre il suo 2022 con gli azzurrini e parla della nuova stagione da vivere nello URC con le Zebre

item-thumbnail

Zebre, Marco Manfredi: “Contro i Warriors dipende da noi: non abbiamo scuse”

Il tallonatore suona la carica in vista del match contro gli scozzesi