Premiership: Louis Lynagh in corsa per il premio Meta dell’anno

L’Azzurro in lizza per uno dei premi che verranno assegnati il 22 maggio

Louis Lynagh con la maglia degli Harlequins: è in lizza per la Meta dell’anno – ph. ROMAIN PERROCHEAU / AFP

Il trequarti ala degli Harlequins e dell’Italia Louis Lynagh è in lizza per il premio di Meta dell’anno della Premiership.

Al termine della stagione regolare, il massimo campionato inglese ha rivelato le shortlists dei candidati ai premi individuali.

Lynagh è candidato grazie alla marcatura segnata nel diciassettesimo turno di campionato contro gli Exeter Chiefs. Nell’occasione l’azzurro aveva marcato la meta del bonus offensivo in una sonora sconfitta per gli Harlequins a Sandy Park, chiudendo con una buona finalizzazione una azione corale partita da una astuzia di Marcus Smith.

Leggi anche: Video: il giocatore dello Stade Français in campo con il microfono

Gli altri candidati al premio sono Tyrone Green, compagno di squadra di Lynagh e marcatore di una meta in acrobazia contro i Newcastle Falcons nella quarta giornata, Tom James dei Northampton Saints e Bernhard Janse van Rensburg dei Bristol Bears, quest’ultimo forse il favorito per il premio.

Sono stati rivelati anche gli altri premi che verranno assegnati mercoledì 22 maggio.

Il giovane pilone Fin Baxter e il flanker Chandler Cunningham-South degli Harlequins, l’ala di Exeter Immanuel Feyi-Waboso e il terza linea Guy Pepper dei Newcastle Falcons sono i candidati al premio di Rivelazione dell’anno (Breakthrough Player of the Year).

Phil Dowson (Northampton Saints), Mark McCall (Saracens), Alex Sanderson (Sale Sharks), Johann van Graan (Bath) sono i directors of rugby qualificati ai playoff di Premiership e parimenti candidati al premio di director of rugby dell’anno.

Per il premio di Giocatore dell’anno sono in lizza Courtney Lawes dei Northampton Saints, il suo giovane compagno e mediano di apertura Fin Smith, il numero 10 del Bath Finn Russell e il centro degli Exeter Chiefs Henry Slade.

Slade verrà premiato anche come miglior marcatore della stagione, lui che guida con 152 punti la classifica davanti a Fin Smith. L’ala dei Northampton Saints Ollie Sleightholme ha vinto invece la classifica dei metamen con 14 mete, davanti a Feyi-Waboso e Tom Roebuck di Sale (entrambi a quota 10).

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Michael Cheika in corsa per una panchina in Premiership

L'ex allenatore di Wallabies e Pumas potrebbe trasferirsi in Inghilterra nella prossima stagione

23 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: dal 2025/2026 torna la promozione dal Championship

La Federazione inglese ha deciso di inserire uno spareggio fra prima e seconda serie

16 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: la federazione inglese al lavoro per ripristinare promozioni e retrocessioni

La RFU è pronta a rivedere gli standard minimi sugli impianti e dovrebbe introdurre un play-off tra la prima e la seconda serie

15 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: Northampton Saints campioni d’Inghilterra

In un Twickenahm Stadium sold-out i neroverdi vincono il titolo dopo 10 anni dall'ultima finale

9 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: le formazioni di Northampton Saints e Bath per la finale

Tante le stelle in campo, fra cui anche un prossimo Azzurro

7 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

L’occasione di Finn Russell: la finale di Premiership per cementare il proprio lascito

L'apertura scozzese ha cambiato il volto del Bath e lo ha riportato in alto: ora un titolo darebbe un'altra dimensione alla sua intera carriera

6 Giugno 2024 Emisfero Nord / Premiership