Rugby Championship: gli All Blacks ritrovano Piri Weepu dal primo minuto

L’ultima volta da titolare era stato al Mondiale. Il mediano di mischia partirà nel XV iniziale contro il Sudafrica

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Katmandu 12 Settembre 2012, 22:50

    ma proprio piri…. ma non c’è un altro? sicuramente ìn passato ha domostrato di essere forte, anche se personalmente non mi piace, ma quest’anno da dopo il mondiale ha domostrato di non essere al livello di meritare la maglia AB’s

  2. espymaori 13 Settembre 2012, 00:00

    Dopo la scorpacciata mondiale nel senso che ero in nuova Zelanda con famiglia al seguito mi son preso un anno sabbatico dal rugby internazionale.
    Ora vedo che carter non c’e ( ancora infortunato?) piri in campo a guidare anche haka mi dicevano di una giovane promessa ho visto contro Irlanda davvero forte anche lui infortunato?
    Spero di godermi un bello spettacolo anche perche’
    Lo stadio e’ bellissimo anche se io ne ho un brutto ricordo Irlanda Italia.

  3. Sator Arepo 13 Settembre 2012, 02:46

    Un saluto a tutti e complimenti per il nuovo sito.
    Weepu gioca dall’inizio perchè Aaron Smith ha avuto problemi disciplinari (violazione del coprifuoco imposto dal coaching staff), l’ha detto Hansen in conferenza stampa.
    Piri è andato decisamente migliorando nell’ultima parte della stagione, e a Wellington contro l’Argentina ha giocato davvero molto bene, ma se non ci fosse stato questo episodio avrebbe giocato Smith che finora è stato splendido.

  4. davide p. 13 Settembre 2012, 08:41

    sinceramente i due mediani scesi in campo non mi hanno impressionato…preferisco ancora weepu a smith che appena indossa la maglia nera si ripiglia un po come nonu, a differenza dell’ultimo s15. se proprio si doveva cambiare in meglio si doveva schierare kerr-barlow, pedina strategica della vittoria dei chiefs quest’anno, e trovare maggiore estro/sicurezza in mediana.

  5. mezeena10 13 Settembre 2012, 08:54

    keep calm, piri’s on!!!

    • mezeena10 13 Settembre 2012, 08:59

      quanto a classe pura nessuno si avvicina a weepu..aaron smith è punito..

  6. Sator Arepo 13 Settembre 2012, 09:25

    I migliori mediani della stagione in Nuova Zelanda erano tutti senza caps, e non vai a un Rugby Championship con un mediano di mischia esordiente, se non sei proprio costretto. Nei test di giugno hanno giustamente provato Smith, che era stato il migliore nella prima parte del Super XV, e ha fatto tre prestazioni convincenti. Poi e’ venuta a galla la classe di Perenara e Kerr-Barlow, entrambi bravissimi ma il primo e’ infortunato, il secondo ha ancora dei limiti abbastanza evidenti su cui deve lavorare.
    Weepu e’ stato ottimo una settimana fa in una situazione meteo terrificante, in cui ha potuto gestire il ritmo e variare il gioco, ma contro il lento Sudafrica, in uno stadio coperto, Smith sarebbe stata la scelta piu’ ovvia, tanto piu’ che Dunedin e’ il suo stadio di casa e che gioca benissimo in coppia con Cruden (sono compagni in ITM).
    Se non avesse fatto arrabbiare il suo coach prolungando la libera uscita, la numero 9 sarebbe sicuramente stata sua.

