Pro12: Zebre, a Edimburgo il debutto di Halangahu

Diversi cambi nel XV titolare che la franchigia federale schiererà venerdì in Scozia. Nessuna copertura tv

Christian Gajan, Direttore Tecnico delle Zebre, ha ufficializzato la formazione che venerdì sera scenderà in campo allo stadio di Murrayfield alle ore 20.30 italiane per affrontare Edinburgh nel terzo turno della RaboDirect PRO12.

Diversi i cambi rispetto alla formazione iniziale che venerdì scorso ha fatto il suo esordio casalingo allo stadio XXV Aprile di Parma. Fanno il loro esordio con la maglia delle Zebre in questa stagione sia Pratichetti – dopo aver recuperato appieno la frattura allo zigomo subita a fine luglio – sia l’utility back australiano proveniente dai NSW Waratahs del Super Rugby,  Halangahu. I due faranno coppia tra i centri. Un turno di riposo concesso invece a diversi effettivi che hanno giocato entrambe le prima due sfide di RaboDirect PRO12.

Nella linea dei trequarti, dopo due presenze partendo dalla panchina, trova la prima maglia da titolare Trevisan in un triangolo arretrato formato dal friulano insieme ai confermati Venditti e Sinoti. Detto dell’inedita coppia di centri, in mediana rientra dal primo minuto Tebaldi come mediano di mischia, al suo fianco all’apertura Chiesa prende il posto di Orquera.

Tra gli avanti bianconeri nel XV iniziale conferme per la coppia di seconde linee formata da Sole e Geldenhuys. L’italo-sudafricano sarà il capitano delle Zebre per la gara di Edimburgo data l’indisponibilità per infortunio di Garcia. La terza linea sarà formata da Bergamasco, Caffini e dal sudafricano Van Schalkwyk autore della seconda meta venerdì scorso contro Connacht.  In prima linea terza da titolare per Festuccia a tallonatore: ai suoi fianchi De Marchi come pilone sinistro e l’argentino Leibson a pilone destro.

Linea verde in panchina con 5 giocatori provenienti dall’Accademia FIR di Tirrenia a far compagnia all’esperienza di Aguero alla sua prima convocazione in questa stagione di RaboDirect PRO12. Prima convocazione anche per Manici e Buso.

Questa la formazione delle Zebre:

15 Sinoti SINOTI
14 Giovanbattista VENDITTI*
13 Matteo PRATICHETTI
12 Daniel HALANGAHU
11 Ruggero TREVISAN*
10 Alberto CHIESA*
9 Tito TEBALDI
8 Andries VAN SCHALKWYK
7 Mauro BERGAMASCO
6 Emiliano CAFFINI*
5 Josh SOLE
4 Quintin GELDENHUYS
3 Luciano LEIBSON
2 Carlo FESTUCCIA
1 Andrea DE MARCHI

a disposizione
16 Andrea MANICI*
17 Matias AGUERO
18 Luca REDOLFINI
19 Filippo CAZZOLA*
20 Filippo FERRARINI*
21 Alberto CHILLON*
22 Paolo BUSO
23 Alberto BENETTIN*

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

Non considerati per infortunio: Marco BORTOLAMI, Nicola CATTINA, Gonzalo GARCIA, Roberto QUARTAROLI*, Michael VAN VUREN

Arbitro: Giuseppe Vivarini (Federazione Italiana Rugby , seconda direzione)
Assistenti: Andrew McMenemy, Adrian Graves (entrambi Scottish Rugby Union )
Citing Commissioner: Paul Minto (Scottish Rugby union)

Nessuna copertura tv per la sfida di venerdì sera in quanto non prodotta dalla televisione scozzese. Consueta diretta testuale sul canale twitter ufficiale delle Zebre http://twitter.com/Zebrerugby dallo stadio si Murrayfield della capitale scozzese a cura dell’ufficio stampa.

 

Dall’ufficio stampa Zebre Rugby

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Challenge Cup: la formazione delle Zebre Parma per la sfida contro Tolone

Cinque cambi per le Zebre. Torna Luca Bigi, mentre la mediana titolare parmense sarà Gonzalo Garcia - Tiff Eden

item-thumbnail

Sergio Parisse presenta le Zebre ai tifosi del Tolone

Il totem della nazionale italiana descrive la formazione allenata da Fabio Roselli

item-thumbnail

Le Zebre illudono, sprecano e poi crollano: al Lanfranchi passa Glasgow

La squadra di Roselli gioca un ottimo primo tempo ma spreca tante occasioni e poi cede alla distanza: gli scozzesi vincono 45-17

item-thumbnail

URC: le Zebre attendono Glasgow con la voglia di provarci

La franchigia di Parma affronta una sfida non facile, ma anche una di quelle dove può sperare di fare punti

item-thumbnail

URC, Zebre: la formazione che sfida Glasgow con sette cambi rispetto a Belfast

Possibili debutti in maglia ducale per l'argentino Garcia e il sudafricano van Wyk. Coach Roselli rimette Pierre Bruno dal primo minuto