  7. piccolo 13 Settembre 2012, 12:51

    Kerr-Barlow da mettere dentro asap. Qualche limite caratteriale da gestire, ma un mediano di mischia velenoso ed aggressivo non fa mai male

  8. GCMars 13 Settembre 2012, 13:09

    Come ho già detto in altre occasioni, a me Smith non piace troppo. Certo, è fuori discussione che abbia talento, ma personalmente non mi riesce ancora a dare una grande sicurezza. Al di là del gusto personale, sono contento per Piri che, come dice davide p., in maglia nera riesce a giocare partite di livello eccezionale, quando è in vena. Contro l’Argentina l’ho visto molto bene e ha dato un buon ritmo alla squadra. Dal primo minuto sarà tutt’altra storia, ma credo se la caverà. Per il futuro, invece, è una bella gatta da pelare per Hansen, che dovrà necessariamente scegliere il suo favorito tra Smith, Perenara e Kerr-Barlow. A novembre credo potremo avere più informazioni a riguardo, anche se, se non sbaglio, il grave infortunio di TJ si protrarrà ancora a lungo…

    • Sator Arepo 14 Settembre 2012, 03:54

      In un’intervista di due settimane fa TJ sperava di ricominciare a correre in ottobre… mi sarebbe piaciuto vederlo al tour di fine anno o almeno a quello dei NZ Maori, ma con una rogna così seria non credo forzeranno i tempi di recupero. Lui è quello che mi piace di più dei tre, è un difensore eccezionale nonostante la stazza, è esplosivo, sempre imprevedibile, e soprattutto ha una visione di gioco mostruosa.
      Kerr-Barlow ha la caratteristica di mettere una pressione asfissiante sul suo diretto avversario, attacca la linea che è un piacere, ha intuito da vendere, ma deve curare molto la distribuzione, non sempre è abbastanza veloce e preciso per essere di livello All Blacks. Considera anche che ha giocato dietro un pack ottimo come quello dei Chiefs, che l’ha protetto in tutte le maniere possibili e gli ha dato sempre tanto tempo per pensare; mentre Perenara, in coppia con Barrett, ha fatto fare agli Hurricanes delle cose inimmaginabili se pensiamo che i loro avanti non li hanno aiutati così tanto.
      Ma secondo me sottovalutate Aaron Smith: fa ancora qualche scelta discutibile ma ha sei caps, sono cose che si imparano… se c’è bisogno di puro ritmo indiavolato al momento è il migliore, spara fuori dalle ruck palloni rapidissimi e telecomandati, sia di destro che di sinistro, basta fare caso a quanto tempo lascia alla sua apertura per decidere cosa fare.
      Un Piri al top della forma, a mio parere, nel mondo è secondo solo a Genia, ma quest’anno è partito talmente male che tutta la popolazione gli avrebbe preferito Ellis (Cowan era terribile)… alla fine sembra abbiano ragione i coach, ma oggettivamente se nessuno era entusiasta della convocazione c’era un motivo. Comunque tanto meglio per la Nuova Zelanda, hanno a disposizione due giocatori diversissimi e altrettanto utili e possono sceglierli a seconda della partita.
      E’ veramente incredibile che dopo essersi presentati ai mondiali con tre numeri 9 che si ipotizzavano quasi alla frutta, gli All Blacks abbiano di nuovo tutta questa profondità nel ruolo… e possono permettersi di non prendere neanche in considerazione gente come Leonard e Mathewson!

Lascia un commento

item-thumbnail

All Blacks: Retallick e Whitelock sono ufficialmente una coppia… da record

I due hanno hanno eguagliato il record della storica coppia sudafricana Matfield-Botha

30 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

L’intervento scellerato di Darcy Swain costa nove mesi di stop all’All Black Quinn Tupaea

Il problema al giocatore dei Chiefs si è dimostrato molto più serio di quanto sembrasse all'inizio. Il suo Super Rugby è gia finito

29 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Un Rugby Championship strano

Si è chiusa l'edizione 2022: una sintesi di come le squadre riemergono dalle 8 settimane di torneo

28 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Il Sudafrica vince contro l’Argentina, ma il Rugby Championship è degli All Blacks

Agli Springboks non basta il successo per 38-21, al termine di una partita molto indisciplinata e con sei cartellini gialli complessivi

24 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Gli All Blacks mettono le mani sul Championship e demoliscono l’Australia

Cinque mete e un dominio quasi totale: Wallabies messi all'angolo e successo consecutivo numero 48 a Eden Park

24 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship: la formazione dell’Argentina per la sfida al Sudafrica

Cheika opera due cambi rispetto a una settimana fa: entrambi fra i trequarti

23 Settembre 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship